God of War (2018) Ending Explained
Explained di God of War

Un sacco di persone sono state interessate al recente PS4 esclusivo dagli studi di Santa Monica, God of War. Il seguito sequel di 2018 ha ricevuto molte critiche pesanti da parte di giocatori hardcore e un sacco di apprezzamenti da parte di giornalisti anti-gioco. Tuttavia, per i giocatori che non possono essere disturbati a spendere 10 per 16 ore giocando attraverso il gioco, questo articolo spiegherà il finale.

All'inizio del gioco Kratos è visto abbattere un albero di sicomoro che è stato specificamente segnato dalla moglie defunta, Faye. L'albero è usato per costruire una pira per Faye. Kratos e Atreus partirono per un viaggio per disperdere le sue ceneri sulla cima più alta della terra, secondo la sua richiesta.

Kratos e Atreus sono in contrasto dato che i due non avevano passato molto tempo insieme prima del loro viaggio. Atreo era il figlio di una mamma e Kratos si risente per la debolezza del figlio di sua moglie.

Tuttavia, dopo una breve e distruttiva battaglia con Baldur, il duo compie il viaggio attraverso Midgard, incontrando infine due nani estranei, Brok e Sindri, che aiutano Kratos aggiornando i suoi attrezzi per tutto il viaggio. Incontrano anche una strega nella foresta di nome Freya che li aiuta a navigare nel ponte di Tyr, incluso istruire loro come riempire il Bifrost viaggiando in diversi regni per liberare un sentiero sulla montagna dei giganti.

Il duo viaggia ad Alfheim con l'aiuto di Freya, ma non è in grado di lasciare Midgard a causa di una maledizione di Odino, che l'ha bandita e l'ha privata della capacità di combattere o uccidere. Riescono a combattere attraverso gli Elfi Oscuri e riaccendere la luce nel cuore del regno per riempire il Bifrost per rimuovere il Respiro Nero dalla base della montagna.

Kratos e Atreus scalano le miniere naniche fatte per i giganti e alla fine raggiungono la cima dove Kratos sconfigge Hraezylr, un drago.

God of War (2018) - Per uccidere un drago

Vicino alla cima della vetta, il duo incontra Mimir, intrappolato in un albero. Mimir rivela loro che la vetta che hanno raggiunto non è la vetta più alta della terra, ma piuttosto la vetta più alta si trova a Jotunheim.

Dopo aver tagliato la testa di Mimir per liberarlo dall'albero, portano la testa a Freya, che ripristina la vita alla testa.

Mimir parla al Serpente del Mondo, il quale accetta di aiutare Kratos e Atreus nel loro viaggio.

God of War (2018) - The World Serpent

Il duo deve fare una lunga serie di missioni secondarie per entrare a Jotunheim, e lungo la strada incontrano Baldur e i suoi parenti, Magni e Modi.

Magni e Modi combattono con Atreus e Kratos, e Kratos riesce a dividere la testa di Magni perché non ha mangiato abbastanza proteine ​​e non ha protetto la verginità del suo testosterone.

Sulla strada per Jotunheim, Modi attacca Kratos e Atreus da dietro, sottomettendo Kratos con la sua saetta lampo. Nel tentativo di aiutare suo padre, Atreus vola in un impeto di rabbia e cade in coma.

Per aiutare a salvare il figlio di sua moglie, Kratos porta Atreo a Freya, che informa Kratos che deve recarsi a Helheim. Tuttavia, l'ascia leviatano non può essere utilizzata a Helheim, costringendo Kratos a scavare il suo passato ... letteralmente.

God of War (2018) - Atreus Ill

Con il cuore pesante e la mente ponderata, Kratos torna malinconicamente a casa sua e scopre le Lame del Caos.

Con la rovina del passato in mano, Kratos si avventura in Helheim e ritaglia il cuore del guardiano ... per suo figlio.

God of War (2018) - Il cuore della Guardia dell'inferno

Kratos riesce a riportare in vita Atreus e lo informa che la sua malattia è dovuta al fatto che combatte la sua vera natura di semidio.

La madre di Atreo era mortale ma, poiché Kratos era il fantasma di Sparta, raggiunse la divinità.

I due continuano il loro viaggio, con Atreus che decifra molte leggende e rune nordiche. Si scopre che Atreo ha il dono delle lingue, aiutando Kratos a risolvere molti dei puzzle.

Tuttavia, dopo aver scoperto di essere un dio, Atreo inizia a sviluppare un ego e mette in discussione i (poveri) insegnamenti di Kratos.

I due iniziano a prendere a pugni dopo che Atreo inizia a disobbedire agli ordini di Kratos, sostenendo che come dei possono fare tutto ciò che vogliono.

God of War (2018) - Io sono un dio

Mentre Kratos e Atreo sostengono la montagna per il suo comportamento insubordinato, alla fine riescono ad aprire il cancello di Jotunheim, ma Baldur si scontra con Kratos e Atreus.

Atreo viene ferito e catturato da Baldur mentre il cancello di Jotunheim viene distrutto. La lotta attraversa i cieli, con la violenza che monta sul dorso di un drago e arriva fino alle porte del ponte di Tyr.

Durante la rissa, Baldur tenta di mandarli ad Asgard, ma Kratos costringe il cancello a Helheim.

Il duo fugge da Helheim, ma mentre stanno uscendo c'è un ricordo fugace del passato di Kratos sul testimone di Atreo, che vede Kratos sconfiggere Zeus fino alla morte. Atreus finge di non vedere il frammento di memoria per evitare di far arrabbiare Kratos, che ripetutamente ha perdonato di aver raccontato ad Atreus del suo passato e lo ha rimproverato ogni volta che il ragazzo ha chiesto del suo passato.

God of War (2018) - Questo è il tuo difetto

Con l'aiuto di Mimir, il duo riesce a trovare un ponte nascosto per collegarli a Jotunheim e con l'aiuto di Brok e Sindri, riescono a ottenere un'armatura di alta gamma per Atreus.

Con l'aiuto del Serpente del Mondo, viaggiano all'interno del corpo della bestia per recuperare la statua che ha l'occhio di cui Mimir ha bisogno per aiutarli a viaggiare fino a Jotunheim, ma Baldur ferisce il Serpente del Mondo e lo costringe a vomitare il duo.

È stato rivelato che Baldur è in realtà il figlio di Freya, ed è stato maledetto a non sentirsi. Baldur significa uccidere Freya ma Freya tenta di ragionare con lui. Essendo che Kratos non fa parte di tutta quella schifezza del femminismo, batte Baldor. Durante il combattimento successivo, Baldur colpisce Atreus nel petto, ma il frammento di vischio verde rompe la sua maledizione e Baldur e Kratos combattono fino alla morte mentre Freya cerca di fermarli.

God of War (2018) - Baldur Feels Pain

Dopo che Kratos uccide Baldur, Freya giura di ucciderli e sfilare i loro corpi fino agli angoli più remoti di ogni regno, poiché Baldur significava tutto per lei ed era l'ultimo tesoro della sua vita decrepita e imprigionata.

Freya porta via il corpo di Baldur mentre Atreo e Kratos compiono un'ultima gita in barca sul ponte di Tyr.

Al ponte che conduce alla vetta di Jotunheim, Kratos lascia Atreus trasportare le ceneri di sua madre per la prima volta, e si toglie le bende che nascondono le cicatrici di Sparta che gli sono state bruciate nella carne per indossare le catene dalle lame del caos.

God of War (2018) - Il segreto di una madre

Mentre viaggiano attraverso la grotta che porta alla cima, scoprono un altro ideogramma che caratterizza il loro viaggio fino a quel punto. È attraverso il dipinto che si scopre che la madre di Atreus era in realtà un gigante e che è mezzo dio e mezzo gigante. L'ideogramma rivela anche che ad un certo punto nel futuro Kratos stava morendo tra le braccia di Atreo mentre un serpente entrava nel corpo di Atreo.

Insieme, come padre e figlio, Kratos e Atreus cospargono le ceneri di Faye sulla cima di Jotunheim, dove le ceneri dei suoi antenati giacevano sparse in lontananza.

Durante questo periodo, apprendiamo che il vero nome di Atreus è Loki.

God of War (2018) - Ceneri

Dopo essere tornati a casa loro, Atreus e Kratos dormono, e Atreo sogna un sogno profondo che anni dopo riceveranno una visita dal dio del tuono stesso, Thor. Solo Mjolnir è visto perché Thor indossa un pesante mantello scuro.

Il gioco termina con una nota minacciosa, con Mimir che avverte i due che qualcosa è cambiato e che Ragnarok sta accadendo prima di quello che era nella profezia.


God of War (2018) - Attraverso le porte di Hel

TL; DR: La moglie di Krato, Faye, era in realtà uno degli ultimi giganti. Odino aveva cercato di dar loro la caccia e ucciderli da tutti i reami. L'ultima richiesta di Faye era di far spargere le sue ceneri sulla vetta più alta del regno, che era la cima della montagna situata a Jotunheim, che è la terra dei giganti.

È stato rivelato che Odin ha mandato Baldur, Modi e Magni per uccidere Kratos e scoprire di più su dove si trova Faye in modo che possano trovare un modo per Jotunheim. L'unico modo per arrivare a Jotunheim era stato deliberatamente distrutto in modo che Odino e Thor non potessero andarci e spazzare via il resto dei giganti. Attraverso la perseveranza e la determinazione, Kratos e Atreus lavorano insieme a Baldur, Modi e Magni e scoprono un accesso segreto a Jotunheim dove finalmente distribuiscono le ceneri di Faye. Scoprono anche che tutti i giganti sono già morti.

Tuttavia, le loro azioni finiscono per disturbare l'equilibrio dei regni e perturbare la profezia di Ragnarok, accelerando la fine dei tempi. Inoltre, le loro azioni suscitano l'attenzione di Odino e Thor. Il gioco termina con Atreus che ha una vivida visione di Thor che visita la loro casa e brandisce Mjolnir, preparandosi a combattere con Kratos.

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!