Elon Musk acquisisce Pravduh.com; I giornalisti corrotti faranno presto delle valutazioni di credibilità
Elon Musk

Il playboy imprenditoriale Elon Musk ha annunciato che il suo sito web di valutazione del giornalista è stato registrato sotto il dominio Pravduh.com, dal momento che Pravda.com era di proprietà degli ucraini. Di recente ha acquistato il sito Web in maggio 25th, 2018, come indicato in un tweet sul suo account Twitter.

Se si fa clic sul collegamento Web, si accede a una pagina vuota; non c'è ancora niente.

Musk ha in programma di compilare il sito con un sistema di valutazione degli utenti sia per i giornalisti che per le pubblicazioni per cui lavorano. L'idea è di essere in grado di valutare la coerenza e la fattibilità delle pubblicazioni dei media e di coloro che lavorano lì, in modo che gli utenti medi possano vedere se un particolare giornalista è un venditore ambulante di propaganda e notizie false.

Questo concetto ha ricevuto un sostegno schiacciante dai seguaci di Musk e dall'opinione pubblica, insieme a un sacco di censure da parte di attivisti che fingono di essere giornalisti e venditori ambulanti di propaganda che si atteggiano a giornalisti.

Tuttavia, anche lo stesso Mr. Marvel, Stan Lee, era dietro al tentativo di Musk di far sorgere un sito Web per ritenere i giornalisti responsabili delle notizie che producono, specialmente quando sono disseminate di inesattezze e falsità.

I redattori di Washington Post e della politica estera hanno tentato di punire Musk per aver tentato di tenerli al fuoco dell'etica, sostenendo che non gli piaceva essere indagato. Musk, tuttavia, ha ribattuto che l'interesse pubblico e la credibilità devono essere in prima linea nelle notizie e che i giornalisti non dovrebbero più essere gli arbitri di una verità predefinita e i guardiani del controllo delle narrative sociopolitiche.

Non c'è ancora tempo stimato in cui Musk aprirà il sito per un uso corretto, ma si spera che lo segua, perché significherebbe che non avremo più articoli in fuga con una palese disinformazione presente in loro come il La post-mortem sulla propaganda di Washington Post su Monica Peterseno tutti quelli articoli che diffamano e travisano problemi di consumo come #GamerGate.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!