Città: Skylines Nintendo Switch Review: un sindaco mobile
City Skylines Nintendo Switch Review

[Disclosure: Una copia di revisione è stata fornita per il contenuto di questo articolo]

Mentre amo l'ambizione di Paradox Interactive nel portare Cities: Orizzonti al Nintendo Interruttore, suonarlo sembra un po 'come dover indossare un paio di calzini a mano che hanno ancora un po' di crostosità su di loro. La versione per PC ha qualcosa come cento anni, ma rimane di gran lunga la versione più completa e completa del gioco. Il Xbox One X e PS4 Le versioni Pro sono un secondo ragionevole, ma anche così, le versioni della console mancano la maggior parte del DLC e soffrono di un notevole downgrade tecnico.

Quindi, arriviamo alla versione Switch. Cities: Orizzonti sul Nintendo Switch include due dei DLC più inutili (e in questo caso, abbastanza rotti) in Snowfall e After Dark, ma non è la metà dei suoi problemi. Il resto di quelli sono tutti tecnici, in pratica. Grafica? Una schifezza. Suono? Una schifezza. Lag, congelamento e altri problemi di elaborazione come risultato di essere riprodotti su un processore progettato per un cellulare di cinque anni? Tutto qui, nella gloria balbettante e lacerante.

Skyline della città - On The Ground

Screenshot della versione PC

Ma hai onestamente pensato che uno dei più completi ed estesi giochi di costruzione di città, portati su una console portatile, ti avrebbe offerto lo stesso tipo di prestazioni di un PC da gioco con un 1080Ti, o persino la porta di casa glorificata di Microsoft? Certo che non lo sarebbe stato. Quello che fa - e direi che è un risultato notevole - è consegnare il tutto, non adulterato Cities: Orizzonti esperienza sul tuo Switch, consentendo ai giocatori di passare dalla modalità dock a quella portatile in qualsiasi momento senza interrompere la costruzione della tua città.

Questa è una vera prodezza quando ci pensi. Per tutti i momenti in cui ho sventolato la versione Switch di Cities: Orizzonti perché si comporta come una merda, apprezzo il fatto che molti dei suoi problemi tecnici derivino dalla scala di ciò che tenta di comprimere. Se ripensi la tua mente all'era di PS2, le versioni console dei giochi di strategia spesso presentano un gameplay drasticamente ridotto gonfiato con storie di merda e di scarto che erano sempre un cattivo sostituto di tutto ciò che è stato rimosso dall'originale.

Skyline della città - Collage ferroviario

Altre schermate della versione PC

Ironia della sorte, la mancanza di una trama o di qualche forma di forza trainante avvincente è una delle lamentele che ho sempre avuto a proposito Cities: Orizzontie questo non è certamente qualcosa a cui si rivolge la versione di Switch. Sceglierai una posizione, accendi o spegni due o tre opzioni e sarai subito al centro. Un tutorial può essere attivato una volta che il gioco ha avuto inizio e, mentre è di base, serve solo per portare a termine il lavoro quando si tratta di insegnare ai giocatori le basi della pianificazione urbana, dell'economia, delle politiche di impostazione e così via.

Nel caso non ti sia familiare Cities: Orizzonti su qualsiasi altro formato, consente ai giocatori un controllo più o meno completo su ogni aspetto della gestione di una città. Dalla pianificazione di strade, metropolitane e rotte dei rifiuti alla definizione di politiche, alla creazione di tasse e alla pianificazione di infrastrutture energetiche e idriche, puoi fare più o meno tutto quello che vuoi Cities: Orizzonti. Ammirevole, a parte qualche irritante compito di pulizia domestica (come demolire edifici abbandonati), sei anche libero di lasciare praticamente tutto da sbrigare - una volta che lo hai messo in atto, cioè.

Penso che ciò che ha fatto Cities: Orizzonti così popolare sul PC è che i giocatori possono creare una città infernale in base alle regole che hanno scelto, il che include spesso simmetria perfetta e altri obiettivi idealistici come strade zero o altro. Tali cose hanno funzionato sul PC perché il sistema di controllo basato su tastiera e mouse è molto più coinvolgente, ma principalmente perché la versione per PC sembra fantastica. Panning e zoom in giro non sono sudici e puoi vedere dettagli come automobili in movimento o addirittura lampioni dall'alto - purtroppo nessuna di queste cose si può dire per la versione Switch, che soffre di pop-up spaventoso grazie ai limiti tecnici di la console host.

Skyline della città - Città notturna

Un'altra schermata della versione PC

Ciò lascia la versione Switch di Cities: Orizzonti senza un gancio assassino. Non c'è storia o missioni guidate da scenari da esaminare e il puro fascino visivo del gioco non è così forte come lo è su PC. Ciò che rende questo peggio sono quei pacchetti di DLC che ho accennato in precedenza - prendi After Dark, per esempio. Ogni pochi minuti di gioco, Cities: Orizzonti passa dal giorno alla notte, il che lo rende un incubo quasi ingiocabile. L'unico modo per ottenere qualsiasi cosa di notte è se passi a una delle visualizzazioni alternative, il che limita ciò che puoi ottenere circa il cinquanta per cento delle volte.

Non dovrei lamentarmi troppo però, perché ogni volta che ho comprato un gioco basato esclusivamente su come sembra, sono rimasto deluso. D'altra parte, quando seleziono i giochi in base a come giocano, a volte anche se sembravano schifosi, in genere mi sono trovato in un buon posto. E questo, davvero, lo è Cities: Orizzonti su Nintendo Switch. Sai che questo paio di calzini è ben indossato e abbastanza malconciato, ma a prescindere, sono caldi e confortanti quando li tiri su. Non c'è una simulazione di costruzione più completa sullo Switch e probabilmente non lo sarà mai. Se la costruzione di una città in un formato portatile è la tua passione, non c'è motivo di esitare. Dovresti:

Chi Siamo

Matt è un vecchio giocatore 34 anno dal nord dell'Inghilterra. Ha lavorato nel settore dei giochi per 18 anni e ama le console risalenti a destra di nuovo al NES, oltre a PC e di gioco portatile in quasi tutte le forme. Ha un debole per Nintendo, per la strategia profonda e da tavolo e giochi di carte, sia digitali e fisici. Hai bisogno di entrare in contatto con Matt? Usa il pagina di contatto o lui raggiungere a Twitter.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!