YouTube interrompe temporaneamente il podcast H3H3 per discutere della censura di Alex Jones
H3H3 Censura

Il mese di agosto 10th, 2018 YouTube ha interrotto il podcast del livestream H3H3 mentre stavano discutendo di Alex Jones e del Censura di Infowars, dando al canale uno sciopero nel processo. Ethan Klein di H3H3 Productions ha portato le sue frustrazioni su Twitter per mettere in luce il modo in cui YouTube ha censurato il loro podcast e ha dato un colpo al loro account per discutere di Alex Jones e Infowars sottoposti a censura da YouTube, Facebook, Spotify, iTunes, Disqus, Pinterest e secondo TechCrunch, anche YouPorn ha bandito Infowars.

YouTube ha prontamente risposto dicendo che avrebbero esaminato la questione.

Due ore dopo aver esaminato il reclamo, l'account Twitter per YouTube ha risposto affermando che chiudere il podcast in streaming e colpire l'account è stato un errore.

La maggior parte della gente ha chiesto a YouTube come il livestream avrebbe potuto essere rimosso "in modo errato" o perché è stato dato uno sciopero al conto per discutere di Alex Jones?

YouTube ha scelto di non rispondere.

Google ha fatto una cosa simile all'inizio di quest'anno quando loro rimosso centinaia di siti web da GNews Senza attenzione. Hanno solo ripristinato i siti web dopo che i webmaster si sono lamentati in massa e hanno utilizzato i social media per attirare l'attenzione su un pubblico più ampio. Google ha affermato che i siti Web sono stati rimossi a causa di un bug, ma hanno scelto di non spiegare ulteriormente.

Le mega-corporazioni sono diventate sempre più opache quando si tratta di censurare i contenuti sulle loro piattaforme, citando termini nebulosi come "incitamento all'odio" o "violazione dei termini di servizio" come ampi motivi per vietare agli utenti e censurare il contenuto.

Molti di sinistra hanno rallegrato le mega-corporazioni che censurano Infowar e altri esperti politici a loro disprezzati, come Gavin McInnes, ma alcuni dei Organizzazioni di sinistra sono anche stati travolti dalla baldoria della censura.

È solo una questione di tempo prima che altre organizzazioni di sinistra vengano prese di mira proprio come quelle di destra, e a quel punto non ci sarà nessuno a parlare per loro.

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!