Compete, la divisione E-Sports di Kotaku si spegnerà a luglio

Competi Spegni

Mentre molti media hanno spinto pesantemente gli e-sport come la prossima grande cosa (anche se in realtà non lo è), un gruppo di siti Web ha pensato di poter fare banca sul pubblico che trasmette in streaming e guarda le competizioni di e-sport per tutto il tempo . Kotaku e Deadspin hanno deciso di intraprendere una joint venture e lanciarsi nella mischia con Compete, un verticale basato su notizie e editoriali di e-sport. Bene, dopo un anno di servizio, il marchio Compete si sta chiudendo.

Attraverso il sottodominio Compete.Kotaku.com, Dennis Young ha scritto una breve intervista su 29 Giugno 2018 sul breve periodo di tempo di Compete sul mercato, dove è stato lanciato a marzo di 2017, e ora è chiuso per chiudere a luglio di 2018.

Young ha scritto ...

"La copertura delle esportazioni presso la compagnia vivrà a Kotaku, ma questo progetto congiunto che Deadspin e Kotaku hanno avviato a marzo 2017 per coprire i giochi competitivi sta finendo.

 

“[…] Eric [Van Allen] e io stiamo accettando i buyout e stiamo lasciando l'azienda - per favore, assumici - mentre Maddy rimarrà come redattore di Kotaku. Siamo orgogliosi del lavoro svolto e, sebbene questa parte sia finita, riteniamo che i lettori avranno la possibilità di vederlo continuare in questa società e altrove. "

Come notato da VP Esports, il marchio Compete era pieno di argomenti controversi sull'odio esca. Questo includeva una caratteristica di cui parlare quanto sono odorosi i membri del FGC per Nintendo Super Smash Bros., erano, così come suscitando divisioni di genere all'interno del Overwatch Campionati lamentandosi della mancanza di concorrenti donne iscritte per competere nel campionato.

Era tutta la tipica fanfara di Kotaku, e non il genere di cose che attiravano l'FGC come fanno gli Event Hub o Shoryuken, e certamente niente di abbastanza degno di nota per catturare l'interesse sempre fugace nei giochi mostrati da Overwatch di pubblico casuale.

Il tipo di sapore anti-gioco, politicamente carico, che i grandi siti Web sono diventati noti per il riporto nella Competizione di Kotaku, il che significa che la maggior parte dei giocatori core probabilmente ha prestato loro poca attenzione.

Ad ogni modo, sarà interessante vedere come gli osservatori di business prendono la notizia dato che gli attuali sforzi per portare gli e-sport nella coscienza collettiva dei consumatori occasionali tradizionali non è andato troppo bene.

(Grazie per la notizia punta Lyle)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.