Halo: Recruit Mixed Reality non riesce a conquistare i fan

Immagina di giocare nei panni di Master Chief, correndo nell'universo di alone, sperimentando tutto ciò che c'è da sperimentare in detto regno. Non sarebbe strabiliante assistere a tutto il mondo alone deve offrire, specialmente quando è ambientato in Mixed Reality? Bene, sembra che l'ultimo trailer abbia allontanato molti fan anche dal voler provare il suddetto.

Scommetto che stai pensando "Qual è la differenza tra VR e Mixed Reality (MR)?" Spiegherò prima di saltare al problema che Microsoft e 343 Industries hanno portato al tavolo tramite Strada per VRnuovo video.

La realtà virtuale, che è conosciuta come VR, può raddoppiare come realtà immersiva multimediale o simulata al computer. Replica un ambiente che sembra fisico e con cui è possibile interagire in un modo come interruttori a levetta e così via. Comunque sei praticamente in un altro posto quando in confronto ad un'altra cosa chiamata Mixed Reality.

Per quanto riguarda Mixed Reality, unisce insieme il mondo virtuale e quello reale per produrre nuovi ambienti. Questa collisione visuale offre uno spazio fisico e digitale per coesistere in modo tale che il giocatore bloccato nel mezzo possa interagire con le cose in tempo reale. In altre parole, Mixed Reality è una sovrapposizione di contenuti sintetici nel mondo reale in modo che il contenuto sintetico e il contenuto del mondo reale siano in grado di reagire gli uni agli altri in tempo reale. A volte si parla anche di realtà aumentata.

Ora che hai un'idea di ciò che VR e MR hanno da offrire, non sarebbe bello provare alone in entrambi i mondo se fatto correttamente? Purtroppo, però, Microsoft e 343 Industries hanno fallito, rendendo così il rendering Halo: recluta sembrare un gioco VR indie Steam di basso livello. Molti giocatori hanno sottolineato questo aspetto nella sezione commenti del video e misuratore di antipatia.

Graficamente sembra un pasticcio, non c'era nulla di interessante o divertente riguardo al gameplay, e se ignoriamo la musica che il creatore di contenuti ha messo in gioco sul video, il gioco manca ancora molto.

Prendi il Team SUPERHOT per un esempio, superhot non sembra graficamente sorprendente ma lo compensa con il suo aspetto semplice e stilistico di bianchi, rossi e neri. Il gameplay opta anche per qualcosa di unico che alla fine lo distingue da altri giochi VR. Halo: recluta dal video non fa nulla per entusiasmare i fan Superhot.

Con un grande nome come la pubblicazione di Microsoft Halo: recluta e gli sviluppatori che hanno lavorato nel settore da un po 'di tempo, 343 Industries, penseresti che uscirà qualcosa con un po' più di brio, giusto? Soprattutto dato che lo è alone. Tuttavia non è così.

La versione completa potrebbe smentire gli scettici oppositori del 17 ottobre per PC Windows 10, ma se il segmento iniziale nel video è un'indicazione del resto del gioco, preparati a incrociare le dita e sperare che Halo 6 tenta di salvare il franchising decrescente che alone è acceso