Il produttore di Senran Kagura può censurare giapponese, secondo meraviglioso

Senran Kagura

[Aggiornamento 7/13/2017: Il produttore Kenichiro Takaki lo ha chiarito non ridurranno il contenuto in futuro Senran Kagura Giochi]

Senran Kagura il produttore Kenichiro Takaki è stato chiesto durante un PlayStation Lifestyle intervista se considererebbe di attenuare la serie - una serie nota per aver avanzato la fisica delle tette e un sacco di insinuazioni sessuali sparse ovunque. Secondo Takaki, ha dichiarato ...

"Un po. Il gioco è iniziato molto piccolo e questo è stato il grande punto di forza per spostare le unità. Ora che il franchising è cresciuto, e sta diventando sempre più popolare, potrebbe valere la pena di prendere in considerazione le caratteristiche che differiscono a seconda di dove viene venduto. In questo modo potrebbe essere in grado di vendere meglio in alcune regioni in cui sarebbe problematico avere quel tipo di contenuto ".

Questo è stato visto come una sorta di kowtowing per gli attuali standard del Social Justice Warrior dominanti negli Stati Uniti. Recentemente Nintendo ha dichiarato che avrebbero portato Treehouse e altri localizzatori europei per collaborare con gli sviluppatori giapponesi "Culturalizza" o giochi di censura prima di dirigersi verso ovest, come modo per ridurre il censimento dei giochi e potenzialmente rimuovere contenuti o funzionalità, in modo simile a quello che è successo con Xenoblade Chronicles X dove è stato rimosso il cursore boob nella caratteristica di personalizzazione del personaggio in Occidente, o come le ossa pelviche nei personaggi femminili all'interno Tokyo Mirage Sessions #FE sono stati rimossi per l'uscita occidentale.

Sulla base dei commenti di Takaki, sembrava che potesse aver preso la sua decisione di aver letto alcune delle critiche dei media dei giochi occidentali riguardo Senran Kagura titoli, raccontando PlayStation Stile di vita…

"Tuttavia, ci sono anche recensioni che ignorano i giochi a causa del contenuto sessuale, e lo scrivono fin dall'inizio, quindi quelli non sono molto utili. Se hai intenzione di cancellarlo a causa di un componente principale, quel gioco non fa per te, e quella recensione non è davvero utile come feedback. "

 

operazione precipitazioni maculato tweet dall'editore Marvelous Entertainment, che sosteneva che non avrebbero censurato i giochi che pubblicavano in Europa, e che ciò a cui Takaki si riferiva era solo per il Giappone. Meraviglioso account Twitter ha risposto ai fan che erano preoccupati per la questione, affermando ...

"Per chiarire [,] non stiamo valutando di ridimensionare il contenuto del gioco; era qualcosa che Kenichiro Takaki ha menzionato durante un'intervista. [...] L'esperienza sarebbe la stessa di questa in relazione a tutte le versioni (giapponese e occidentale) piuttosto che solo alle versioni occidentali. Ma le nostre versioni europee di Senran Kagura Games offriranno sempre la stessa esperienza di quelle che si trovano in Giappone.

 

"Dalla nostra comprensione le citazioni dell'intervista erano in riferimento ai giochi futuri pubblicati in Giappone (piuttosto che in Occidente).

Quando qualcuno ha chiesto delle dichiarazioni "per regione" di Takaki, Marvelous ha risposto affermando che si tratta solo di speculazioni, ma che avrebbero lavorato per mantenere il rilascio europeo il più vicino possibile alla versione giapponese.

Questo ha creato una raffica di panico in tutto il Senran Kagura Fandom visto che è una delle poche serie a metà budget che è stata rilasciata in Occidente a spudoratamente indulgere nella sensualità femminile. Se la serie dovesse "attenuare", lascerebbe solo giochi come Valkyrie unità per riempire il vuoto.

Alcune teste più fredde chiedono però menti tranquille. Un nativo dal Giappone che passa per il manico di RyanoftheStarse traduce regolarmente i giapponesi per aiutare la comunità di Kotaku in azione quando sorgono polemiche, fatte a pubblicare su KIA che ha criticato il pezzo di PlayStation Lifestyle per aver omesso il contesto corretto della domanda non trascrivendolo per intero, e inoltre mette in dubbio l'integrità della traduzione poiché è già stata trascritta per la pubblicazione. Sottolinea inoltre che alcune frasi usate nella citazione si riferiscono a parole che non esistono nel lessico giapponese.

Lo scetticismo di Ryan non era ingiustificato, e ci sono stati momenti in cui l'intento e le sfumature si perdevano nella traduzione. Anche se Marvelous ha già risposto ai commenti di Takaki su Twitter, ho deciso di contattare direttamente XSeed Games e Marvelous Entertainment direttamente per informarsi sull'intenzione originaria di Takaki riguardo alla sua risposta e alla domanda che ne è scaturita. Se XSeed o Marvelous decidono di rispondere, l'articolo verrà aggiornato.

(Immagine cortesia principale di John Wesker)