Broken Sword 5: The Serpent's Curse Recensione di Nintendo Switch: Paris in the Fall

[Disclosure: Una copia di revisione è stata fornita per il contenuto di questo articolo]

La nostalgia può essere una cosa pericolosa, specialmente quando si tratta di videogiochi. Quando è stato rilasciato per la prima volta a dicembre di 2013, Broken Sword 5 doveva essere un ritorno al passato nostalgico di ciò che ha reso l'originale Broken Sword una delle più popolari e amate avventure point and click di 1990. Ricordo ancora di averne preso una copia su PlayStation e di essere rimasto affascinato dalla sua storia, dalla sua incredibile grafica pittorica e dai suoi simpatici personaggi umani.

Ora, cinque anni dopo il rilascio di Broken Sword 5 e ventidue anni dopo il rilascio del gioco originale, sto fissando un'altra riedizione di Switch. Come le centinaia e centinaia di remake della generazione precedente e attuale che stanno già andando a Switch, Broken Sword 5 porta con sé aggiornamenti e senza modifiche, offrendo solo la stessa esperienza come ha fatto su PC, Xbox e PlayStation, anche se con la possibilità di passare dalla modalità dock a quella palmare.

Broken Sword 5 - Nicolette

Detto questo, Broken Sword 5 sembra così attraente oggi come quando è stato rilasciato. In questa iterazione del gioco, il team di progettazione è tornato alle radici che hanno portato così tanto successo in Broken Sword e Broken Sword 2. Piuttosto che essere un gioco di avventura tridimensionale secondo la terza e la quarta uscita della serie, Broken Sword 5 ritorna su un piano puramente bidimensionale. I fondali hanno uno splendido stile dipinto a mano che offre dettagli molto raffinati e dà vita alle ambientazioni del gioco.

In primo piano, le funzioni di spostamento come i personaggi condividono uno stile leggermente fumettistico, ma comunque abbastanza realistico. I due diversi approcci alla grafica si fondono perfettamente in un modo che sembra un aggiornamento dell'originale Broken Sword, ma senza compromessi Broken Sword 5 come qualcosa di diverso da una vera avventura punta e clicca. La musica e la recitazione vocale sono assolutamente di prim'ordine, con i protagonisti George Stobbart e Nico Collard che offrono performance eccellenti e un cast completo di ruoli sinistri, divertenti e sarcastici attorno a loro che aggiungono molto interesse.

Broken Sword 5 - Mappa

Penso che sia una delle cose che ho amato dell'originale, da adolescente. Broken Sword 5 ha lo stesso tipo di sceneggiatura spiritosa, abbastanza adulta (con romanticismo, azione, omicidio e così via) che l'originale ha fatto, così come un buon paio di enigmi di dialogo. Sono state quelle cose che mi hanno fatto sentire piuttosto intellettuale nella mia giovinezza. Ora, da adulto, posso ancora apprezzare lo stesso tipo di scrittura da una prospettiva diversa, anche se stranamente penso di essere meno capace di elaborare alcuni dei più astratti enigmi (di cui ce ne sono pochi) di quando ero io era più giovane

A proposito di puzzle, Broken Sword 5 ritorna allo stesso tipo di forma che ha trovato in entrambi i primi due giochi e per chiunque ricordi il famoso incontro di capra, c'è anche un piccolo Easter Egg qui che è solo per te. Senza regalare spoiler, Broken Sword i giochi sono sicuramente al loro meglio quando forniscono puzzle realistici e affidabili che estendono l'immaginazione abbastanza lontano da far sospirare sollievo il giocatore quando alla fine risolvono la sfida attuale, piuttosto che esaltare con frustrazione perché hanno dovuto provare ogni combinazione casuale di articoli.

Broken Sword 5 - Daring Escape

Anche le location sono varie e interessanti come i fan della serie si aspettano e chiedono. Ancora una volta, i primi due giochi hanno giocato al meglio quando hanno prodotto scene visivamente impressionanti a causa dell'architettura e dell'ingenuità delle cose che hanno raffigurato: le Catacombe del primo gioco o lo Ziggurat Maya di Lo specchio del fumo. Broken Sword 5 mira a un insieme diversificato di luoghi che si sentono davvero eccitanti e divertenti - dalla galleria d'arte di apertura, alle strade sia moderne che antiche e oltre a ancora più catacombe, palazzi e antichi cortili.

Complessivamente, Broken Sword 5 fa un buon lavoro abbastanza per riaccendere il mio amore per la serie, ma è un tratto menzionare che la versione Switch vale la pena prendere se avete già qualche altra versione del gioco. Questo è un preciso e ben fatto porting di un gioco che esiste su ogni altra console della generazione corrente e precedente, anche se suppongo sia giusto dire che se sei un giocatore Nintendo dedicato, non avrai la possibilità di giocare un Broken Sword gioco dal Wii. In sostanza, se non hai mai giocato Broken Sword 5 e voglio, questa è la versione che otterrei, grazie al suo aspetto portatile. Se l'hai già giocato, continua a camminare.

Chi Sono

Matt è un vecchio giocatore 34 anno dal nord dell'Inghilterra. Ha lavorato nel settore dei giochi per 18 anni e ama le console risalenti a destra di nuovo al NES, oltre a PC e di gioco portatile in quasi tutte le forme. Ha un debole per Nintendo, per la strategia profonda e da tavolo e giochi di carte, sia digitali e fisici. Hai bisogno di entrare in contatto con Matt? Usa il pagina di contatto o lui raggiungere a Twitter.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!