Gli eSport non saranno ammessi alle Olimpiadi se i giochi contengono uccisioni

Olympic Games

Mentre gli analisti di mercato e alcune aziende come Riot Games e Blizzard Entertainment hanno spinto pesantemente per gli eSport, la realtà è che gli eSport che si uniscono ad un evento sportivo mainstream come le Olimpiadi sono un colpo lungo, per ora. Secondo il presidente del CIO, non vedrai nessuna partita di eSports apparire se il gioco contiene uccisioni.

Sankaku Complex raccolse la notizia da un'intervista che il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, aveva avuto con il The Associated Press durante l'evento Giochi asiatici.

Nell'intervista, Bach ha spiegato che giochi o giochi violenti che contenevano uccisioni non sarebbero stati
permesso alle Olimpiadi, dicendo ...

"Non possiamo avere nel programma olimpico un gioco che promuova violenza o discriminazione", ha detto all'AP. "I cosiddetti giochi killer. Loro, dal nostro punto di vista, sono in contraddizione con i valori olimpici e non possono quindi essere accettati ".

Naturalmente, tutti hanno osservato con buon senso che le Olimpiadi sono caratterizzate da molti sport a tema di violenza, come la scherma, il pugilato e il taekwondo.

Bach, tuttavia, ha avuto una risposta a questa domanda, affermando che gli sport riguardano sportività competitiva e non uccisione, dicendo ...

"Ovviamente ogni sport da combattimento ha le sue origini in un vero combattimento tra le persone. Ma lo sport è l'espressione civile di questo. Se hai degli egames in cui si tratta di uccidere qualcuno, questo non può essere allineato con i nostri valori olimpici ".

Questo significa che non vedrai Overwatch alle Olimpiadi. Questo ovviamente sarebbe un duro colpo per Blizzard dato che limita la loro capacità di usare l'agenda del SJW per fare il lavaggio del cervello alle norme.

Questo significa anche che giochi come Counter-Strike, Dota 2 e League of Legends perderà anche l'apparizione alle Olimpiadi.

Tuttavia, questo non consente di escludere i giochi con K.Os dall'apparire ... come i giochi di combattimento.

Mentre Mortal Kombat ovviamente non apparirà alle Olimpiadi, è ancora possibile per giochi come Tekken 7 e Street Fighter V potenzialmente fare un'apparizione. Poi di nuovo forse vedremo anche una wild card apparire, come Dragon Ball FighterZ. Quanto sarebbe selvaggio?

Gli sforzi precedenti per rendere i giochi di combattimento più "eSport friendly" non sono andati troppo d'accordo con le attuali comunità dei giochi di combattimento. Ciò ha comportato Street Fighter V essere censurato, e per ESPN per mettere restrizioni su quali abiti di carattere potrebbero essere utilizzati durante il trasmissione in diretta delle finali Top 8 su EVO. Questo non significa che tutta la censura e la rimozione del servizio fan in 6 Dead or Alive ha completamente messo fuori gioco molti fan sfegatati.

Quindi forse gli eSport che non aderiscono alle Olimpiadi sono i migliori (almeno per quanto riguarda il mantenimento della cultura dei giocatori).

(Grazie per il suggerimento LurkerJK e Stealthmasta)