Horizon: Zero Alba Sequel ho ancora deciso, secondo Guerrilla

Orizzonte Zero Alba Sequel

Guerrilla Games e Sony hanno ricevuto molti elogi dalla critica da parte dei media per l'esclusiva PS4 Horizon: Zero Alba. Lo commercializzavano elegantemente come un gioco su un mondo primitivo incastonato tra robo-dinos dall'aspetto freddo. È come un mix tra Monster Hunter il Technomancer. Durante la sua prima settimana sul mercato, superò The Legend of Zelda: Breath of the Wild in Europa, e naturalmente questo ha portato molte persone a mettere in discussione se un sequel era in arrivo.

Gaming Conviction snipped una citazione da un Kotaku intervista in cui uno dei produttori, Samrat Sharma, discusso se il gioco sarebbe stato sempre un sequel. Ebbene, Sharma spiega che Guerrilla è indeciso Horizon: Zero AlbaIl sequel, affermando ...

"La risposta onesta a questa domanda è che amiamo il mondo. La squadra ha molta fiducia nel carattere ed il mondo che abbiamo creato e c'è un sacco di tradizione che abbiamo che le persone non hanno ancora visto. Ma non abbiamo davvero seduto e ha deciso cosa fare dopo ".

È una risposta molto strana, soprattutto se si rinuncia a tutti gli elogi della critica. Si sarebbe pensato che sarebbero stati illuminati dal verde per un seguito subito.

Sharma spiega che hanno ancora molto da esplorare nel gioco e molta più storia da coprire, affermando ...

"Ci sono diverse macchine che abbiamo visto alcuni comportamenti di, che sappiamo avere altri comportamenti che possano esporre. Ci sono diverse tribù che abbiamo visto, e sfaccettature a quelle tribù che non abbiamo scoperto. Ci sono pezzi della tradizione che sappiamo che ci sono, ma non sono in gioco, perché non pensiamo che adatti ancora tutti i temi. Ci sono punte abbiamo potuto esplorare ma non abbiamo ancora deciso ".

Per quelli di voi che hanno conquistato il gioco e lo hanno visto fino alla fine, c'è una scena del dopo-credito con uno dei personaggi principali che suggerisce pesantemente un sequel, dal momento che finisce in un cliffhanger.

Alcune persone sono innamorate del gioco, altre amano il combattimento e i robosauri, ma sono state scoraggiate dal crescente uso del gioco della politica dell'identità e da temi politici molto sociopolitici che si avvicinano alla fine del gioco.

Mentre alcune persone sono a posto con il commento sociopolitico, altri hanno ritenuto che il molto evidente inclinazione femminista Horizon: Zero Alba penalizzato da un primo ingresso altrimenti buono in un nuovo IP. Alcuni hanno provato a sostenere che non c'è femminismo nel gioco, mentre altri hanno affermato che non si occupano della politica dell'identità nei giochi finché il gioco è divertente.

Per quanto riguarda le vendite sono interessati, Horizon: Zero Alba riesce comunque a tenere su il secondo posto posto nel Regno Unito, classifiche di vendita appena dietro Ghost Recon: Wildlands, Come riportato da Gamespot.

  1. Ghost Recon: Wildlands
  2. Horizon Zero Alba
  3. Mondi Lego
  4. The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  5. Grand Theft Auto V
  6. Nier: Automata
  7. FIFA 17
  8. Rocket League
  9. 1-2-Switch
  10. Call of Duty: Guerra infinita

Sto assumendo che la riluttanza di Sharma a impegnarsi in progetti per un sequel sarà determinata da Sony. Ovviamente, Sony darà il via libera se il gioco probabilmente riuscirà a rimanere in cima alle classifiche di vendita e si rivelerà un IP redditizio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.