Autori conservatori di media censura che seguono l'aggiornamento delle norme
Media censura

Indietro a febbraio 7th, 2018 Medium ha aggiornato le sue politiche relative al contenuto che consente sul suo sito. Il post sul sito menziona che proibiranno l'incitamento all'odio, le molestie, la disinformazione, il doxing o l'abuso mirato. Le nuove regole sono state seguite da alcune sospensioni di account di alto profilo nella forma di tre noti conservatori: Laura Loomer, Jack Posobiec e Mike Cernovich.

Uno degli aggiornamenti più interessanti della politica è che i tuoi contenuti su Media possono essere censurati o eliminati in base a ciò che pubblichi fuori sede. Il aggiornamento della politica stati…

"Non autorizziamo post o account che si impegnano in campagne su piattaforma, fuori dalla piattaforma o multipiattaforma di targeting, molestie, incitamento all'odio, violenza o disinformazione. Potremmo prendere in considerazione azioni fuori piattaforma nella valutazione di un account Medium e limitare l'accesso o la disponibilità a tale account. "

Questo è stato seguito da un altro post Il blog di Medium, dove lo staff ha spiegato ai lettori che avrebbero aggiornato le regole e applicandole in modo efficace a partire da febbraio 7th, 2018. Non solo, ma il post ribadisce che il comportamento fuori sede può escluderti una sospensione permanente dai servizi di Medium, dove dichiarano ...

"Oltre a Me stesso, riconosciamo che siamo anche parte del più grande ecosistema di internet. Proprio come ci affidiamo a tecnologie, sistemi e informazioni esterne per eseguire Medium, prendiamo in considerazione anche i segnali fuori dalla piattaforma quando valutiamo le potenziali violazioni delle regole.

"Abbiamo visto tutti un aumento e un'evoluzione di odio, abusi, molestie e disinformazione online, insieme a campagne in continua evoluzione di frodi e spam. Per continuare a essere buoni cittadini di Internet e fornire ai nostri utenti un ambiente sicuro e affidabile per leggere, scrivere e condividere nuove idee, abbiamo rafforzato le nostre politiche in merito a questo tipo di comportamento ".

Questo è identico a quello che stanno facendo attualmente Twitch.tv e Blizzard Entertainment, dove entrambe le società stanno ora controllando il comportamento fuori sito (o fuori dal gioco) e prendendo decisioni attuabili sulla base di tale comportamento. Nel caso di Blizzard, ciò significa che i commenti o contenuti in vetrificio su YouTube o ciò che l'azienda ritiene come Un comportamento "tossico" può farti diventare un divieto permanente dal gioco Overwatch.

Bene, Medium non ha perso tempo ad applicare le nuove regole a determinati utenti. Come riportato dal sito Il contornoI conservatori furono i primi obiettivi di alto profilo della censura ampia e radicale.

Mike Cernovich, Jack Posobiec e Laura Loomer non solo hanno chiuso i loro account ma anche il loro contenuto è stato rimosso da Medium.

Ad esempio, il pezzo "How I Would Run For Congress" pubblicato da Mike Cernovich non è più disponibile per la visualizzazione, poiché la scheda con finestra indica che il contenuto è "Sospeso". Il tweet che porta all'articolo è ancora su Twitter, comunque.

Come di consueto con questo tipo di modifiche delle policy, Medium non ha voluto discutere con The Outline esattamente quale parte del contenuto ha violato le loro regole che ha portato alla sospensione dei sapientoni conservatori di alto profilo. Hanno optato per dire che non discutono le sospensioni dei singoli account.

Utente medio Steven Sinclair non era così entusiasta di rotolare e giocare morto. Ha affrontato direttamente Medium sul loro vero post sui cambiamenti delle regole, scrivendo ...

"Perché non affronta il fatto che sotto il tuo regime, solo i liberali sono buoni cittadini? Possono vomitare odio tutto il giorno con le tue benedizioni sotto forma di highlights in prima pagina o escrementi "suggeriti" nella mia casella di posta ...

"Nel momento in cui qualcuno respinge questa ideologia unidirezionale, viene rapidamente affrontato! Questo si presenta sotto forma di una visita della Polizia di mezzo, che chiede la rimozione di eventuali storie "offensive", insieme con la minaccia del sempre presente divieto di ombra di Twitter / Medium. "

Non è passato molto tempo da quando Twitter ha promulgato una politica simile, vietando i conservatori e altri gruppi che consideravano "estremisti" e "supremacisti".

C'è stato uno sforzo concertato per soffocare il discorso conservatore su molte piattaforme gestite o governate dalla politica di sinistra. Nonostante le proteste e le lamentele degli utenti, molte delle aziende tecnologiche continuano a censurare i propri utenti oa cacciarli via se non adottano un pensiero sociopolitico regressivo attraverso la pratica della reingegneria sociale digitale.

Il rovescio della medaglia, tuttavia, il giornalista conservatore Mike Cernovich ha deciso di citare in giudizio Medium per una violazione dei diritti civili.

Sarà interessante vedere se Medium è disposto ad aprire un dialogo o se hanno anche prove o argomenti ragionevoli per sostenere la loro censura sui conservatori.

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!