4th Annual Kunkel Awards per i videogiochi Il giornalismo è aperto per le nomination
Kunkel Awards 2018

I Kunkel Awards sono nati dal malcontento dei giocatori arrabbiati con la corruzione dello status quo che ha funzionato (e continua a funzionare) dilagante all'interno del giornalismo dei videogiochi. "Se non ti piace, fai uno te stesso" è la massima comune scaturita dal clero in cima alla torre gerarchica dell'Inquisizione intersezionale. E così, i giocatori hanno creato i loro siti web, i loro canali di informazione e alcuni addirittura hanno creato i loro videogiochi. Bene, per andare avanti con il nuovo ecosistema di aver fatto tutto da solo, e di voler abbattere la facciata di neutralità e professionalità esercitata da alcuni dei grandi nomi di giochi là fuori, una categoria di premi per il giornalismo di giochi è stata messa insieme da Michael Koretzky della Society of Professional Journalists, seguendo il Evento 2015 Airplay. Questa celebrazione annuale del giornalismo di videogiochi si chiamava Kunkel Awards.

Come notato da un post sopra Kotaku in azione, il quarto annuale di Kunkel sta ora iniziando e le nomination sono aperte per articoli, editoriali, notizie e pezzi di pensiero che hanno scosso la poltiglia muscolare all'interno del tuo cranio e fatto accendere quelle sinapsi come i pistoni della Honda di Scott Dixon.

Ci sono sei categorie quest'anno, tra cui:

  • Eccellenza nello streaming di notizie
  • Eccellenza nella scrittura di eSports
  • Eccellenza nella funzionalità di scrittura
  • Eccellenza nel College Game Journalism
  • Eccellenza nella segnalazione di notizie
  • Eccellenza nel feature streaming

Ci sono alcune categorie che dovrebbero essere facili da convincere per alcuni giornalisti che devono andarsene come vincitori. Ci si aspetterebbe che Thorin o Richard Lewis si impadroniscano della categoria nella scrittura di e-sport, ma non stupitevi se alcuni sbocchi lasciati a sinistra raccolgono la vittoria perché un gruppo di robot pagati (che sono indistinguibili dagli NPC) inviano articoli da Kotaku, o Polygon, o uno di quegli altri sport di e-sport che parla del femminismo intersezionale e del razzismo negli e-sport.

Ad ogni modo, ogni anno i giocatori sono delusi dalle notizie sul Kunkel perché ogni anno di solito sono le stesse persone a vincere. Poligono e Kotaku spesso prendono i primi posti, e alcune categorie sono assenti perché ci sono affermazioni che non hanno avuto osservazioni.

Alcuni degli abitanti di Kotaku in Action hanno preso in considerazione una petizione per ottenere dai registi i Kunkel's di rilasciare una lista completa delle candidature, in modo che possano sapere con certezza se le persone hanno presentato o meno queste categorie. Voglio dire, dato che gli utenti di YouTube famosi come YongYea o TheQuartering si trovano all'interno delle cerchie di #GamerGate, come potrebbero non portare a casa una vittoria nelle categorie di streaming / video?

Comunque, si spera che chiunque si ritiri con il premio quest'anno sarà molto più grato di quando Jason Schreier ha raccolto una vittoria e poi ha proseguito su Twitter per sbraitare sulla vittoria, solo per entrare in un enorme lotta con Zoe Quinn e altri Social Justice Warriors su chi è stato maggiormente oppresso da #GamerGate.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!