E3 2017: Necessità per i video Payback Speed ​​Cover Nissan 350z Customization

Need For Speed ​​Payback - Nissan 350Z

Molte persone stavano chiedendo circa il Nissan 350z come una delle automobili prime che volevano correre nel più recente Need For Speed gioco. Ghost Games obbligati con l'aggiunta dell'auto a Need For Speed: Payback, Che è come una croce tra Burnout: Takedown, The Fast & The Furious e proprio di EA La necessità di velocità: la corsa.

Durante l'evento di EA Play come parte delle feste E3 2017, il gigante di pubblicazione ha invitato un gruppo di YouTubers a Los Angeles per avere qualche ora in mano con il titolo più recente. Ciò ha consentito di acquisire un sacco di filmati in quanto i giocatori ei creatori di contenuti di YouTube hanno potuto prendere i giocatori attraverso il processo di personalizzazione per alcuni dei veicoli, tra cui il Nissan 350z.

Puoi controllare il primo video qui sotto, che contiene commenti da BlackPanthaa, Mentre discute le varie opzioni e le differenze tra la personalizzazione precedente Need For Speed Giochi il più recente Need For Speed: Payback.

Quindi una delle funzioni veramente cool con la personalizzazione è che i bodykit ora non sono più limitati a kit completi. È possibile utilizzare pezzi di diversi kit per mescolarli e adattarli e creare la propria mostruosa veicolo.

Mentre in alcuni giochi precedenti si potevano apportare alcune modifiche al cofano, alla griglia, al paraurti e alle minigonne laterali, di solito i bodykit aftermarket avrebbero semplicemente cambiato l'intera forma fisica della vettura e non si potevano modificare le varie parti. Questa volta è possibile modificare singolarmente le diverse parti.

Per la Nissan 350z vediamo che ci sono parti di The Alchemist, parti di sintonizzatore ufficiali di Nissan, Chidori, Americana Automative, Rocket Bunny, Rotiform, Vorsteiner, Fifteen52, Watanabe Racing Service, Speed ​​Hunters, Toyo Tires, Idlers, Stretched, Falken, Voltex Racing, Kumho Tyre e parti e manodopera fuorilegge.

BlackPanthaa discute anche che quando alzate la Camber e poi abbassate il corpo della vettura, le ruote vengono automaticamente incassate nel corpo. Puoi vedere di più come funziona la personalizzazione grazie a un video non commentario fornito da GTA Wise Guy, Che è possibile controllare qui di seguito.

Se non ti interessa la personalizzazione, ma ti interessa correre, EA ha rilasciato un nuovo trailer per il gioco che mostra effettivamente come si svolge una delle missioni. Hanno quello che chiamano momenti "Blockbuster" che suonano attraverso i segmenti. Sono essenzialmente fotocamere in stile cinematografico e slow-motion per aiutare a raccontare la storia. Questi segmenti sono intervallati in tutto il livello, quindi c'è un sacco di gameplay rotto mentre ti muovi nella modalità storia. Puoi vedere come appare in azione con il trailer qui sotto.

Need For Speed: Payback (o il gioco che non era abbastanza buono per essere uno spin-off di Burnout) verrà lanciato il 10 novembre per Xbox One, PS4 e PC.