Zoe Quinn viola le direttive sui social media di DC Comics per inveire i repubblicani
Modalità Dea

Dopo aver recentemente firmato come creatore per la prossima serie DC Vertigo Comics Modalità Dea, Zoe Quinn ha deciso di sfidare i repubblicani in una serie di tweet acerbi.

Limitando i fumetti ha avvistato la serie di commenti pubblicati su 29th di giugno, 2018, in cui Quinn ha scritto quanto segue.

Questo è stato anche seguito da un tweet contenente un linguaggio carico che è stato diretto alla segretaria della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders.

Già nel Febbraio di 2018 DC Comics ha definito le linee guida dei social media per rimorchiare i suoi dipendenti dal coinvolgimento in scontri ostili su Twitter o Facebook o altri grandi servizi di social media visibili pubblicamente.

La linea guida illustra chiaramente cosa non dire o fare in tribunale in linea per le controversie ...

"DC si aspetta che i suoi dipendenti e la comunità dei talenti freelance mantengano un elevato livello di professionalità e comportamenti ragionevoli e rispettosi quando si impegnano in attività online. Commenti che possono essere considerati diffamatori, diffamatori, discriminatori, molesti, odiosi o che incitano alla violenza sono inaccettabili e potrebbero comportare azioni civili o penali. Inoltre, i commenti che possono essere considerati offensivi, crudeli, maleducati, grossolani e meschini sono contro le linee guida della politica aziendale. Chiediamo e ci aspettiamo che contribuisca a creare un ambiente online inclusivo, solidale e sicuro ".

In questo caso i commenti potrebbero essere considerati "offensivi", "crudeli", "maleducati" e "grossolani".

DC incoraggia anche i liberi professionisti e i dipendenti dedicati a includere la menzione di lavorare con DC sui loro profili sui social media, ma anche a indicare chiaramente che i singoli commenti non riflettono o rappresentano la società.

Quinn ha il Modalità Dea fumetto elencato nel suo profilo Twitter ma non cita DC Comics.

La società di fumetti ha inizialmente diffuso le linee guida sui social media dopo che una serie di autori e artisti di fumetti Marvel hanno iniziato ad attaccare i fan per non aver gradito i fumetti basati sull'agenda pubblicati dalla Marvel. Nonostante gli artisti siano entrati in accese discussioni con i fan e li abbiano attaccati per non aver gradito i fumetti, i libri non sono ancora riusciti a vendere e La Marvel ha finito per cancellare molti dei fumetti a tema SJW.

DC ha usato le linee guida dei social media per impedire che i loro artisti, scrittori e free-lance venissero coinvolti in inutili drammi sui social media.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!