L'antologia di Dark Pictures Horror inizia con 2019 With Man Of Medan

The Dark Pictures

Giochi di Supermassive, i creatori di Fino all'alba e  Hidden Agenda, ha annunciato che il loro prossimo grande titolo sarà pubblicato da Bandai Namco Games, ed è in realtà una serie antologica horror che presumibilmente coprirà 39 diversi sottogeneri di horror. L'antologia è conosciuta come The Dark Pictures e inizierà con un gioco horror chiamato L'uomo di Medan, programmato per il lancio in 2019.

A differenza di altri titoli di Supermassive Games, The Dark Pictures sarà multipiattaforma, coprendo titoli come Xbox One, PS4 e PC.

Ora, come altri titoli di Supermassive Games, manterrà la narrativa guidata dalla scelta in cui le decisioni del giocatore determineranno chi vive e chi muore. Secondo il PlayStation Blog, la prima voce della serie, L'uomo di Medan, si concentra su una profonda esplorazione al largo del Pacifico meridionale, mentre un gruppo di quattro sub esplora un relitto della seconda guerra mondiale con un segreto spettrale. Puoi controllare il trailer per il gioco qui sotto.

La storia diventa tesa quando gli esploratori si ritrovano intrappolati sulla nave fantasma dopo che una tempesta si è scatenata e gli oscuri segreti del passato iniziano ad emergere.

L'amministratore delegato e produttore esecutivo di Supermassive, Pete Samuels, lo ha menzionato L'uomo di Medan offre più scelta rispetto a qualsiasi gioco precedente che hanno realizzato ...

"In effetti, in Man of Medan c'è più ramificazioni di qualsiasi altro gioco precedente. Ci sono molti finali e più scenari in base alle decisioni che prendi nel gioco. Fai attenzione perché tutti i personaggi giocabili possono vivere e tutti possono morire, a seconda delle scelte che fai. "

Non c'è un lasso di tempo su quanto tempo sarà il divario tra ogni rilascio all'interno The Dark Pictures serie, ma immagino che saranno come storie in miniatura con molti finali e risultati ramificati?

La serie dovrebbe iniziare nel 2019, quindi dovrai aspettare un anno prima di metterci le mani sopra.