31% di bambini ha acquistato bottini in videogiochi, secondo lo studio
Bottino Scatole

Un recente studio di Ipsos Mori della UK Gambling Commission ha esaminato i potenziali pericoli dei bambini e del gioco d'azzardo. I risultati dovrebbero essere sorprendenti per chiunque stia tentando di crescere un bambino nel Regno Unito, al di là dei pericoli immediati presenti nella crisi dei rifugiati. Per prima cosa, lo studio ha evidenziato che i bottini sono un gateway per il gioco d'azzardo, ma anche più di quello che lo studio dimostra che sempre più bambini diventano dipendenti dal gioco d'azzardo ogni anno.

In una tabella all'interno del relazione tecnica hanno scoperto che un numero minore di bambini potrebbe essere classificato come non-giocatore, con il numero che scende da 18.6% da 2017 a 2018. I giocatori non problematici sono aumentati da 15.5% in 2017 a 32.5% in 2018, mentre i giocatori a rischio per i giovani sono aumentati del 0.9% e i giocatori problematici sono aumentati del 0.8%.

Ciò è legato ad altri fattori evidenziati nel rapporto sui dati del sondaggio, dove - nonostante solo una piccola percentuale di persone minorenni che hanno praticato giochi online in stile gioco d'azzardo - si è notato che il 31% degli intervistati ha aperto una bottino in un gioco o app per computer. Solo 3% ha ammesso di scommettere su oggetti di gioco su un sito di giochi di pelli, come quelli che usavano i famosi YouTuber, come TMartn e ProSyndicate, che sono riusciti a scappare con un avvertimento dalla Federal Trade Commission per promuovere siti di gioco per bambini.

Una buona parte dei bambini, tuttavia, sta prendendo le loro abitudini di gioco dai genitori. 26% degli intervistati ha dichiarato di aver visto i loro genitori o tutori giocare, e mentre 60% ha notato che credevano che i loro genitori non volessero che giocassero, solo il 19% ha effettivamente riconosciuto che i loro genitori stabilivano regole severe che proibivano loro di giocare d'azzardo .

YouTuber ReviewTechUSA ha fatto un video sui pericoli dei bottini e del gioco d'azzardo della pelle e su come gli editori stiano attirando i bambini nella natura avvincente dei bottini, che è l'equivalente del gioco d'azzardo.

E prima che qualcuno dica "i bottino non sono il gioco d'azzardo", lo sono assolutamente quando sono coinvolti soldi veri. Questa è una posizione incontrastata dalla UK Gambling Commission, che ha dichiarato nella relazione ...

"La Commissione sul gioco d'azzardo ritiene che la possibilità di convertire oggetti di gioco in contanti o di scambiarli (per altri oggetti di valore) significhi raggiungere un valore reale e diventare articoli di denaro o valore monetario. Laddove le strutture di gioco sono offerte ai consumatori britannici, incluso l'uso di oggetti di gioco che possono essere convertiti in denaro o scambiati (per oggetti di valore), è necessaria una licenza di gioco. Affrontare gli operatori che mettono a disposizione dei bambini le strutture per il gioco d'azzardo è una delle priorità della Commissione per il gioco d'azzardo. Ciò è stato dimostrato dalle azioni intraprese contro i siti Web privi di licenza che forniscono servizi per il gioco d'azzardo utilizzando gli oggetti di gioco come metodi di pagamento ".

54% di intervistati tra 11 e 16 aveva sentito parlare di bottino, mentre 31% effettivamente ha riconosciuto di aver pagato per accedere agli oggetti da un bottino.

Anche se la Commissione per il gioco d'azzardo del Regno Unito ha riconosciuto i pericoli del gioco d'azzardo e ha visto le pelli gioco d'azzardo e bottino come una forma di gioco d'azzardo, l'ente di associazione commerciale U.K per giochi e software, noto come UKIE, ha affermato che i bottini sono conformi ai regolamenti della Commissione per il gioco d'azzardo del Regno Unito, che sembra un ossimoro dato che la Commissione per il gioco d'azzardo del Regno Unito ha appena detto che le scommesse senza licenza e il trading con denaro reale che coinvolgono minori non è legale.

Editori come Electronic Arts e organismi autoregolatori come il ESRB ha difeso i bottini sostenendo che i bottini non sono il gioco d'azzardo perché ti danno sempre qualcosa in cambio.

Secondo BBC, alcuni genitori incolpano il governo di non aver fatto il loro lavoro a causa della deregolamentazione. Una madre in particolare era arrabbiata per aver detto la deregolamentazione perché suo figlio 24 si è suicidato a causa della sua dipendenza dal gioco ...

"È stato a causa della deregolamentazione che queste macchine sono arrivate sulla High Street in modo che Jack ei suoi amici fossero in grado di giocare durante l'ora di pranzo," ha detto Liz Ritchie al programma Victoria Derbyshire.

"Ha accusato la pubblicità di aver contribuito a normalizzare il gioco d'azzardo tra i giovani e ha esortato il governo a vietarlo. Al momento, ha detto, è stata lasciata a genitori e insegnanti per insegnare sui pericoli delle scommesse ".

Il Belgio e i Paesi Bassi hanno preso provvedimenti, tuttavia, bandendo i bottini senza licenza perché li considerano assolutamente come il gioco d'azzardo, perché qualsiasi forma di gioco d'azzardo non autorizzato è illegale in quasi tutti i paesi sviluppati. Ogni giocatore che non è uno shill, un lobbista, un soldato pro-aziendale, o che lavora per un editore AAA, vede anche il bottino come gioco d'azzardo.

È improbabile che venga fatto qualcosa riguardo a questo problema nella maggior parte dei paesi, a meno che non ci sia un altro grido di protesta dal grande pubblico, come quello che è successo quando i genitori arrabbiati hanno rovinato Disney sui carboni per consentire a EA di implementare scatole di bottino pagate in Star Wars: Battlefront II.

(Grazie per il consiglio di news Kitty Cat Cammy)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!