PlayStation 5 Lanciato in 2019 al più presto, afferma l'amministratore delegato di Ubisoft

PS5

Il CEO di Ubisoft Yves Guillemot ha commentato quando si aspetta che PlayStation 5 (o PS5 in breve) e la prossima Xbox vengano lanciate durante gli ultimi bilanci di Ubisoft. GI.biz ha messo insieme le informazioni pertinenti con una breve citazione del CEO che ha prontamente presentato quella che ritiene essere la roadmap per il rilascio quando si tratta della prossima generazione di console domestiche, dicendo ...

"" Poiché Sony ha lanciato PlayStation 4 Pro lo scorso anno e Microsoft Xbox One X quest'anno, pensiamo di avere ancora un minimo di due anni prima che arrivi qualcosa di nuovo, "[...]" Ma questa è la nostra percezione, non non ho informazioni riservate su quel fronte. "

Quindi, un minimo di due anni mette il PS5 e Xbox in qualsiasi momento in una vacanza 2019. Microsoft avrebbe abbandonato così prontamente Xbox One X solo due anni dopo? Sicuro. Lo hanno fatto con Kinect 2.0.

La domanda è: Sony abbandonerà PS4 Pro solo pochi anni dopo averla introdotta sul mercato? Tre anni sembrano una breve durata per un aggiornamento mid-gen, no?

Poi di nuovo, la PS4 Pro non sta necessariamente fumando le classifiche in questi giorni. Sony, nelle classifiche mensili NPD, viene picchiata a morte come un bambino in una casa violenta nelle parti povere di Compton ... o una coorte femminile andare ad un appuntamento con una femminista maschile. Nintendo sta semplicemente pulendo il pavimento con loro con lo Switch, quindi non sarebbe troppo sorprendente che Sony voglia tagliare le loro perdite e provare qualcosa di nuovo in due anni ... nel tentativo di rimanere competitiva, ovviamente.

In questo momento, Sony è in una posizione di vantaggio rispetto ai suoi due concorrenti che fanno console, ma l'interesse si è gravemente ridotto nei prodotti PlayStation, con un sacco di persone che acquistano apparentemente le console come comodità e non come un dispositivo indispensabile.

Tuttavia, Guillemot non è d'accordo, si sente come se l'upgrade incrementale della potenza fosse necessario, dicendo ...

"Ci piace molto il fatto che Sony e Microsoft stiano davvero mettendo più potenza nelle loro macchine, utilizzando l'evoluzione della tecnologia per dare potere ai nostri sviluppatori di creare giochi migliori per i nostri giocatori",

 

“Sta andando nella giusta direzione piuttosto che cercare di fare accessori o altre cose. Questo aiuterà molto l'industria perché i giochi saranno davvero belli su quelle macchine ".

Molto in disaccordo qui.

L'aggiornamento finora non ha fatto molto per i titoli PS4 Pro se non aumentare alcune delle risoluzioni da 1080p a 1440p o 1800p o in alcuni rari casi a 2160p. Lo stesso vale per Xbox One X; piccoli sbalzi nella risoluzione, e talvolta con il compromesso di 1080p con un aumento dell'FPS a 60 invece di 30.

Finora, nessuno dei giochi su PS4 Pro o Xbox One X è particolarmente diverso dalle loro controparti di vaniglia. Texture più nitide e un migliore super-campionamento hanno fatto ben poco per suscitare interesse nella comunità dei videogame oltre ai fanatici irriducibili, soprattutto perché queste funzionalità sono già disponibili su PC $ 500.

Ad ogni modo, non mi sarebbe dispiaciuto accessori ingannevoli se avessero creato giochi divertenti per gli accessori, ma questo ovviamente richiede troppo nel mercato avverso al rischio di oggi.

È difficile entusiasmarsi per la PS5 quando la PS4 è ancora molto sottoutilizzata. Così tanti giochi sono titoli per me-too-cutter o uscite creativamente sicure con poco in grado di spingere in avanti il ​​mezzo. Se confronti la libreria della PS4 con quella della PS3, c'è una netta differenza di qualità, nonostante la PS3 sia molto più difficile da sviluppare. E la PS4 non è nemmeno vicina allo stesso livello del tipo di uscite di alta qualità prodotte su PS2. Diamine, la PS4 è così affamata di buoni giochi che Sony ha dovuto acquistare L'ombra del colosso rifatto da zero per PS4. Per vergogna.

Comunque, sei eccitato per PS5 o sei ancora contento di PS4 Pro?

(Immagine cortesia principale di Danny Hammond)