Revisione dell'estinzione: uccidila

Revisione dell'estinzione

[Disclosure: Una copia di revisione è stata fornita per il contenuto di questo articolo]

In quella che deve essere una delle più grandi delusioni dell'anno (almeno per me) non ho molte cose positive da dire Estinzione. L'ho visto per la prima volta pubblicizzato circa un anno fa e le immagini fisse lo hanno reso molto bello. Sono stato completamente venduto all'idea di una versione più complessa e tecnicamente coinvolgente di L'attacco dei Giganti, forse caratterizzato da sfide Anime-come il gioco e il forte rigiocabilità contro uno sfondo audace e visivamente sbalorditivo.

Purtroppo, a parte il fatto che è meglio descritto come un'interpretazione di merda di L'attacco dei Gigantinessuna di queste altre promesse si è rivelata vera. Forse l'ho tramandato a me stesso basandomi su una manciata di schermate, o forse, solo forse, non è irragionevole aspettarsi di più da un prezzo intero e un budget relativamente grande di quello che Estinzione offerte? Immergiamoci e scopriamo di cosa mi lamento, vero?

Estinzione - Attacco su Orco

In realtà, facciamo il contrario e cominciamo con ciò che è buono, o almeno accettabile. In primo luogo, in alcune situazioni limitate, Estinzione sembra OK. È quasi sempre OK quando si è fermi, anche se i brutali Ravenii (i giganteschi antagonisti nel gioco) non sono né maestosi né terrificanti da guardare, grazie allo stile artistico dei cartoni animati e al loro stile da orco standard. Quando si muove, finché non è presente alcun Ravenii, le cose si muovono a un ritmo corretto: edifici, nemici più piccoli, alberi e persone sfrecciano via mentre l'eroe Avil sfreccia nel paesaggio.

La campagna è anche piuttosto lunga (forse dieci ore) e comprende sette capitoli, ognuno dei quali è suddiviso in una manciata di singole missioni. Questi includono obiettivi relativamente semplici come il salvataggio di civili, l'uccisione di Ravenii o altri più complessi come la gestione di diversi Ravenii e il mantenimento di una struttura chiave. La modalità campagna e la struttura delle missioni sono fondamentalmente soddisfacenti e mi è piaciuta la narrativa a knock-out che collega le missioni insieme e si allinea bene agli obiettivi secondari messi abbastanza in risalto.

C'è anche una modalità schermaglia che consente ai giocatori che amano il gioco un accesso quasi illimitato a più uccisioni di Ravenii, anche se purtroppo non posso annoverarmi tra loro. Sfortunatamente, a parte questa presentazione generale, non ho molti più aspetti positivi da discutere, ma tutto questo può essere riassunto affermando che il gioco sembra affrettato: in termini di gioco, offre quasi il minimo indispensabile di tutto .

Ad esempio, prendi regolarmente navigazione e combattimento. In Attacco al Titano, il Gear che il Reggimento Scout usa per spingerli in aria rende il movimento divertente e lo zippare intorno alle teste di Titans sembra davvero esilarante. In Estinzione, Avil semplicemente corre così veloce che lo schermo si sfuma e ha un'abilità innescata per fare una sorta di super salto. Aumentare lo slancio nell'aria è quasi impossibile a causa del modo in cui funziona lo scenario, quindi spesso è meglio scattare semplicemente ovunque.

Il combattimento e l'esplorazione sono peggiori. Combattere i nemici più piccoli del Reaver è paralizzante nella sua ottusità, al punto che non mi rendevo nemmeno conto che erano stati introdotti nuovi nemici. Sì, alcuni sono leggermente più grandi o possono assorbire più colpi, mentre alcuni addirittura volano, ma tutti vengono spediti premendo il pulsante di attacco (con schivate occasionali lanciate a caso). Quel che è peggio è che la ragione per ucciderli si sente completamente virata sopra.

Estinzione - Orchi senza limiti

Vedi, prima di poter uccidere un Ravenii (di cui parlerò tra un minuto) dovrai caricare la Rune Blade di Avil. Ciò comporta l'uccisione di un carico di Reavers o, in alternativa, il salvataggio di una tonnellata di civili. Tocciamolo per un minuto, il mondo quello Estinzione è ambientato è letteralmente pieno di centinaia di pietre di teletrasporto, che è il luogo in cui i contadini indifesi (che non combattono per difendersi né scappano dal male) si riuniscono e aspettano il soccorso. Perché queste persone non sono in grado di attivare le pietre da sole? A causa di alcune linee usa e getta consegnate nei primi dieci secondi, ecco perché.

Mi sento come se avessi fatto il punto, ma non posso fare a meno di faticare - il fatto che i civili stiano solo aggirando queste pietre in attesa della morte non ha senso né tematicamente né in termini di come si gioca il gioco. Mi sembra che l'elemento di salvataggio sia un'aggiunta aggiunta che forse è stata fatta al posto di una meccanica di salvataggio più coinvolgente. Forse l'intenzione era che Avil radunasse i sopravvissuti e li portasse in salvo, ma man mano che il tempo e il denaro aumentavano, fu presa la decisione di copiare e incollare semplicemente centinaia di stazioni di teletrasporto identiche su ciascuna mappa.

Estinzione - attacco degli orchi

Ehi, questa è solo una piccola parte del gioco. La vera carne (letteralmente) è sui Ravenii che, proprio come in L'attacco dei Giganti, può essere smembrato un arto prima che un colpo finale venga inflitto alla parte posteriore del collo. La svolta (OMFG) in Estinzione tuttavia, è che la maggior parte dei Ravenii ha una qualche forma di armatura che prende più colpi ben piazzati da rimuovere. Sono rimasto quasi scioccato da un'enorme innovazione, ma ciò che mi ha davvero scioccato è stato quanto sia spaventosa la fotocamera quando si è arrampicati su una caduta Ravenii.

La fluidità che spinge il giocatore con grazia nell'aria AoT è sostituito da una sessione ingombrante e confusa di fracassare il pulsante di salto e sperare che Avil raggiunga le spalle, piuttosto che cadere attraverso un'ascella e in modo pericoloso. Ritorno al Anime-come il confronto che ho fatto prima, non mi dispiacerebbe se Estinzione era un gioco più lento e deliberato che faceva scalare i giocatori sul Ravenii in un modo come L'ombra del colosso lo fa, per esempio, ma così com'è, non è né l'uno né l'altro. Alzare queste cose non è divertente.

In definitiva, Extinction si trova da qualche parte tra un Skip it e un Try it, per me. Se riesci a passare qualche ora con esso senza dover investire, allora c'è la possibilità che ti trovi una sorta di divertimento stupido e ripetitivo. Se devi rischiare quaranta sterline (o sessanta dollari) per il privilegio, potresti simulare l'esperienza a un prezzo molto più basso semplicemente bevendo una bottiglia di turps (che ti darebbe una visione altrettanto caotica del mondo) e poi arrampicando sul retro di un grande buttafuori nel tuo pub locale. Personalmente, non lo consiglierei - e non lo consiglio Estinzione, o.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.