Glixel a Rolling Stone si fa avanti mentre i numeri di divulgazione di Variety aumentano

Glixel

Se hai notato una forte mancanza di contenuti proveniente dall'esperimento di gioco di Rolling Stone chiamato Glixel, è perché il sito sta riducendo il supporto poiché alcuni dei principali produttori di contenuti sono stati spostati su Variety per coprire il ritmo dei giochi. L'ultimo post pubblicato su Glixel è stato nuovamente pubblicato 6 Aprile 2018, intitolato "Ecco cosa sta arrivando ai giochi estivi fatti in fretta". Da allora il sito non è stato aggiornato.

Ho contattato Brian Crecente, ex redattore di Glixel, che ha confermato che il verticale verrà aggiornato solo per "grandi" notizie durante tutto l'anno, ma Rolling Stone non supporterà più la copertura quotidiana perché non c'è più un sito web.

La sporgenza di Glixel della verticale Rolling Stone è stata originariamente reintrodotta Nell'ottobre del 2016.

Gus Wenner di Rolling Stone è stato la punta di diamante del progetto, ma lo scrittore veterano John Davison è stato nominato responsabile del sito. Anche Brian Crecente, ex Polygon e Kotaku, si è unito allo staff.

Le cose non sono decollate come previsto da Wenner, e da allora Luglio del 2017, Rolling Stone stava chiudendo l'ufficio di San Francisco per Glixel.

Velocemente in avanti un altro anno e Glixel sta ora operando praticamente solo come nome.

Brian Crecente ha deciso di assumere una posizione in Variety come redattore per la divisione giochi, coprendo i ritmi giornalieri. Tuttavia, alcuni dei cattive abitudini che Crecente ha esercitato a Polygon hanno coperto il suo concerto a Variety.

Si scopre che Crecente fa parte del comitato consultivo di Games For Change, come notato nella sua risposta a un utente di Twitter che chiede di aggiungere una comunicazione ai suoi articoli sulla sua affiliazione con la società.

A Crecente è stato chiesto ancora una volta di aggiungere informazioni agli articoli, ma ha deciso di non rispondere.

Kotaku in azione ha una lista di articoli che Crecente ha pubblicato su Variety che contiene riferimenti all'organizzazione Games For Change.

L'organizzazione di Games For Change è in primo piano in un articolo pubblicato su 29 Giugno 2018 su Variety, ma non è stato reso noto che Crecente fa parte del comitato consultivo.

Un altro articolo, pubblicato su 28 Giugno 2018, cita anche Games For Change, ma non è noto che Crecente sia nel comitato consultivo.

In un caso meno eclatante, i giochi per il cambiamento sono citati passando in un pezzo separato ma breve pubblicato su 28 Giugno 2018 come pure.

Questi problemi di divulgazione sono stati persistenti e prevalenti come una questione chiave all'interno della rivolta dei consumatori nota come #GamerGate, dove in 2014 le cose hanno preso il via ad alta marcia a causa della mancanza di divulgazione da parte di Kotaku riguardo a uno dei membri dello staff che risale a qualcuno che era il soggetto del loro lavoro. Le cose sono andate così male che i giocatori hanno finanziato un sito web chiamato DeepFreeze.it, che racconta alcune delle scorrettezze giornalistiche esibite dai giornalisti di giochi.

Finora gli articoli su Variety devono ancora essere aggiornati con qualsiasi divulgazione al momento della stesura di questo articolo, e Crecente deve ancora riconoscere le richieste di divulgazione.

(Grazie per la notizia punta Lyle)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.