Pillars of Eternity 2 figura campagna genera più di $ 3.8 milioni

Obsidian Entertainment's Pillars of Eternity 2: Deadfire sta completando la sua campagna Fig sulla piattaforma di crowdfunding. Sono riusciti a guadagnare oltre $ 3.8 milioni durante il periodo di crowdfunding e accumulare supporto da più di 29,000 sostenitori.

La campagna di Fig ha ancora esattamente un giorno da dedicare alla stesura di questo articolo, quindi è possibile che possano tentare di spingere in avanti il ​​segno di $ 3.9 milioni se tutto va bene.

Secondo L'uomo senza legge, Pillars of Eternity 2 è una delle poche campagne sulla figura che in realtà sono riusciti a entrare nel grado superiore della fase di crowdfunding, con gli altri due sono Psychonauts 2 e Wasteland 3.

Il seguito ha quasi raccolto quanto l'originale Pillars of Eternity, che ha raccolto $ 3.9 milioni alla fine di 2012 quando ha preso d'assalto la scena del crowdfunding. È difficile dire in questo momento se saranno in grado di completarlo entro il giorno restante, ma sembra che sia improbabile.

L'attuale budget consentirà a Obsidian di includere più tipi di navi, più aree da esplorare e più isole da scoprire ... hanno anche promesso che dopo $ 3.75 milioni avrebbero aggiunto cinese semplificato al gioco.

Pillars of Eternity 2: Deadfire proseguirà nella tradizione del design di molti altri classici CRPG, utilizzando una vista isometrica e classico combattimento in tempo reale con una funzione di pausa.

Attualmente stanno programmando che il gioco entri nella sua beta entro il primo trimestre di 2018 per i sostenitori, quindi ci vorrà un po 'prima che tu veda qualcosa di giocabile.

Alcuni giocatori sono ancora riluttanti su Fig dopo alcuni dei singhiozzi emersi dal crowdfunding di Double Fine su Kickstarter, in cui i loro giochi sono usciti incompiuti o richiedono ancora fondi aggiuntivi per essere completati. Tim Schafer di Double Fine ha continuato a far parte del comitato consultivo di Fig, che non si è trovato bene con alcune persone, dato che ha gestito le finanze nelle sue precedenti iniziative. Le cose sono peggiorate quando Schafer ha sparato alle minoranze per aver supportato #GamerGate e volendo una migliore etica nel giornalismo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.