Bottiglie di bottino premium di Overwatch disattivate in Belgio

Overwatch

Dopo che la commissione belga per i giochi ha approvato la legge secondo cui le confezioni di bottino sarebbero state vietate in giochi a prezzi premium a cui non era stata rilasciata una licenza di gioco, alcuni editori sono stati costretti a disabilitare i meccanismi del bottino nei loro giochi. Valve è stata una delle prime a farlo, e 2K Games ha seguito l'esempio della disattivazione dei loot box in giochi come NBA 2K. Bene, sembra che la Blizzard si sia finalmente unita al vestito.

La commissione belga di gioco specificatamente chiamato Overwatch come uno dei colpevoli di violare la legge, insieme a FIFA e Counter-Strike. In un post fatto ad agosto 27th, 2018 sul Overwatch forum, il responsabile della comunità Vaneras ha scritto ...

"Ad aprile 2018, la Commissione belga di gioco ha pubblicato un rapporto che è stato approvato dal ministero della Giustizia del Belgio in cui hanno concluso che le scatole di bottino pagate in Overwatch sono considerate gioco d'azzardo secondo la legge locale. Mentre noi della Blizzard siamo rimasti sorpresi da questa conclusione e non condividiamo la stessa opinione, abbiamo deciso di rispettare la loro interpretazione della legge belga. Di conseguenza, non abbiamo altra scelta che implementare misure che impediscano ai giocatori di Overwatch e Heroes of the Storm che si trovano in Belgio di acquistare bottino in-game e bottino con soldi veri e gemme.

 

"Non importa cosa, vogliamo essere sicuri che i nostri giocatori in tutto il mondo abbiano la migliore esperienza di intrattenimento possibile. Mentre i giocatori in Belgio non saranno più in grado di acquistare scatole di bottino pagate in Overwatch e bottino di eroi in Heroes of the Storm, saranno comunque in grado di guadagnarle giocando ai giochi, e avranno comunque accesso a tutti gli in- contenuto del gioco.

 

"Queste misure saranno implementate a breve. Rimaniamo inoltre aperti a ulteriori discussioni con la Commissione belga di gioco e il Ministero della giustizia su questo argomento. "

Ovviamente Blizzard non è d'accordo con la valutazione perché le scatole del bottino sono un modo per le corporazioni di aggirare le leggi sul gioco d'azzardo. Affermano che, dal momento che i giocatori ricevono sempre qualcosa quando giocano per gli oggetti che vogliono, non lo fanno giocare d'azzardo, anche se sono premi casuali per soldi veri.

Secondo quasi ogni stato e legge sul gioco d'azzardo regionale, le scatole del bottino classificano come gioco d'azzardo. Tuttavia, non tutte le commissioni sul gioco d'azzardo riconoscono i bottini come gioco d'azzardo. Le commissioni di gioco belghe e olandesi hanno trattato i bottino come gioco d'azzardo, e quindi gli editori sono stati costretti con un ultimatum: iscriversi a una licenza di gioco o rimuovere i meccanismi di gioco dal gioco.

Ora la ragione per cui nessuno dei principali editori vuole registrarsi per una licenza di gioco è perché poi i giochi dovrebbero ricevere i temuti voti AO (solo adulti) o 21 + dalle classifiche. Ciò significherebbe che non potevano più vendere giochi come FIFA or NBA or Overwatch ai bambini piccoli Di conseguenza, alcuni editori stanno apportando la modifica in modo tale che i bottini siano disabilitati in luoghi come il Belgio e l'Olanda.