I giornalisti Fear Elon Musk's Pravduh userà la critica dei media in stile GamerGate

Elon Musk GamerGate

Elon Musk recentemente acquistato Pravduh.com, e sta andando avanti con l'apertura di un sito web di rating e curation che classifica e offre un feedback critico sui giornalisti e le loro pubblicazioni. Il sito Web, in teoria, sarà una versione mainstream dell'indice giornalistico #GamerGate chiamato DeepFreeze.it. Il sito #GamerGate è utilizzato dai giocatori per scoprire in che tipo di corruzione è stato coinvolto un giornalista e se l'outlet per cui scrivono è affidabile ed etico.

Bene, i giornalisti hanno attaccato Elon Musk e l'iniziativa Pravduh sin da quando è stato annunciato, e ora lo chiamano un sito web in stile "GamerGate" che tenterà di curare giornalisti e pubblicazioni sulla base di quanto etici siano.

Un sacco di discussione scaturita da un tweet che è stato pubblicato nella notte umida di 26 maggio 2018, quando un vice giornalista - e Vice, tra l'altro, era uno degli obiettivi principali di #GamerGate indietro durante 2014, ed è anche uno sbocco che ha finito per promuovere quello che ex dipendenti di sesso femminile chiamato un "Cultura delle molestie sessuali" - William Turton ha twittato quanto segue.

Stan Lee, a cui fa riferimento il tweet di Turton, in realtà è salito a bordo con l'idea di Musk perché anche lui ha avuto problemi con i media, sostenendo che i media hanno inventato un'intera narrazione su di lui e sulla sua famiglia che semplicemente non era vero. Ha iniziato a pubblicare video su Twitter per combattere la narrativa dei media, ma purtroppo la produzione dei media si era già messa in pietra. Lee, proprio come Musk, vuole che i media vengano ritenuti responsabili per il giornalismo che pubblicano.

Stranamente, la speranza del Congresso Brianna Wu in realtà è d'accordo con William Turton, affermando che l'analogia con #GamerGate era "per lo più equa".

Affermare che Pravduh.com sarà un "ricco gambero di persone" non è un'opinione isolata relegata su Twitter. Apparentemente anche altri giornalisti stanno iniziando a cantare con sentimenti simili.

L'autore di Slate Matthew Dessem ha scritto un pezzo su 27 maggio 2018, affermando che Musk si collegava a un articolo che stava adottando un approccio in stile "GamerGate" alla critica dei media. Il passaggio esatto recita ...

"L'articolo Musk collegato prende un approccio in stile Gamergate alla critica dei media, assegnando" valutazioni di oggettività "dal punto di vista scientifico a notizie su Musk basate su un'analisi numerica in quattro categorie:" spin "," slant "," logic ", e "dati".

Secondo Slate, Musk sta cercando di utilizzare questo tipo di modello per Pravduh.com.

Questo modello non è completamente diverso da # GamerGate stesso DeepFreeze.it, che utilizza una serie di fattori e fonti per delineare alcune carenze o mancanze dei giornalisti in alcune aree chiave della segnalazione etica.

Per quelli di voi che non lo sanno, #GamerGate è stata una rivolta dei consumatori che è iniziata in agosto, 2014, che è stato il culmine di angoscia nella comunità riguardo al comportamento non etico dei media. I problemi originariamente iniziarono ad emergere sette anni prima, quando il giornalista di gioco Jeff Gerstmann fu licenziato per aver dato un punteggio mediocre alle recensioni di Eidos Kane & Lynch. Da allora, la sfiducia e il disprezzo hanno iniziato a crescere nel tempo, e ulteriori polemiche come DoristoGate, come riportato da Know Your Meme, ha aiutato a superare la spaccatura tra giornalisti e giocatori.

Tuttavia, quando i giocatori hanno attaccato i media sotto l'hashtag GamerGate, i media hanno risposto con uno sforzo coordinato per etichettare il movimento come una campagna razzista, sessista e transfobica. Molti di coloro che sono stati coinvolti nell'aggressione dei media coordinati contro #GamerGate erano in realtà parte di un gruppo di giornalisti segreti per molti dei principali sbocchi dell'industria tecnologica chiamata GameJournoPros, che è stato replicato dopo JournoList di Ezra Klein.

The Verge è uno di quegli sbocchi che continua a diffondere la narrativa delle molestie e riesce a concentrare gli sforzi di Elon Musk con un sacco di altre parole d'ordine e comunità su Internet, tra cui #GamerGate, scrivendo nel loro pezzo che è stato pubblicato su 24 maggio 2018...

"La Pravda è insidiosa proprio perché permetterebbe ai suoi utenti - o almeno a quelli più rumorosi - di ridefinire la verità. Sarebbe facile da manipolare perché ignora ogni lezione che abbiamo imparato su Internet. [...]

"[...] Questo dovrebbe essere una conoscenza comune a chiunque sia vissuto online in qualsiasi momento, incluso chiunque abbia vissuto con Gamergate (un gruppo di teorici della cospirazione che hanno deciso di costruire una realtà in cui credevano di indagare" etica nel giornalismo dei giochi " che è successo solo a molestare molte donne da internet), Comicsgate (la stessa cosa, solo con i fumetti), o incels (uomini "involontariamente celibi" che si sentono autorizzati a fare sesso e hanno letteralmente ucciso delle persone su di esso). Non dovrebbe essere sconosciuto a Musk, a meno che non sia stato troppo nascosto nella sua personale bolla di ricchezza e ottimismo tecnologico per vederlo. "

Come citato sopra, molti punti vendita continuano le false affermazioni che #GamerGate riguarda le molestie, anche se il rapporto dell'FBI e il WAM! rapporto ha indicato che non si trattava di molestie. E per non parlare del fatto che non ci sono ancora prove da nessuna parte che #GamerGate abbia fatto una campagna per molestare donne e minoranze.

Luoghi come Engadget sono anche intervenuti per confrontare gli sforzi di Musk con #GamerGate, ma invece di chiamarlo una "campagna di molestie", hanno cercato di minimizzare il ruolo di # GamerGate nella sua lotta per una migliore etica nel giornalismo dei media, con l'autore Roberto Baldwin che scrive in un pezzo che è stato pubblicato su Maggio 23rd, 2018....

"[...] Ma seguire la stampa libera perché sono stati critici nei confronti della tua azienda non è il modo in cui un amministratore delegato, un visionario o persino un adulto reagisce alle critiche e ha conseguenze sul mondo reale. Vedi Pizzagate, Gamergate e tutto ciò che contiene la parola "porta" in cui lo slogan è "etica nel giornalismo".

Così ora sembra che la narrativa si stia spostando, dove i giornalisti non chiamano più semplicemente #GamerGate una campagna di molestie, ma affermano che si trattava di una sorta di pericolo per il giornalismo dei media tradizionali. Alcuni punti vendita sembrano spostare il quadrante della propaganda sostenendo che la Pravduh di Elon Musk diventerà una versione "ricca" e tradizionale di ciò che #GamerGate si prefigge di raggiungere.

Ora è solo una questione di tempo per vedere come Musk porta in vita Pravduh e se funzionerà davvero come un'estensione più ampia e più ampia di ciò che #GamerGate sta già facendo da 2014.

(Grazie per il suggerimento di notizie Jennifer Medina e Mombot)

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!