I video di YouTube con contenuti umilianti, degradanti o incendiari non possono essere monetizzati

YouTube censura

I creatori di contenuti di YouTube hanno chiesto a Google, la società madre di YouTube, esattamente quali tipi di video non sono idonei per la monetizzazione. Per molto tempo il team di YouTube è stato mamma, riferendosi solo a una nebulosa linea guida di contenuti che potrebbero essere privi di pubblicità. Bene, a partire dal 1 ° giugno 2017, il team di YouTube ha finalmente aggiornato le proprie linee guida per spiegare quale tipo di video verrà demonetizzato o quale tipo di video non sarà idoneo per la monetizzazione da parte degli inserzionisti.

Gaming Censored Ha postato un tweet che collega alla post sul blog questo arriva dritto al punto. Esse delineano tre categorie specifiche di ciò che risulterà nel tuo video diventando non idoneo per la monetizzazione. Questo fa parte degli sforzi di YouTube per attirare l'attenzione degli inserzionisti dopo che una campagna diffamatoria del Wall Street Journal ha tentato di convincere gli inserzionisti a ritirarsi dagli YouTuber di supporto dipingendo PewDiePie come suprematista bianco nazista.

YouTube ha delineato i diversi tipi di video su cui gli annunci non verranno pubblicati, impedendo in tal modo la monetizzazione di tali video. Quindi, il primo è contenuto odioso, che descrivono come il seguente ...

"Contenuto odioso: contenuti che promuovono discriminazioni o disprezzano o umiliano un individuo o un gruppo di persone sulla base della razza, dell'etnia o dell'origine etnica, della nazionalità, della religione, della disabilità, dell'età, dello status veterano, dell'orientamento sessuale, dell'identità di genere , O altre caratteristiche associate alla discriminazione sistematica o alla marginalizzazione ".

Essi menzionano che ciò non può riguardare tutte le categorie di video, ma generalmente se i contenuti video contengono contenuti umilianti, disparati o discriminanti, essere disposti a essere demonetizzati. Tieni anche presente che questo vale per i video anti-SJW che apportano osservazioni disparate, infiammatorie o denigranti nei confronti di temi quali la politica di genere o la politica dell'identità.

Il prossimo argomento riguarda l'utilizzo di immagini familiari per lo scopo di un video che contiene contenuti odiosi, sessuali, vili o inappropriati. Dichiarano ...

"Uso inappropriato di personaggi di intrattenimento familiare: Contenuto che descrive i personaggi di intrattenimento familiare impegnati in violenza, sessuale, vile o in modo diverso inappropriato, anche se fatto per scopi commedici o satirici".

Ciò significa che fare qualcosa di divertente anche per scopi satirici o comici - come parte di uno spettacolo di schizzi o come un video di scherzo - se contiene comportamenti vili o inappropriati o immagini di personaggi di intrattenimento familiare, il tuo video verrà demonetizzato.

Ultimo ma più importante è il cambiamento di regole più grande di tutti: contenuto infiammatorio.

Affermano che il tuo video non può essere monetizzato se contiene il seguente ...

"Contenuto incendiario e degradante: contenuti che sono gratuiti incendiari, infiammatori, o degradanti. Ad esempio, i contenuti video che usano linguaggi gratuiti e irrispettosi che disprezzano o insultano un individuo o un gruppo ".

Quest'ultima frase è particolarmente importante, perché significa che i video anti-SJW che esprimono molta profanità verso il gruppo autoritario e censoriale pesanti saranno probabilmente demonetizzati o inammissibili per la monetizzazione da parte degli inserzionisti.

Secondo il team di YouTube / Google, tutto ciò è fatto per soddisfare gli standard proposti dai loro partner pubblicitari in seguito all'incidente di PewDiePie, in cui affermano ...

"Riconosciamo che c'è ancora più lavoro da fare. Sappiamo che dobbiamo migliorare le nostre comunicazioni con te, i nostri creatori. Dobbiamo anche soddisfare il nostro impegno nei confronti dei nostri inserzionisti assicurando che i loro annunci appaiano solo nei confronti dei contenuti che ritengono siano adatti alle loro marche ".

Secondo Ad Age Google ha perso milioni, milioni e milioni di dollari quando gli inserzionisti hanno tirato fuori dal sostenere la piattaforma in seguito al terrorismo incendiato dal Wall Street Journal e da altri punti vendita che hanno diffuso una narrazione su YouTube come una casa per il nazismo, guidata da nessun altro di PewDiePie. Sembrava troppo bizzarro per essere vero, ma gli inserzionisti hanno acquistato l'hook, la linea e il sinker narrativo perché non pensavano che i media avrebbero mentito.

Prima dell'incidente di PewDiePie, nel dicembre di 2016 YouTube aveva menzionato che avrebbero lavorato con Facebook e Twitter a Censura certi tipi di contenuti, E questo includeva la rimozione di video e la demonetizzazione dei creatori di contenuti mirati a parlare Pizza Porta. Prima che la censura mirata avvenisse, tuttavia, YouTube ha avviato un processo sistematico di Demonetizing alcuni video, ma erano estremamente reticenti riguardo la metodologia che stavano usando. Bene, dopo l'aggiornamento di 1st di giugno, ora sappiamo esattamente quali sono i criteri per essere catturati tra i mirini di YouTube.

A questo punto significa che molti creatori di contenuti dovranno confrontarsi con l'effetto raggelante di coprire solo determinati argomenti e solo in certi modi, altrimenti non ci sono soldi nella creazione di contenuti.

Sarà interessante vedere come questo influisca sulla comunità anti-SJW, una volta altamente popolare, che era in forte crescita prima che YouTube iniziasse a mettere in atto ogni tipo di misure per frenare discussioni e contenuti volti a deperire la comunità di SJW.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.