Com'era l'articolo?

1421640controllo dei cookieGuida ai boss di Dark Souls 3
Guide
2016/04

Guida ai boss di Dark Souls 3

Da Software e Bandai Namco Entertainment Dark Souls III è finalmente disponibile in Occidente per Xbox One, PS4 e PC. I giocatori stanno già esplorando le terre corrotte e combattendo i servitori non morti del male. Per i giocatori che cercano suggerimenti e suggerimenti su come combattere i boss Dark Souls III, c'è una guida per questo.

YouTuber Shirrako ha un video di un'ora e mezza con combattimenti con tutti i boss principali e tutti i boss segreti Dark Souls III. Se ti ritrovi bloccato a combattere uno qualsiasi dei boss del gioco, la guida video non solo ti mostra quali sono le loro tattiche, ma anche alcune delle migliori armi e tattiche da usare contro di loro. Dai un'occhiata qui sotto.

Il primo boss che incontri è Iudex Gundyr. Inizia in modo piuttosto semplice con solo una semplice serie di attacchi di pugnalata e oscillazione. Tra un colpo e l'altro puoi mettere a segno qualche colpo e logorarlo. Tuttavia, poiché è indebolito e la sua vita è ridotta, rivela la sua vera forma, che è una forma grande e orribile. Mantieni la distanza e dopo che avrà eseguito un attacco con gli artigli graffianti, entra per qualche colpo veloce e poi esci. Il tempismo è la chiave e la pazienza è la strada verso la vittoria.

Il secondo capo è Vord della Valle Boreale. Questo boss combatte come un pitbull, selvaggio e indomito. Vord usa una mazza con ampi movimenti durante le prime parti del combattimento. Rotola semplicemente sotto il suo swing e procedi ad attaccare il suo corpo. Quando la sua vita arriverà a metà, inizierà a correre attraverso la stanza molto velocemente; stai lontano come meglio puoi. Quando carica il suo attacco, assicurati di corrergli dietro per evitare di essere colpito. Continua a hackerare e tagliare via il suo corpo tra i suoi attacchi con la mazza.

Il terzo capo è il La maledizione ha marcito Greatwood. Questo boss è lento e pesante, con per lo più grandi colpi a terra AOE. Dovrai eliminare i suoi servitori e poi procedere a tagliargli lo zaino tra le gambe. Dopo aver tagliato la prima parte delle sue radici, l'unica altra parte che può danneggiarlo è attaccare le aree del suo corpo che sembrano uova. Queste zone si trovano sotto la parte superiore della coscia, sul dorso della mano, sul dorso, sulla schiena e su parte del fianco. The Curse Rotted Greatwood non ha attacchi molto difficili da evitare, quindi si basa principalmente solo sul tempismo.

Il Saggio di Cristallo boss è uno dei boss più facili dato che l'unica vera sfida è inseguirlo per l'arena. Altrimenti qualsiasi attacco standard andrà bene. Il Saggio non è affatto difficile o confuso come alcuni degli altri boss quando si tratta di tattiche e difficoltà.

Gli osservatori dell'abisso è una storia completamente diversa da Crystal Sage. Sono molto veloci e molto difficili da coinvolgere. Dovrai aspettare fino a quando tre di loro si saranno generati e due inizieranno a combattere tra loro, quindi avanzare e attaccare l'Osservatore principale. Non avrai molto tempo per sferrare i tuoi attacchi. Sono troppo veloci con le loro combo per impegnarsi direttamente, quindi dovrai passare la maggior parte del tempo a scappare da loro. Fortunatamente, gli Osservatori dell'Abisso non hanno molta vita. Dopo aver ucciso il primo set, c'è un altro Osservatore, il Signore di Cinder, che devi combattere; usa attacchi di fuoco. Aspetta che finisca le sue combo e poi sferra un colpo veloce tra un'apertura e l'altra. Risciacqua e ripeti per sgretolare la sua vita.

Dark Souls 3 - Image30

Alto Signore Wolnir, il boss teschio gigante, deve essere attaccato al polso e alle mani. Aspetta che faccia uno schianto verso terra e poi attacca le sue mani. È particolarmente lento, quindi non è così difficile ottenere i colpi. È meglio concentrarsi sui braccialetti d'oro attorno al suo polso, poiché diminuiscono gran parte della sua vita quando vengono distrutti. L'unico attacco a cui fare davvero attenzione è il colpo di coltello nel terreno che crea un'onda AOE. Ricordatevi solo di schivare quando potete, dopo che avrà sollevato il pugnale.

I diaconi degli abissi sono il prossimo gruppo di boss. Non sono terribilmente difficili fintanto che mantieni la distanza e scegli e rotoli. Uccidetene alcuni e poi tornate indietro. Risciacqua e ripeti il ​​metodo eliminandone alcuni e poi indietreggiando per mantenere la distanza, altrimenti ti sciameranno e ti travolgeranno facilmente.

Pontefice Sulyvahn ha molti colpi ad arco e attacchi a spazzata. Dovrai sincronizzare i tuoi attacchi tra i suoi attacchi per la prima metà del combattimento. Avvicinati e rotola quando esegue attacchi sopra la testa o oscillanti che lo lasciano scoperto. Procedi per ottenere un colpo o due e poi aspetta che attacchi di nuovo. Mantieni questa tattica finché non si trasforma. Nella sua seconda trasformazione diventa più veloce e gli attacchi diventano più rapidi. Puoi ottenere un colpo veloce quando Sulyvahn esegue un colpo verso l'alto. Tuttavia, dopo aver subito il colpo dovrai uscire rapidamente dal suo raggio di attacco perché il suo clone seguirà un attacco. La seconda metà del combattimento è complicata perché si basa sulle reazioni rapide del giocatore per ottenere colpi tra i colpi del boss. Puoi anche ottenere una serie di colpi dopo che Sulyvahn ha effettuato un tuffo dal cielo, semplicemente rotola via e la sua schiena sarà completamente esposta; vai a uccidere!

Yhorm il gigante è uno dei boss che i giocatori hanno visto piuttosto frequentemente perché è apparso in molte illustrazioni promozionali Dark Souls III. Puoi attaccare solo le sue gambe, subendo pochissimi danni nel farlo. È una lotta per eliminare i chip che non è molto difficile ma è soprattutto una battaglia di logoramento. Si tratta di mantenere le tue combo, mantenere la tua resistenza e restare in vita durante l'arduo combattimento. Continua a rotolare via dai suoi attacchi e continua a scheggiargli le gambe. Quando la sua vita arriverà a metà, scatenerà attacchi di fuoco, incluso un attacco AOE. Non c'è davvero un telegrafo per il suo attacco AOE, quindi non c'è modo di evitarlo a meno che non tiri casualmente. Quando la vita di Yhorm sarà a un quarto dal fondo, inizierà a sferrare alcuni attacchi radicali. Stai semplicemente alle sue spalle quando lo fa. Alcuni giocatori hanno suggerito di utilizzare lo Storm Ruler per abbattere rapidamente Yhorm.

Il prossimo è Aldritch, Divoratore di Dei Questo boss ha molti classici schemi di battaglia contro i boss della vecchia scuola. Attacca la sua coda tra un colpo e l'altro per indebolirlo. A volte ti scaglierà una pioggia di frecce, quindi quando lo vedi lanciare le frecce nasconditi semplicemente dietro uno dei pilastri per evitare di essere colpito. Continua ad attaccare la coda fino a quando la sua vita è piuttosto bassa. Da lì basta finirlo con alcuni colpi al busto.

Dark Souls 3 - Image14

Il Danzatrice della Valle Boreale è uno dei boss spesso presenti nei filmati di gioco promozionali di Dark Souls III. Il Ballerino è lungo, allampanato e molto agile. Ha un paio di attacchi principali, incluso un attacco di spazzata inferiore con la spada, un colpo con il pugno e una serie di attacchi di spazzata arcuati. All'inizio del combattimento utilizzerà solo la spazzata inferiore e il primo colpo, semplicemente rotolerà fuori e colpirà il suo corpo. Dopo che la sua vita è arrivata a metà, il Danzatore procederà a usare più colpi ad arco e combo complesse. È meglio aspettare che finisca i suoi attacchi, entri e sferra uno o due colpi e poi indietreggia. Quanto più bassa è la sua vita, tanto più fluide diventano le sue combo, quindi diventerà più difficile scegliere e lanciare. È meglio aspettare che il Danzatore effettui un attacco pesante e colpisca durante la breve pausa nelle sue combo.

Il prossimo capo è il Vecchio Re Demone, un boss focoso con una mazza. Cerca di stargli alle spalle e di minare la sua vita. I suoi attacchi AOE causeranno danni devastanti, quindi non aver paura di bloccare o schivare. A volte può essere pesante, ma il Vecchio Re Demone prende molta vita, quindi combattilo in modo intelligente e tattico per evitare di perdere molta vita. Non c'è vergogna nel combatterlo lentamente.

Oceiros, il re consumato è un diverso tipo di boss che combatte sulla difensiva per proteggere suo figlio durante la prima metà del combattimento. Ciò richiede ai giocatori di inseguire Oceiros e colpire tra un attacco e l'altro finché la sua vita non viene portata a metà. Dopodiché Oceiros passa all'offensiva e usa il soffio, la coda e gli artigli del drago per eseguire molti attacchi a spazzata e strisciata. Cerca di restargli sotto e continua a colpirlo per evitare di subire danni mentre infliggi danni. Mantieni questa tattica finché non viene ucciso.

Il Armatura dell'Ammazzadraghi è come un nemico standard, solo leggermente più grande e più aggressivo. Rotola e schiva come faresti con un nemico comune e procedi a colpire tra un attacco e l'altro. Il suo scudo gli impedirà di subire troppi danni diretti, quindi aspetta che esegua un attacco pesante prima di colpirlo alle spalle. Quando colpisce il terreno con l'ascia a due mani, è il momento perfetto per eseguire una combo di colpi pesanti proprio davanti a lui.

La prossima serie di boss, Signore di Cinder Lothric, principe giovane e Lordan, principe anziano, può essere molto difficile perché l'inizio del combattimento inizia con il boss che si teletrasporta e usa movimenti di scorrimento laterali per tenere i giocatori a distanza. Ciò richiede di rotolare e attaccare forse solo una o due volte tra gli attacchi del boss. Dopo aver sconfitto il principe la prima volta, si rialza con il fratello attaccato alla schiena. Il secondo incontro è molto più difficile. I fratelli Lothric sono veloci e si teletrasportano molto velocemente. Tuttavia, uno dei loro attacchi li lascia completamente scoperti: quando finiranno di teletrasportarsi sferreranno un colpo al suolo, lasciandoli completamente scoperti per una combo devastante. Inoltre si teletrasportano ed eseguono un attacco con la spada infuocata che li lascia aperti agli attacchi. Quando uccidi il primo fratello, quello sulla schiena dovrà ripristinarlo – mentre il fratello sta eseguendo il ripristino, attaccalo, poiché è ancora vulnerabile anche dopo che suo fratello cade.

C'è un'altra guida dettagliata sul boss di YouTuber Duck360Gaming2 che copre alcune tattiche alternative che vale la pena verificare.

Lo troverai Campione Gundyr in una delle aree che conducono verso l'armatura segreta. All'inizio Gundyr non è molto difficile. Basta schivare i suoi attacchi con l'alabarda e colpire il suo corpo. Tuttavia, quando la sua vita raggiunge la metà, si muove più velocemente e colpisce più velocemente, rendendo difficile gli attacchi. Dovrai tentare di rotolare verso di lui schivando i suoi attacchi per poter sferrare un attacco prima che si sposti.

Un altro boss segreto è il Ancient Wyvern. Probabilmente hai visto questo boss apparire in molti video di Dark Souls III, ma in realtà non riesci mai a vedere il vero combattimento con il boss. Bene, dopo aver attraversato l'area del ponte, procedi fino alla cima dell'area e lasciati cadere sulla sua testa con un colpo mortale al cervello. Questo ucciderà immediatamente la Viverna.

Il re senza nome è veloce e grande, ma offre molti vettori di attacco, incluso il collo della creatura gigante e le gambe. L'opzione migliore è avvicinarsi il più possibile e restargli sotto mentre si attaccano le gambe. Quando il suo collo è esposto, prendi il collo. L'uccello gigante non è troppo difficile da sconfiggere.

Dopo che l'uccello sarà stato sconfitto, i giocatori dovranno combattere il Re Senza Nome in uno scontro uno contro uno. Quando non esegue combo, il Re effettua alcuni colpi pesanti che lo lasciano scoperto. Schiva o rotola via da tutti i suoi attacchi e mantieni la distanza quando esegue le sue combo. Quando esegue un colpo pesante in cui si ferma brevemente, sfrutta questa opportunità per sferrare uno o due colpi. Questa è un'altra battaglia di logoramento, dove la pazienza e il tempismo sono la chiave per la vittoria.

Il capo finale è Anima di cenere. Questo è il boss sulla copertina del gioco. La battaglia si svolge su un campo di battaglia piuttosto poeticamente malinconico. Cinder ha attacchi molto basilari. Basta rotolare e attaccare, rotolare e attaccare. Quando la sua vita arriva a metà, inizia a usare attacchi più devastanti. Mantieni la distanza e attaccalo dopo che ha sparato i suoi proiettili e tra i suoi attacchi standard. Avrà un'altra forma finale in cui brandisce una spada di fuoco. Aspetta che finisca la sua combo di tre colpi e poi scatena la tua combo su di lui. Ha un attacco AOE e un fulmine: per il fulmine corri semplicemente via e per l'AOE prendi la distanza. Quando la sua vita si avvicina al fondo nella sua forma finale, ha alcune combo devastanti a cui dovrai fare attenzione, e una volta che inizia e rimani intrappolato in esse, non puoi fare nulla finché non finisce. Quindi scegli attentamente le tue aperture.

Altre guide