Jade Raymond parla brevemente di Open World Star Wars Game

Dopo che EA chiuse i giochi Visceral e volesse cambiare la direzione del single-player Star Wars progetto nome in codice "Ragtag" guidato da Amy Hennig, la compagnia ha affidato il regno ad EA Vancouver per riqualificarlo come un gioco open world. Si sa molto poco di questo mondo aperto Star Wars gioco, ma il direttore generale di Motive Studios, Jade Raymond, ha preso un'intervista con un altro sito di pubblicazione su E3 per parlarne brevemente.

Se vuoi ascoltare i punti salienti dell'intervista che è successo tra Game Informer e Raymond riguardo al prossimo gioco open world di Star Wars, puoi dare un'occhiata Star Wars HQvideo qui sotto:

L'intervista è iniziata con il sito che le chiedeva cosa rendesse lo studio di Vancouver adatto ai loro occhi per lo sviluppo di un gioco di "mondo aperto di alto profilo" per Star Wars. La risposta si trova di seguito:

“Ragtag era già stato co-sviluppato con il team a Vancouver, quindi c'era già un gruppo di persone che aveva collaborato su di esso. Il core team è super, super forte. Ci sono persone che avevano lavorato su Skate, SSX e un sacco di Need For Speed ​​nel corso della giornata, quindi c'è un gruppo principale che faceva parte di EA Black Box quando quello era una cosa. Sono le persone che hanno lavorato a molte cose non sportive da Vancouver nel corso degli anni. ”

Successivamente è stato detto al sito che lo studio "ha rafforzato i suoi ranghi" attraverso sviluppatori che "hanno una vasta esperienza" nello sviluppo di giochi che sfoggiano "mondi aperti". Puoi leggere il prossimo segmento proprio qui:

“Ci sono persone che hanno lavorato su Sleeping Dogs, un gruppo di persone che hanno lavorato a Prototype, alcune che hanno lavorato su un nuovo IP che era una specie di mondo aperto. Quindi, c'è un mix di persone del team originale e persone che abbiamo integrato. "

L'ultima domanda riguarda se lo studio ha pianificato di preservare qualcosa dal design originale lineare / a giocatore singolo (che Amy Hennig era finita), la risposta di Raymond recita:

“Non so quanto stiamo dicendo su quella roba, ma l'obiettivo è ... Abbiamo tre terabyte di opere d'arte di Star Wars, il che è pazzesco, e c'è davvero un ottimo lavoro lì. Quando abbiamo annunciato che stavamo spostando il gioco, l'idea era quella di orientarsi maggiormente nell'agenzia di giocatori, mantenendo comunque molte delle cose più interessanti. C'erano un sacco di cose fantastiche come tonnellate di risorse e personaggi davvero fantastici che erano stati creati. Quindi, l'obiettivo è quello di assicurarsi che usiamo tutto questo. "

Attualmente, questo gioco open world non ha data di rilascio o rilascio di piattaforma, ma se vuoi saperne di più su questo progetto, puoi usare Game Informer, guardare Star Wars Video del quartier generale o tocca il tuo investigatore interiore.