#GamerGateHD Il tentativo di falsa bandiera vede i troll che cercano di calciare le donne fuori dal gioco

Eltonel - Anno Gamergate 3

È in corso un'operazione di troll chiamata #GamerGateHD. È un hashtag pieno di account Twitter abbastanza nuovi che sfoggiano il fatto che le donne devono stare fuori dai giochi e che le donne giocatori non appartengono all'hobby.

Molti dei tweet sull'hashtag appartengono agli stessi account, pubblicando messaggi come quelli illustrati di seguito.

Questo sembra essere in risposta alla recente esplosione sul dramma di insaccamento del tè che i giornalisti di giochi hanno evocato mentre al PAX East lo scorso fine settimana. I falsi sostenitori si sono anche attaccati al recente annuncio dei Bully Hunters, dove le donne che sono vittime di bullismo da parte dei giocatori possono avere un gruppo di caccia per fare il bullo dei bulli, come riportato da Incolla la rivista.

Alcuni dei nostri lettori ci hanno trasmesso l'hashtag #GamerGateHD e ci hanno indirizzato verso una discussione Kotaku in azione, dove uno dei moderatori ha avvertito i lettori che l'hashtag veniva utilizzato dai troll per attirare le persone, il tutto nel tentativo di imbrattare #GamerGate. Il moderatore ha spiegato ...

"#GamergateHD viene utilizzato da una serie di troll con nomi / maniglie di twitter piuttosto ovvi" alt-right ", che tentano di iniziare la merda e metterla ai nostri piedi. La metà dei conti in questione ha meno di sei mesi, e alcuni sono stati creati solo negli ultimi due mesi.

 

"Questo è un PSA per tutti qui, se vedi che il tag viene utilizzato, sono principalmente troll che cercano di iniziare merda, non veri GGer. Non prendere l'esca e sentiti libero di segnalarli se iniziano a infrangere le regole di Twitter. "

I moderatori e gli abitanti del sotto-reddit di Kotaku In Action hanno chiarito che non hanno affiliazione con i falsi flagger usando i tag #GamerGateHD.

Questa non è la prima volta che succede. Anni fa i troll hanno tentato di assumere bambini per usare #GamerGate per pubblicare minacce di morte promettendo loro codici Pokemon.

Molti dei residenti di Kotaku In Action si stanno preparando per la copertura mediatica della falsa segnalazione, dato che alcuni punti vendita tenteranno probabilmente di ritrarre gli utenti di Twitter come rappresentanti di #GamerGate.

(Immagine cortesia principale di Galdelic)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.