System Shock Remake Delayed in Q1 2020

System Shock Remake Delayed

Il CEO di Nightdive Studios, Stephen Kick, ha dovuto ammetterlo con umiltà PC Gamer alla Conferenza degli sviluppatori di giochi di quest'anno che il team è finito in modo ribelle rispetto a quello che avrebbe dovuto produrre con i fondi di Kickstarter diversi anni fa per il remake di system Shock.

Dopo aver abbandonato Unity e aver passato a Unreal Engine 4, il team ha iniziato un viaggio dell'ego da creep che li ha portati fuori strada dal compito originario di rifare semplicemente lo sparatutto horror in prima persona 1994 che hanno finito per dover mettere tutto su pausa all'inizio di quest'anno.

Kick ha detto a PC Gamer che ora hanno finito con l'intera funzionalità della rotatoria e si sono azzerati sulla visione originale del gioco, dicendo ...

"" Abbiamo capito in base al feedback dei backer, in particolare, che non stavamo andando nella giusta direzione con il gioco, cosa abbiamo promesso loro. Questo è ciò che ha davvero causato il cambiamento in ciò che stiamo facendo ora, che sta tornando a ciò che avevamo stabilito e rappresentato con la demo di Unity. ”

Tornare alla demo di Unity non significa tornare a Unity, però. Il team di Nightdive aderisce a Unreal Engine 4, ma ora deve costruire tutto da zero per adattarsi a ciò che era originariamente previsto per il progetto: rifare il primo system Shock.

Questo compito ora monumentale che doveva essere completato alla fine di dicembre di 2017, vedrà ora la luce durante il primo trimestre di 2020.

Il direttore dello sviluppo aziendale di Nightdive, Larry Kuperman, ha dichiarato a PC Gamer ...

"La nostra intenzione è quella di spedire esattamente il gioco che è stato promesso, con il maggior numero di funzionalità che è stato promesso, in un lasso di tempo che lo farà uscire il più velocemente possibile. La nostra aspettativa è probabilmente Q1 di 2020. ”

A dire il vero non sembra molto promettente.

Questo arriva dopo che il progetto è stato interrotto Febbraio di 2018, dove Kick ha annunciato ai sostenitori di Kickstarter e al resto del pubblico che dovevano rivalutare la direzione del remake perché lo slittamento delle funzionalità aveva preso il sopravvento e il progetto si era espanso al di fuori del loro budget di sviluppo.

Affermano che ora che hanno ridotto il gioco a dimensioni ridotte, ci sono editori interessati che possono aiutare a portare avanti il ​​progetto e infine a spostarli verso la finestra di rilascio di 2020 provvisoria.

Non sembra che il progetto si stia muovendo nella giusta direzione, ma scopriremo se saranno in grado di colpire la versione 2020 del primo trimestre durante il prossimo importante aggiornamento del backer. Puoi anche tenere traccia di alcuni annunci della community visitando il pagina del negozio Steam.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.