#GamerGate: Aggiornamenti Destructoid Articolo dopo aver riportato in errore il caso di Alex Mauer DMCA

Alex mauer GamerGate

Jonathan Holmes di Destructoid aveva originariamente pubblicato in prima pagina una storia intitolata "River City Ransom: Underground Taken Off Steam a causa di una rivendicazione DMCA" su Luglio 16th, 2017. L'articolo ha originariamente dipinto Alex Mauer - il compositore che ha fornito musica per River City Ransom: Metropolitana - come vittima nella situazione, affermando che Mauer stava ricevendo minacce di morte e che hanno ricevuto un trattamento ingiusto riguardo alla situazione che coinvolge la musica di Mauer. L'articolo evitava di menzionare Mauer che inviava minacce di morte agli sviluppatori e agli YouTuber che coprivano la situazione.

L'articolo originariamente affermava anche che non sapevano perché River City Ransom: Metropolitana è stato tolto Steam, e ha fornito solo commenti fatti da Mauer che ha fornito la loro versione della storia.

La sezione dei commenti non è stata affatto soddisfatta dell'approccio unilaterale di Holmes sulla situazione, specialmente dopo aver fatto commenti critici su YouTuber che hanno seguito regolarmente il caso di Alex Mauer.

In seguito è tornato indietro e ha apportato altri due aggiornamenti, citando l'articolo originale di Siliconera che conteneva commenti dal programmatore principale di Conatus Creative che ha spiegato che stavano lavorando per ottenere River City Ransom: Metropolitana ripristinato su Steam, oltre ai commenti inclusi dell'avvocato di Imagos, Leonard J. French, che sta attualmente cercando di risolvere la questione che coinvolge Starr Mazer DSP e Alex Mauer, per il quale quest'ultimo ha emesso più reclami DMCA e avvertimenti sul copyright contro YouTuber che avevano video del gioco.

Nell'articolo originale pubblicato, non conteneva commenti da Leonard J. French, che ha contestato il fatto che gli è stato detto che Destructoid non avrebbe segnalato le minacce che Alex Mauer aveva inviato a lui e agli sviluppatori.

Dopo che l'errata segnalazione è stata portata alla consapevolezza del proprietario di Destructoid Niero Gonzalez, l'articolo è stato preceduto da una nota del proprietario, che ora recita ...

“Destructoid è un blog multi-autore. Questa storia in particolare era un pezzo di opinione che non sarebbe dovuto apparire sulla nostra home page, ma invece sul blog personale di Mr. Holmes. Siamo dalla parte di Holmes in quanto dovrebbe sempre scrivere dal suo istinto, ma ciò non significa che Destructoid approvi alcuna parte di questo editoriale. Ci sono due lati in ogni storia, e questo diventa evidente qui man mano che più fonti si fanno avanti. Questa è una storia che è ancora in fase di sviluppo e richiede ulteriori indagini "

I lettori hanno chiesto se questo tipo di mancanza di controllo fosse normale a Destructoid, e Holmes ha detto che non era normale ma sospetta che le regole potrebbero essere inasprite presto.

Holmes ha anche ammesso che avrebbe dovuto accennare alle minacce di morte da "entrambe le parti"Invece di mostrare solo favoritismi nei confronti di Mauer. La realtà è che gli sviluppatori di Starr Mazer: DSP e River City Ransom: Metropolitanae YouTuber come TotalBiscuit e SidAlpha non hanno inviato minacce di morte ad Alex Mauer.

SidAlpha di recente ha fatto un video che copre il pezzo unilaterale di Destructoid a favore di Mauer e la sua storia che copre questo evento che è andato praticamente non segnalato da molti altri media mainstream ed entusiasti.

SidAlpha è persino riuscito a raddoppiare il numero di iscritti dato che è uno dei pochi media in tutti i media a fornire una copertura rispettabile di questi eventi che coinvolgono Alex Mauer, in modo dignitoso, nonostante abbia ricevuto minacce di morte da Mauer in diverse occasioni.

Kotaku in Azione utente B-volley-Ready individuato uno scambio di Twitter che ha coinvolto la domanda se Holmes sarebbe stato licenziato da Destructoid per questa violazione etica. Holmes non era sicuro del suo destino a Destructoid, ma affermò di amare ancora scrivere lì.

L'errata segnalazione di questa situazione da parte di Destructoid non è del tutto nuova per lo sbocco. Hanno cercato di riprendersi dopo una serie di altre situazioni che comportano illeciti etici, molte delle quali sono documentate nel profilo del sito su DeepFreeze.it, che è una risorsa online che è nata durante il periodo di massimo splendore di #GamerGate per monitorare le violazioni etiche da parte dei media di videogiochi, personalità e giornalisti.

[Aggiornare: Per quelli di voi che desiderano immergersi più a fondo nella tana del coniglio e ottenere una piena comprensione della situazione, c'è una sequenza temporale definitiva e oggettiva degli eventi che è stata messa insieme sul Sito Web di SirTapTap che racconta il dramma dall'inizio fino ad ora.]