Google, Facebook, Twitter supportano la neutralità netta; Comcast supporta il presidente Pai

Net Neutrality

A luglio 12th, 2017 varie grandi reti di social media e fornitori di contenuti digitali parteciparono a una campagna "Battaglia per la rete" per aiutare a diffondere consapevolezza sulle possibili carenze di perdere la neutralità della rete se alcune grandi aziende e il presidente della FCC Ajit V. Pai si facessero strada. .

CNBC ha compilato alcuni dei nomi e dei volti più riconosciuti a supporto della campagna Battle For The Net, che è riuscita a raccogliere più di 2 milioni di commenti e il sostegno diffuso da numerosi creatori di contenuti, comici, esperti, attivisti e celebrità. Puoi anche iscriverti per sostenere la campagna in questo momento visitando il funzionario Sito web di Battle For The Net.

Per le persone ancora confuse sull'argomento, per fortuna ci sono alcuni semplici video là fuori per aiutarti a guidarti nella giusta direzione.

Philip DeFranco ha speso poco più di due minuti non solo spiegando cos'è la neutralità della rete, ma alcuni dei modi in cui le società a banda larga possono utilizzare queste misure per rovinare le persone, limitare i servizi di rete e rendere l'ecosistema online un incubo vivente per chiunque non se lo può permettere rendilo il paradiso.

Mentre Facebook, Twitter, Google e Amazon si sono dichiarati tutti a sostegno della Net Neutrality, altri hanno presentato casi spiegando perché sono contrari. Parlando con BBC, l'ex programmatore di Stack Exchange Ben Collins ha detto loro che dovrebbe essere il libero mercato a determinare chi vive e chi muore quando si tratta di aziende che offrono servizi a banda larga, non la neutralità dell'infrastruttura Internet ...

"Fondamentalmente vogliamo che i mercati liberi funzionino e che il modo migliore perché ciò avvenga è che ci sia poca regolamentazione", [...] "Nella storia di Internet non c'era praticamente alcuna regolamentazione fino a quando non è arrivata questa, e dal mio punto di vista sembra che l'unica ragione per cui abbiamo cambiato le cose a un livello fondamentale è perché alcune persone erano nervose che potremmo essere addebitati un po 'di più per l'accesso veloce a Internet ".

 

Esiste una pressione del mercato su Comcast e sugli altri provider affinché non trattino male i propri clienti ", [...]" Molti degli argomenti a favore [della neutralità della rete] sembrano ridursi a me che "Voglio un migliore accesso a Internet a casa mia '. Il mercato lo fornirà ma ci vuole tempo ".

Ciò che Collins non riesce a spiegare è che se le persone già dispongono di Internet utilizzabile, perché dovrebbero aspettare e rimanere bloccati con un servizio strozzato in modo che possa richiedere del tempo al mercato per offrire finalmente un servizio competitivo a un prezzo accettabile?

Collins inoltre non tiene conto del fatto che aziende come AT&T, Time-Warner e Comcast stanno attualmente gestendo monopoli o duopoli in alcune regioni, dove le persone non hanno molta scelta se non registrarsi con l'uno o l'altro per il servizio di rete . A questo proposito, i tuoi prezzi e le tue velocità sono in balia dell'avidità di Comcast.

A proposito di Comcast ... La BBC ha collegato un post di David L. Cohen, vicepresidente esecutivo senior di Comast, che è stato pubblicato in Nell'aprile del 2017, elogiando il presidente della FCC Pai per aver voluto rimettere più controllo nelle mani delle società di telecomunicazioni a banda larga invece che nella legislazione, scrivendo ...

"Applaudiamo sia il presidente Pai per l'avvio di questo procedimento, sia il commissario O'Rielly per il suo premuroso sostegno. È tempo di mettere a riposo questo dibattito sulla neutralità della rete. Le norme FCC esistenti, il nuovo procedimento normativo e il nostro impegno costante a rispettare le protezioni di neutralità della rete legalmente applicabili costituiscono un ponte sul momento in cui il Congresso agisce e alla fine risolve questo problema attraverso la legislazione bipartisan.

 

"Tutti dobbiamo fare un passo indietro rispetto alla retorica partigiana che troppo spesso ha impedito una discussione razionale sulla neutralità della rete. Esiste un consenso diffuso su come dovrebbero apparire le forti norme di neutralità della rete. È giunto il momento per tutti noi di lavorare insieme per proteggere i consumatori americani e per far avanzare quei principi importanti senza un fuorilegge titolo II. "

La maggior parte dei consumatori non si fida di Comcast o Time-Warner per non limitare la velocità di servizi concorrenti come HBO Go, Netflix, Hulu Plus, Amazon Prime o WWE Network. Senza Net Neutrality, le grandi società di telecomunicazioni possono effettivamente limitare, accelerare o rallentare varie destinazioni Internet, costringendo le persone a pagare di più per l'accesso a determinati servizi o costringendo alcune aziende a pagare di più per fornire un migliore accesso ai consumatori.

Questo tipo di plutocrazia tecnocratica non è il tipo di cosa di cui la maggior parte dei clienti si fida sarà gestita bene ea loro vantaggio se la neutralità della rete viene sciolta a favore del lasciare che le società gestiscano l'asilo digitale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.