MovieBob Chipman dice che era implicito nel mettere a tacere l'abuso sessuale di Devin Faraci [Aggiornato]

Più anti- # GamerGate critici stanno venendo fuori nel riconoscere che nel giro di alcuni dei loro fila c'è l'esistenza di quel tipo di perversione che presumibilmente sostenuto che #GamerGate era circa.

[aggiornare 10/14/2016: La formulazione di questa sezione è stata modificata su richiesta di Bob Chipman in conformità con la nostra politica di Diritto di risposta] Questa volta è stato Bob "MovieBob" Chipman a riconoscere di essere complice dell'attuale clima di "abuso" e silenzio "respingendo le affermazioni passate sul comportamento rozzo di Faraci, che permeavano i circoli interni dei ranghi anti-GamerGate. In particolare, lo scenario a cui si riferisce Chipman è l'ennesimo caso di rivendicazioni di seconda mano riscosse presso l'ex caporedattore di Birth.Movies.Death, Devin Faraci, separato da un'altra recente affermazione contro il critico cinematografico e giornalista tecnologico.

In una serie di tweet postato sul suo account Twitter su Ottobre 13th, 2016, MovieBob - un avido critico anti- # GamerGate - ha scritto ...

"OK. Non più essere un chickenshit su questo. Qualcuno che amo ha cercato di dirmi ciò che theyd sentito parlare di Devin Faraci un anno fa. Non ho ascolto.

 

“Ero sprezzante, ottuso, non volevo ascoltarlo e TUTTO per ragioni stupide, egoiste e miopi. In tal modo, sono stato complice di uno status quo di abusi e silenzio, ho causato dolore a qualcuno a cui tengo e probabilmente ho fatto sentire gli altri intorno a me meno sicuri e in grado di essere aperti. Non ci sono scuse, nessuna giustificazione, nessun aggiramento.

 

"Ho fatto l'esatto cosa sbagliata. PERIODO."

Questa confessione è arrivata dopo un fine settimana di tumulti che coinvolge Faraci accusato di aver aggredito sessualmente una donna dieci anni fa, dove affermava di non ricordarsi che fosse successo ma le credeva comunque e le implorò perdono. L'incidente a cui si riferisce Chipman non è lo stesso di quello che Faraci ha recentemente riconosciuto.

Faraci ha ricevuto molte critiche per la mossa perché molti pensavano che fosse sprezzante nei confronti della situazione della vittima e che in realtà non avesse riconosciuto il dolore che poteva averle causato. Il fondatore della società proprietaria di Birth.Movies.Death ha fatto disconnettere Devin Faraci e gli ha impedito di twittare qualsiasi altra cosa. Poco dopo, Faraci annunciò che si sarebbe dimesso dalla carica di redattore capo di Birth.Movies.Death.

Chipman ha inoltre scritto sul tema degli abusi sessuali, qualcosa che sembra dilagare nella cerchia di colleghi di Chipmen composta da critici cinematografici e giornalisti tecnologici. Il critico cinematografico e l'esperto schietto ha scritto ...

“Il silenzio fa male. Non credere fa male. Essere sprezzante fa male. Non farlo.

 

"Mi vergogno di me stesso, della mia (mancanza di) azioni e la mia insensibilità di coloro il cui amore ho dimostrato che non meritavo. Devo convivere con questo. Linea di fondo: Believe donne. Credere che le persone quando cercano di dire queste cose. "

 

[…] “Bene, ancora una cosa: mi dispiace. Questo non può POSSIBILMENTE spiegare tutto, ma lo sono. Veramente."

Un sacco di persone stanno criticando MovieBob Chipman per consentire presunti abusi sessuali come Devin Faraci e per non parlare fino presto, soprattutto per sposare le credenze di terza ondata di femminismo e di prendere una posizione che si presenta come una femminista maschile.

Altre femministe maschi supposte, come giornalista tecnologia Matt Hickey, Sono stati impegnati in simili casi di cattiva condotta sessuale insieme ad un ex membro del Crash Override rete, Robert Marmolejo, che si rivelò essere un molestatore sessuale, come riportato da Mombot in un pezzo su Medium.

MovieBob Chipman è stato un forte sostenitore anti # GamerGate, rendendo molti video e Twitter commenti che criticano la rivolta dei consumatori. Già nel Settembre, 2014, Chipman ha scritto ...

"E 'difficile per me" oggettiva "per la campagna organizzata di molestie in corso attraverso i social media, sia prima che ora attraverso la roba #GamerGate. Soprattutto perché così gran parte di essa è in fase di lancio contro le persone che sono miei amici e colleghi, ma anche perché è difficile per me trovare anche un modo corretto di rispondere - da qui il motivo per cui ho occasionalmente stato visto per ricorrere al linguaggio aspro, nome arrabbiato -calling o semplicemente retweeting l'angoscia che sto vedendo da altri (quelli prima due che ho chiesto scusa per già, il terzo esigenze nessuno.) "

Si scopre che le persone Chipman sono amici con sono stati coinvolti con innumerevoli casi di corruzione, come dimostra con il perdite di rete Crash Override, i Perdite di GameJournoPro, E un sacco di violazioni della regolamenti Federal Trade Commission. Ora possiamo aggiungere alla lista che Chipman difendeva amici e complici con copertura per gli individui che sono stati coinvolti con presunta aggressione sessuale.


[Aggiornamento 10/14/2016:] In conformità con il diritto di replica di One Angry Gamer delineato in Politica di Etica, Chipman ha spiegato in più messaggi di posta elettronica di non ritenere che questa fosse una notizia degna di nota e che l'attenzione dovrebbe essere concentrata sulle vittime. Ha anche affermato che le sue citazioni non deducono complicità nel nascondere la presunta violenza sessuale di Devin Faraci, ma che era complice dell'atmosfera generale e più ampia di un "ciclo di silenzio". Chipman ha richiesto che nessuna delle dichiarazioni di posta elettronica fosse pubblicata o citata per intero.