I clip del mio amico Pedro Gameplay mettono in risalto alcune oltraggiose sparatorie acrobatiche

Il mio amico Pedro

DeadToast Entertainment ha pubblicato alcune nuove immagini per il nuovo sparatutto acrobatico di 2.5D ispirato a John Woo Il mio amico Pedro. Le nuove immagini gif offrono ai giocatori uno sguardo interessante su alcune delle mosse acrobatiche folli e oltraggiose che saranno a disposizione del giocatore.

Sopra sul account Twitter ufficiale of Il mio amico Pedro, ci sono una serie di post che mettono in luce le ridicole uccisioni che puoi compiere mentre attraversi il palco, iniziando a girare a testa in giù mentre usi una gru per scalare un edificio e uccidere ragazzi su entrambi i lati di Pedro.

Un'altra clip mostra il protagonista che si è arrotolato dietro un ragazzo e gli ha dato un bel calcio circolare in faccia, mandandolo fuori dal bordo della piattaforma e nel dimenticatoio.

La clip successiva ci dà uno sguardo a come i giocatori possono lanciare esplosivi in ​​una direzione e poi cambiare direzione a mezz'aria ed eliminare un nemico rivolto nella direzione opposta. È un'impresa impressionante da vedere in azione, soprattutto per la fluidità delle animazioni.

Una clip leggermente più comica offre ai giocatori uno sguardo su come è possibile sfruttare l'ambiente in modo vantaggioso senza nemmeno sparare un colpo. Vediamo Pedro in piedi davanti a un pallone da basket dove lo calcia e spacca in testa a un nemico, trasformandolo in una poltiglia insanguinata.

Le clip completano con l'impresa più impressionante in Il mio amico Pedro: Richiami sangue Banane, dove vediamo una zip-line in un cantiere edile, una raffica di proiettili sul retro della testa di un nemico che si collega armoniosamente a Pedro scalando il lato di un corridoio mentre estrai i nemici in ogni stanza lungo la strada. Il gioco rende sicuramente il motore Unity 3D davvero molto bello. Dai un'occhiata qui sotto.

Il gioco sembra prendere forma abbastanza bene. Con Devolver Digital che pubblica il titolo di Deadtoast, si spera che il gioco vedrà la luce del giorno in un formato adeguato e non subirà alcun tipo di appropriazione dei contenuti per placare i perennemente offesi.

È possibile saperne di più su Il mio amico Pedro visitando il Sito ufficiale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.