#GamerGate: Videogamer Will Aggiungere link di affiliazione divulgazione a Articoli

Un intero mese fa c'era un articolo su VideoGamer.com - una controllata di Candy Banana - vista link di affiliazione nei loro articoli senza rivelazione. E 'stato pubblicato sulla 30 Aprile 2016. Quando originariamente chiesto di link di affiliazione, sono stato informato che Candy Banana stavano lavorando su qualcosa, ma niente di concreto era stato fatto su di esso al momento. Ebbene, le cose stanno cambiando e il sito sarà presto aggiungere un trafiletto di affiliazione in ogni articolo che contiene un link di affiliazione.

In the original piece Candy Banana’s director, Adam McCann, had revealed that they had plans on addressing the affiliate links used in their articles and on Twitter. A month later, McCann informed me by e-mail on May 31st, 2016 that VideoGamer will add disclosures to content containing the links in future articles.

Questa volta McCann venne portando regali in forma di un esempio. McCann collegato alla pagina note legali su VideoGamer.com, and informed me that there will be a blurb added to articles with affiliate links, similar to the following…

“We sometimes post links to online retailers (like Amazon) on VideoGamer.com and the site’s social media channels such as Twitter. We receive a small commission from any purchases made via these links. These links do not influence editorial decisions or review scores in any way.”

Secondo McCann, la società aveva altre questioni urgenti che sono stati tendente al, quindi, perché l'aggiunta di informazioni integrative in materia di Blurb link di affiliazione è stato assalito. Tuttavia, hanno fatto notare che l'informativa per i link di affiliazione sarebbe venuta presto e sarebbe utilizzando una fascetta pubblicitaria simile a quello di cui sopra.

Questo arriva poco dopo che una campagna è stata riunita su Kotaku in Action Maggio 23rd, 2016 where the denizens of the sub-Reddit became active in contacting the advertising association of the U.K. — appropriately known as the Advertising Standards Association — to inform them about VideoGamer.com’s lack of disclosure.

For those of you who don’t know, it’s mandatory for websites, digital media outlets and even print publications to disclose if they are financially endorsed,  promoted, or sponsored by a product, individual or service where where monetary funds exchange hands. Clear and concise disclosure whether in the U.K., the rest of Europe or the United States is required by most organizations that regulate advertising standards within the media industry.

La campagna è uno dei tanti che sono stati lanciati negli ultimi due anni da varie sotto-comunità che hanno deposto le uova sulla scia di #GamerGate, come un modo per mantenere un occhio vigile sul ring giornalismo di videogiochi, e garantire che i siti mantengono il corretto orientamento all'interno della loro bussola morale.

We’ll keep you posted on when the disclosure blurbs will be rolled out on the VideoGamer.com articles.