Warner Bros, HBO, DC Entertainment lancia la politica di diversità e inclusione
Batman No

Più aziende stanno adottando una politica di diversità e inclusione. Questa volta la società madre di DC Entertainment, Warner Bros. e HBO, impiegherà una politica di diversità e inclusione per le persone di colore, LGBTQIA + e altri individui "emarginati".

Secondo ICV2, il sito riporta che WarnerMedia utilizzerà la nuova politica di diversità e inclusione per i progetti futuri quando si tratta di assumere, creare storie e dare voce a gruppi "sottorappresentati". Nella dichiarazione stampa si legge ...

"[W] e tutti devono garantire che vi sia una maggiore inclusione di donne, persone di colore, la comunità LGBTQ +, le persone con disabilità e altri gruppi sottorappresentati in numero maggiore." [...]

"[W] e ... creeremo un piano per attuare questo impegno per la diversità e l'inclusione nei nostri progetti, con l'obiettivo di offrire opportunità per individui provenienti da gruppi sottorappresentati a tutti i livelli".

Questa è una politica simile che Riot Games ha istituito recentemente, dove ha avviato una divisione per la diversità e l'inclusione, e assunto in un Chief Diversity Officer chi lavorerà a fianco dell'Amministratore Delegato.

Non sappiamo come WarnerMedia applicherà questa politica attraverso la filiale DC Comics, l'arena DC Entertainment, o HBO e Warner Bros., ma possiamo considerare aziende come Riot come un perfetto esempio di utilizzo di un'iniziativa di diversità e inclusione escludere i bianchi o attivamente approva la discriminazione contro determinati gruppi.

Date le cattive vendite dei libri a fumetti negli ultimi anni, sarebbe stato un vero passo indietro per la DC rinunciare a quel poco spazio che avevano raggiunto per poter tornare indietro di parecchi passi. Poi di nuovo, quando si tratta di svegliarsi, a molti di loro non sembra dispiaciuto andare in rovina. Ci sono voluti Disney come un fallimento al botteghino Solo: una storia di Star Wars per iniziare finalmente a svegliarsi e ottenere il suggerimento che la loro propaganda non avrebbe funzionato con la stessa facilità con cui pensavano.

(Grazie per la segnalazione Legion)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!