Doom: Eterni Demoni Distruttibili Eterni, il Supporto Mod non sarà disponibile al lancio

Doom: Eternal sono i prossimi lavori di editore Bethesda (Softworks per essere precisi) e sviluppatore id Software. I due hanno preparato il gioco all'inferno e lo lanceranno con demoni distruttibili. Però, Doom di la famosa integrazione della community, mod, non arriverà fuori dalle porte dell'Inferno con essa in 2019.

Prima di tutto, l'inferno infuocato - o le alte maree dell'inferno come alcuni lo chiamano - è stato ufficialmente svelato ieri durante la prima parte di QuakeCon 2018. Il gioco è stato mostrato più di due volte all'evento e può essere visto interamente proprio qui:

Secondo numerosi tweet su Doom's account Twitter, apprendiamo che i demoni mostreranno diverse fasi di danno o in termini profani demoni distruttibili:

A parte lo scorticamento dei demoni vivi o piatti che li decimano in una poltiglia sanguinolenta, sembra Eterno non avrà il supporto per il mod al momento del lancio.

Secondo Eternal di il direttore del gioco, Marty Stratton, non vi è alcuna garanzia che il gioco supporterà mai le mod, ma lo studio ha trascorso del tempo a rendere il "codice di gioco più flessibile" e che il supporto alle mod è una "iniziativa a lungo termine". In altre parole, non verrà visualizzato al lancio.

Dopo aver giocato Ultimate Doom e Doom 2 dall'inizio alla fine più volte e anche avendo giocato il gioco con più mod attraverso WAD speciali, e poi sentire queste informazioni da Stratton è un vero peccato. Le mod aiutano i giochi a spostare le unità e a tenerle pertinenti come si vede con i capolavori dell'inferno Doom 1 e 2.

Al momento non si sa se la versione per PC del gioco sarà limitata al launcher di Bethesda o se sarà accessibile ai giocatori sul loro client preferito. Ad ogni modo, il gioco in arrivo noto come Doom: Eternal uscirà nel 2019 su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.