Tyler Malka di NeoGaf vuole rimuovere la linea nella sabbia tra #GamerGate e SJWs

Vivian James - BruceIsTheBatman - Reddit

Un angelo canaglia deve aver lasciato cadere una slitta di ghiaccio secco nella fornace dell'Inferno, perché sono sicuro che alcune persone leggono il titolo e presumono che la casa del lago di fuoco debba essere congelata perché questa affermazione sia vera. Bene, in realtà Tyler Malka - dopo aver ricevuto critiche da #GamerGate e critiche da parte di SJWs - ha cambiato la sua musica e ora vuole che tutti vadano d'accordo.

Questa epifania non è avvenuta da un giorno all'altro, anche se gran parte dell'impulso per quell'epifania sembrava finire nel weekend successivo alla morte di John "TotalBiscuit" Bain. Quello che è successo è che alcuni sviluppatori di giochi da editori AAA come Electronic Arts e Blizzard Entertainment, hanno diffamato postumo TotalBiscuit.

Ci sono stati un certo numero di tweet e post sui social media catturati da coloro che si allineano con il movimento Social Warrior Warrior, dove hanno attivamente gongolato su TotalBiscuit che sta morendo di cancro. Alcuni di questi vetrioli sono stati riportati in NeoGaf, che alla fine ha colpito una corda morale nel cuore del suo proprietario, Tyler Malka.

In un post estremamente lungo pubblicato su 26 maggio 2018, Malka afferma di aver avuto torto nel passato e di aver contribuito ad alleviare una parte della polemica costernazione alimentata dalla posizione autoritaria e autoritaria di NeoGaf su #GamerGate quando la rivolta dei consumatori si è formata per la prima volta in 2014.

Malka ha scritto ...

"Sono assolutamente colpevole di non aver riconosciuto dove ho tagliato il traguardo e di essere stato uno stronzo su internet in modi che hanno influenzato le persone per davvero nel corso degli anni. Il materiale da battaglia "GG vs SJW" in particolare ha una sottocultura dei videogiochi davvero avvelenata e linee disegnate nella sabbia che hanno trasformato così tante persone in scatti da entrambe le parti.

"È ora di FERMARSI. FERMATA FERMATA. Le persone si depersonalizzano a vicenda sulle stronzate più stronzate, in un momento in cui internet e vita reale si intersecano più che mai. Non è un gioco. John Bain aveva alcune opinioni. Puoi essere d'accordo o in disaccordo. Ma per quanto posso dire che era un bravo ragazzo, si è preso cura della sua famiglia, ha fatto molto per la scena dei videogiochi e ha combattuto coraggiosamente fino alla fine. Le sue ultime parole furono commoventi, sorprendenti e bellissime ".

Malka originariamente era contro #GamerGate, definendolo una "sottocultura vergine-dimora dimora", secondo i tweets archiviati da Il Ralph Storta da aprile 10th, 2015.

Malka ha originariamente affermato che sarebbe stato "buono per una risata se non fosse per le vite che è rovinato", in risposta a una domanda di Jason Schreier di Kotaku su ciò che effettivamente pensava di Malka su #GamerGate.

L'argomento su NeoGaf è stato spesso bandito, o se gli utenti hanno espresso qualche tipo di propensione a supportare #GamerGate o addirittura di essere neutrali, sono stati banditi, incluso YouTuber Boogie2988, come riportato da Mundano Matt.

NeoGaf ha mantenuto uno strozzamento dispotico nella discussione su #GamerGate fino alla fine dello scorso anno. In Nell'ottobre del 2017 molti dei moderatori hanno lasciato il forum dopo che insulti di cattiva condotta sessuale circolavano all'interno dello staff amministrativo. Anche Tyler Malka è stato accusato di cattiva condotta sessuale come parte del movimento #MeToo. Il sito subì una brusca caduta e Malka fu brutalmente messa a dura prova da femministe e SJW, insieme a #GamerGate.

Nonostante negando le accuse di cattiva condotta sessuale, Malka fu estromessa dai circoli del Warrior della giustizia sociale e NeoGaf prese un grande successo nella sua reputazione. Da allora, Malka afferma di aver avuto il tempo di riflettere, ed è venuto a patti con la volontà di porre fine alla guerra tra SJW e #GamerGate.

Nel post più recente, Malka scrive con determinata insistenza, affermando che è ora di cancellare la linea nella sabbia ...

"Spegni gli us contro di loro, indipendentemente da quale" lato "sei in questo momento. Sono i videogiochi. Importa a tutti noi, ma è ancora solo un cazzo di videogiochi. Siamo adulti. Possiamo avere una conversazione civile come adulti su maledetti videogiochi, no? Possiamo trattarci decentemente come esseri umani, nonostante le nostre opinioni sui videogiochi, possiamo non farlo? Iniziamo ora. Cancella la linea nella sabbia. Lascia andare la rabbia e l'odio e rancore. È durato abbastanza.

"Parliamo e mettiamo fine a questa merda. Insisto."

Se Malka andrà oltre o meno semplicemente facendo cenno agli altri di non comportarsi più disumani l'uno con l'altro sui forum, o se in realtà si espanderà oltre i forum e si attivi sui social media, resta da vedere.

Con ResetEra che ha tolto la maggior parte del tuono dalle vele di NeoGaf, questo potrebbe essere il punto di svolta di Malka per corteggiare la folla di #GamerGate e tentare di richiamare i veri giocatori e la folla anti-SJW che sono stati castigati, estromessi e ridicolizzati da molti dei principali centri di gioco online.

Ho tentato di contattare Malka per un commento, ma mi ha bloccato su Twitter.

(Immagine principale per gentile concessione di Bruce è il Batman)

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!
~