Football Manager Touch Nintendo Switch Review: Ventilatore da poltrona

Rassegna di tocco del responsabile di calcio

[Rivelazione: È stata fornita una copia di revisione per il contenuto di questo articolo]

Una volta, per me, poter giocare a Football Manager in trasferta è stato così importante che è stato più o meno il fattore critico nel decidere quale laptop sceglierei. La portabilità era fondamentale, ma allo stesso modo garantiva che il dispositivo scelto fosse in grado di soddisfare i requisiti di processore e RAM richiesti per l'esecuzione dell'intero gioco con più paesi e decine di campionati attivi.

L'ultima volta che ho passato questo processo, ho scontato completamente il Windows Surface RT semplicemente perché solo il toccare versione Football Manager è stato supportato su di esso. A ancora, eccomi tre o quattro anni dopo, fissando il nuovissimo Football Manager Touch sul mio Nintendo Switch. Di tutti i dispositivi su cui avrei potuto scegliere per interpretare il leggendario potere dei fratelli Collyer, mi aspetto che lo Switch sarebbe l'ultimo.

Quando ho iniziato a suonarlo per la prima volta circa venti ore fa, sono partito con l'atteggiamento sbagliato. Come relativamente esperto Football Manager giocatore e qualcuno che ha giocato FM 2018 descrive, Volevo identificare tutto ciò che mancava in FM Touch. Volevo fare dei buchi, sminuirlo, convincermi che non fosse un uso proficuo del mio tempo perché era in qualche modo meno autentico dell'esperienza fondamentale.

C'è un punto giusto qui però. FM Touch manca molto di ciò che amavo FM 2018, incluso il nuovissimo e davvero eccellente Team Dynamics, il che è un vero peccato. Inoltre elimina funzioni come Team Talks, conferenze stampa, corretta gestione del personale e formazione di squadra. Solo tre paesi e una manciata di leghe possono essere attivati ​​in qualsiasi gioco e non ci sono scelte da fare per le dimensioni del database o per aumentare i database dei giocatori.

Riflettendo, posso vivere senza molte di queste cose. Mi stanco sempre delle Conferenze stampa (e delle serie ripetitive di opzioni) e dei Team Talks (che spesso lascio al mio Assistente Manager), quindi non ci sono grandi perdite lì. L'accesso a più campionati sarebbe bello, ma una volta capito questo FM Touch è un'esperienza più lenta e compatta rispetto al gioco principale, diventa un problema minore. Navigare nella schermata di Switch non è poi così male, ma ti sentirai meno incline a immergerti in profondità nel profilo di un giocatore non campionato di una squadra dimenticata in un paese in cui non stai gestendo perché farlo è solo un po ' meno intuitivo.

La perdita di Team Dynamics è un peccato perché basato sulla mia comprensione delle precedenti iterazioni di FM Touch (che è limitato), non sono proprio sicuro di poterti dire cosa potrebbe esserci di nuovo in questa versione. La base FM l'esperienza è certamente qui e il gioco include contenuti notevolmente più dettagliati rispetto, ad esempio, al pieno di grassi Football Manager esperienze fino al 2014-2015 circa. In particolare, per me rispetto ad altre versioni "leggere" del gioco a cui ho giocato (principalmente su dispositivi mobili) è l'inclusione di una serie adeguata di opzioni tattiche.

Senza verificare ogni singolo ruolo e istruzione, sono ragionevolmente sicuro che tutta la potenza dello schermo tattico sia stata trasferita in FM Touch, che è probabilmente la caratteristica più critica per qualsiasi appassionato o appassionato fan della serie. Ci sono, naturalmente, una serie di formazioni di base tra cui scegliere, ma i manager in erba possono anche selezionare ruoli specifici per i loro giocatori come Mezzala o Ball Playing Defender. Una strategia di squadra può essere configurata con un basso livello di dettaglio, così come una singola strategia che può essere resa unica sia dalla posizione che dagli specifici giocatori con nome che li occupano.

Nonostante gli aggiornamenti annuali al suo motore di partita, non ci avevo mai pensato Football Manager sembrava particolarmente buono sul campo, anche se è completamente funzionale. Lo stesso vale per FM Touch e in effetti, sullo schermo più piccolo di Switch, direi che sembra piuttosto buono. Non ci sono opzioni di giorni di partita mancanti che ti mancheranno, ma una bella aggiunta è la possibilità di impostare diverse strategie di partita che consentono di calcolare i risultati istantaneamente in base a piani relativamente dettagliati o per capriccio dell'Assistente Allenatore.

Mi piace guardare le partite, ma a volte è bello saltare una partita poco importante o una vittoria quasi certa quando si ha poco tempo. Un'altra ottimizzazione per risparmiare tempo che apprezzo molto è la configurazione dei pulsanti sulla spalla. ZR fa clic sul messaggio "Next Unread" o fa avanzare il gioco ovunque si trovi, mentre ZL riporta il giocatore all'ultima schermata. L e R forniscono menu contestuali che presto diventano una seconda natura da sfogliare su e giù quando necessario.

Il D-Pad sinistro viene quindi utilizzato quasi come i tasti freccia su una tastiera, mentre la levetta sinistra agisce come un cursore del mouse. Ci sono controlli touch se li preferisci, ma personalmente, le mie dita grasse lo hanno reso una prospettiva più impegnativa rispetto all'utilizzo dell'eccellente mappatura dei pulsanti. In termini di ritmo generale, non ho mai riscontrato che il gioco si fosse bloccato, anzi direi che è leggermente più veloce della mia solita configurazione di campionati, nonostante io esegua il gioco su un immenso PC.

Mentre il mio tempo con il gioco è stato quasi esclusivamente speso in modalità palmare, ho giocato per un'ora o due con il mio Switch collegato solo per vedere come FM Touch giocato. In realtà funziona bene, ma sembra piuttosto orribile su un grande televisore, specialmente quando si guarda il motore della partita. In ogni momento (agganciato o sganciato) il gioco funziona bene e non ci sono problemi di frame rate di cui parlare, il che è impressionante quando viene tenuto in mano. Anche la durata della batteria è decente: ho trascorso almeno quattro ore in diverse occasioni prima di doverlo collegare.

Quindi ecco, FM Touch su Nintendo Switch non è solo una cosa reale, è anche davvero una buona cosa. Probabilmente, a parte la limitazione di correre più di pochi campionati, FM Touch manca solo una delle caratteristiche principali del suo fratello mainstream; la funzione Team Dynamics. Tutto il resto (anche se occasionalmente ritagliato per adattarsi alla modesta elaborazione e capacità di memoria dello Switch) è presente e corretto, con le cose principali che impostano il Football Manager serie a parte i suoi concorrenti tutti in buona forma.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.