Strike improvviso 4 - Battlefields Xbox One Recensione europea: bello ed eccitante

[Disclosure: Una copia di revisione è stata fornita per il contenuto di questo articolo]

Sono solo un paio di settimane da quando ho iniziato il mio Jurassic World: Evolution rivedere, che un intero paragrafo di pisciare e lamentarsi su come poche simulazioni di gestione e strategia in tempo reale ci sono su console. Ora sto mettendo la tastiera in HTML sul mio secondo gioco di strategia Xbox di fila, senza nemmeno un generico sparatutto d'azione.

Questa volta, sto tornando ai campi di battaglia ben battuti della seconda guerra mondiale in a Sudden Strike 4. Questo gioco di strategia tattica basato sulla squadra è uscito PC e PS4 per circa un anno, ma l'edizione europea dei campi di battaglia che sto recensendo qui non contiene uno, ma due pacchetti di espansione, il che lo rende uno sforzo molto completo.

Il gioco presenta oltre trenta missioni della campagna in totale, oltre a una modalità multiplayer legittimamente interessante che funziona bene a causa dell'impiego di Sudden Strike sulla tattica piuttosto che sulla raccolta di risorse e sulla produzione unitaria. Come proposta solitaria, il gioco è suddiviso in campagne Alleate, Asse e sovietiche, che offre certamente l'opportunità di sperimentare la guerra in tutti i teatri europei e, in misura minore, in Nord Africa. La modalità schermaglia offre un valore di replay quasi illimitato, con molte opzioni configurabili per unità e mappe.

Strike improvviso 4 - Campi di battaglia europei - Airstrike

Ovviamente, avere un sacco di contenuti non vale molto quando il gioco non è di molto. Sudden Strike 4 non è affatto perfetto, poiché le principali cause di insoddisfazione sono il tipo di problemi di produzione che spesso i giochi del budget medio soffrono. In questo caso, il gioco presenta alcuni problemi di pacing e livello di difficoltà che possono essere trascurati, ma ha anche il classico problema di voler offrire un'esperienza coinvolgente con la recitazione vocale completa, ma senza il cast completo necessario per consegnarlo.

Nello specifico, la doppiaggi tedesca e sovietica è solo un matto. Il discorso in-game quando viene dato un ordine è abbastanza ripetitivo, ma è almeno localizzato in base all'esercito che stai controllando. La voce fuori campo della campagna, tuttavia, viene consegnata interamente in un ampio accento americano che riduce considerevolmente la qualità tematica del gioco. Forse siamo abituati a varie forme di media che forniscono parti di lingua non inglese in inglese ma con un accento stupido, spesso offensivo, ma penso che sarebbe stato meglio che avere un accento texano su frasi come "sì, Herr Kommandant "Idealmente, preferirei un vero tedesco con sottotitoli in inglese.

Sul lato stimolante delle cose, c'è molto di questo Sudden Strike 4 ha ragione Per cominciare, la maggior parte delle missioni sono ben allineate alle battaglie della vita reale, con un'adeguata rappresentazione di gioco. Il gioco utilizza la sua vasta gamma di unità in tutte e tre le fazioni per offrire una serie relativamente ampia di missioni, incluse tutte le attività, dalle piccole schermaglie alle battaglie molto grandi. Attraverso le espansioni in bundle, il gioco visita luoghi come la Normandia, oltre a conflitti meno noti, in particolare la difesa della Finlandia contro l'Unione Sovietica. La maggior parte delle missioni ha diversi obiettivi e si svolge in media circa un'ora, ma c'è anche una valutazione a stelle e un numero di modi per guadagnare medaglie, il che manterrà i finalisti interessati.

Sul lato negativo, mentre ci sono diversi livelli di difficoltà tra cui scegliere, il livello di difficoltà è irregolare per tutta la difficoltà normale. Alcune delle prime missioni sono piuttosto difficili considerando che il tutorial è abbastanza breve, ma almeno lo fanno stare bene per i picchi di difficoltà ancora più opprimenti che verranno dopo. Quelli possono apparire in qualsiasi punto e in ogni campagna, anche se in generale ciascuna delle serie di missioni separate diventa più difficile man mano che procede. Ciò che ne risulta è la sensazione di tornare al tavolo da disegno con l'inizio di ogni campagna, ma è una sensazione che non dura a lungo.

Probabilmente le cose più fastidiose Sudden Strike 4 succede a un livello micro. Ad esempio, i camion di rifornimento non forniranno automaticamente carburante e munizioni, il che significa che il giocatore deve eseguirlo manualmente. È estremamente fastidioso dover fare clic su ciascuna unità due volte per fare rifornimento e quindi rifornirsi, il che può sembrare un'età assoluta. Ci sono alcuni controlli molto pratici nel gioco, ma nel complesso giocano Sudden Strike 4 su un game pad della console è abbastanza semplice. Un buon sistema di raggruppamento squadra è a posto e i pulsanti e i grilletti sono utilizzati in modo ragionevole.

Strike improvviso 4 - Campi di battaglia europei - Dunkerque

A parte la strana recitazione vocale, Sudden Strike 4 sembra e suona molto bene, nel complesso. La fotocamera limita la possibilità per i giocatori di eseguire panoramiche e zoom completamente, ma l'attenzione ai dettagli che viene applicata ai veicoli e alle mappe dai margini di visualizzazione statici di base sull'incredibile. Ci sono raccolti nei campi, aree boschive dettagliate, strade e villaggi, che sembrano tutti fantastici. Le unità sembrano realistiche e dettagliate, mentre esplosioni, fumo e altri effetti sembrano tutti eccezionali. Nessuna delle mappe sembra un lavoro di copia e incolla sia visivamente che in altro modo, il che aiuta con varietà in così tante missioni.

La strategia in tempo reale rimane piuttosto rara nelle console, ma Sudden Strike 4 è abbastanza buono da essere vicino alla cima dell'albero anche se ce ne fossero di più tra cui scegliere. Così com'è, è un gioco di strategia massiccio, di bell'aspetto, complicato e tattico che ha solo problemi minori o estetici. L'esperienza di base è eccitante, stimolante e variegata, con un alto valore di riproduzione e un buon multiplayer. Se cerchi una console RTS, allora ti consiglio di:

Chi Siamo

Matt è un vecchio giocatore 34 anno dal nord dell'Inghilterra. Ha lavorato nel settore dei giochi per 18 anni e ama le console risalenti a destra di nuovo al NES, oltre a PC e di gioco portatile in quasi tutte le forme. Ha un debole per Nintendo, per la strategia profonda e da tavolo e giochi di carte, sia digitali e fisici. Hai bisogno di entrare in contatto con Matt? Usa il pagina di contatto o lui raggiungere a Twitter.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!