Offeso gioco giornalisti Pillory Kingdom Come: Deliverance
Kingdom Come Deliverance

Se avete giocato Kingdom Come: Deliverance probabilmente hai incontrato personaggi a volte scherzosi ea volte seriamente scherzando sull'essere gettati nella gogna per un motivo o per l'altro. Bene, considera Kingdom Core: Deliverance gettato dai giornalisti di giochi offesi per non aver incontrato la sensibilità dei loro punti di vista sociopolitici finti, progressisti e spesso regressivi.

Molti dei soliti sospetti a cui non piaceva Kingdom Come: Deliverance di nuovo in 2014 quando il direttore creativo e scrittore, Daniel Vavra, ha inequivocabilmente denunciato il comunismo e ha fatto sapere che sosteneva l'etica nel giornalismo dei media. Questo ha fatto arrabbiare coloro che avevano reso un essere vivente non eticoe coloro che avevano usato giornalismo e social media come fronte per sposare il femminismo della terza ondata come alleati femministi maschili, stupro, assillante e abusando donne, così come essere pedofili dietro le quinte.

Bene, di nuovo in 2014 Kingdom Come: Deliverance era ancora in fase di sviluppo e stava accumulando finanziamenti crowdsourcing. In 2018 il gioco è ora disponibile e, mentre molti revisori dei centristi hanno espresso il loro pensiero sul gioco (nel bene e nel male), alcuni dei giornalisti che si ergono nemici della rivolta dei consumatori contro pratiche giornalistiche non etiche, hanno deciso di usare i loro piattaforme per denunciare Kingdom Come: Deliverance per non allinearsi al loro comunismo culturale.

Patrick Klepek, Danielle Riendeau e Austin Walker hanno speso l'episodio 135 della Radio Waypoint parlando del perché non stavano coprendo Kingdom Come: Deliverance perché non presentava minoranze o persone di colore perché storicamente accurate, e come le donne nel gioco sono ritratte come la maggior parte delle donne era tornata durante il Medioevo. Hanno pubblicato a blurb sul sito dichiarando ...

"Waypoint non ha ancora scritto sul gioco, in parte perché abbiamo faticato su come coprire un gioco il cui direttore creativo ha supportato pubblicamente e con forza GamerGate e ha fatto affermazioni altamente discutibili sulla precisione" storica "del gioco per quanto riguarda la rappresentazione di persone di colore . Forse non dovremmo coprire tutto? "

Kingdom Come Deliverance - Henry's Badass Dad

I forum sono in realtà in linea di blocco e sincronizzano con le visualizzazioni presentate dal cast Waypoint. Un utente in particolare, Ali, ha affermato che solo vivendo l'atto di apertura di Kingdom Come: Deliverance Gli ha permesso di sentire la portata fredda della presenza scheletrica di # GamerGate nel profondo del suo midollo osseo, dove il brivido dell'etica del giornalismo ha fatto tremare il suo corpo, costringendolo a capire che #GamerGate doveva essere dietro il gioco…

"Santo cielo. Quando ho provato questo gioco (e prontamente disinstallato / rimborsato quando un obiettivo chiamato [CW: Rape] è apparso sullo schermo) non avevo idea di questo background, ma come ho scavato più a fondo nel marketing e poi l'atto di apertura, ero tipo " Una serie di aspetti della filosofia del design di questo gioco sembra suggerire l'ideologia che ha formato GG ", proprio nel tentativo di evocare The Witcher 2 e 3 in modi molto particolari. In questi giorni odio essere in grado di sentire questa merda nelle mie ossa. "

Anche Digital Foundry si intromette nella vicenda, con Thomas Morgan che esce fuori semplicemente criticando le prestazioni tecniche del gioco, facendo un ulteriore passo in avanti per introdurre lettori che si preoccupano solo delle prestazioni tecniche del gioco per una maggiore contesa sociopolitica ...

Sarebbe negligente da parte nostra non sottolineare la controversia che circonda questo titolo basato sull'atteggiamento di Daniel Vávra, lo sviluppatore principale, le cui opinioni parlano da sole sia nei suoi social media che nell'intervista di Kotaku - aspetti dei quali si riflettono nel contenuto del gioco e può dare una pausa nel considerarlo per l'acquisto. È un argomento che Eurogamer affronterà nella sua recensione, ma l'attenzione per questo pezzo di Digital Foundry è la sua tecnologia e le sue prestazioni. "

Poligono di Charlie Hall era molto meno convinto che ci fosse un buon gioco nascosto sotto il sangue, il sudore e le lacrime di Warhorse Studios, sostenendo che era troppo rozzo e noioso per i suoi gusti. Tuttavia, molto simile a come Ali, Hall non riusciva a lasciare andare la sensazione gelida ed etica degli artigli compiacenti di GamerGate che scavavano come una morsa attorno allo scroto caldo e minuscolo delle sue credenze culturali. Verso la fine della recensione ha deciso di prendere a pugni la posizione sociopolitica del direttore creativo dello studio scrivendo ...

"Warhorse è una squadra di più di 150 persone, ma il direttore creativo del gioco ha fatto di tutto per razionalizzare il suo sostegno a GamerGate, un gruppo di odio sciolto che ha dedicato tempo a molestare donne, persone di colore e giornalisti in passato . La leadership dello studio nei problemi culturali è così diretta che hanno ritenuto necessario lavorare con uno sbocco tedesco per pubblicare dichiarazioni antifasciste, anti-sessiste e anti-razziste prima del lancio del loro gioco ".

Per la cronaca, il L'FBI non ha trovato alcuna prova utilizzabile che #GamerGate sia mai stata una campagna di molestie organizzata. Le scoperte dell'FBI erano rispecchiate da un rapporto di Women Action Media !, un'organizzazione femminista che aveva un rapporto peer reviewed ciò indicava che #GamerGate non era una campagna di molestie.

Ciononostante, i media non sembrano lasciar andare il suo uomo nero dei social media e il comandante culturale auto-fatto.

Kingdom Come Deliverance - Theresa e Henry

Ma anche quando non stanno raccogliendo le ossa di un movimento che avrebbe dovuto morire centinaia di volte, stanno ancora scegliendo dalla carne il concetto molto umano di mascolinità. PC GamerJames Davenport ha messo 20 ore o giù di lì Kingdom Come: Deliverance e ha deciso che essere un maschio alfa era "grossolano" ...

"Stavo tornando in città per vedere una donna che corteggiavo in gioco e ho pensato che ci sarebbe voluto del tempo per conoscerla. Non così. Tre o quattro date in, dopo aver trascorso alcune sere insieme a chiacchierare e bere, la nostra data finì bruscamente nella zona ossea. Henry si svegliò da solo e poi il tamburo di completamento della ricerca suonò. Il mio Henry era imbevuto di un buff chiamato Alpha Male, che ha alcune connotazioni troppo grossolane per lo stomaco, e per quanto posso dire, è tutto. "

Al suo attivo, Davenport nutre almeno l'idea che potrebbe sbagliarsi su come Kingdom Come: Deliverance tratta sesso e donne, ed è disposto a dedicare più tempo e sforzi per vedere dove va. È più di quello che si può dire di Waypoint che opta per saltare fuori dal gioco perché sia ​​lui che gli sviluppatori non hanno rispettato i severi standard dell'Inquisizione dell'Inquisizione Intersectional.

Non è passato molto tempo da quando Devolver Digital ha tentato di intrattenere gli oligarchi dell'offesa con l'eleemosynary sociopolitico all'interno di The Red Strings Club, solo per ritrovare se stessi escoriata nientemeno che da Waypoint per non scrivere un arco narrativo per un personaggio transgender con la cura delle dita piumate.

Durante tutti gli attacchi contro Warhorse Studios per aver tentato di fare Kingdom Come: Deliverance storicamente accurato, e tutte le critiche puntate rivolte al direttore creativo Daniel Vavra, lo studio è rimasto fermo per tutto e sembra che stia pagando dividendi nelle vendite, poiché il gioco ha già superato le unità 340,000 vendute su PC da solo, secondo Spy Steam.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!