Microsoft acquisisce Wasteland Dev InXile Entertainment, Obsidian Entertainment di KOTOR

Microsoft Obsidian Acquisition

Uno degli studi indipendenti più prolifici a ritagliarsi un nome negli ultimi tempi è stato InXile Entertainment, che è riuscito a rilasciare Wasteland 2 su console domestiche e PC dopo il crowdfunding del sequel con l'aiuto di giocatori reali tramite Kickstarter nel 2012. Microsoft ha visto questo successo e ha capito che, poiché la società ha creato qualcosa che le persone hanno davvero apprezzato, perché non acquistarli per impedire loro di creare giochi che le persone si divertono davvero su altri sistemi che non sono PC e Xbox?

Suppongo sia una buona cosa che InXile sia riuscito a ottenere Wasteland 2: Director's Cut su e fuori su Nintendo Switch prima che l'acquisizione fosse conclusa, altrimenti i proprietari di Switch sarebbero stati su un torrente.

GamesIndustry.biz sta segnalando che non solo Inxile Entertainment è stato raccolto da Microsoft, ma Pillars of Eternity Knights of the Old Republic anche lo sviluppatore Obsidian Entertainment è stato acquisito da Microsoft.

Secondo il vicepresidente di Microsoft Game Studios, Matt Booty, ha dichiarato a GamesIndustry.biz che molti di questi studi sono stati acquisiti per aiutare a compilare l'Xbox Game Pass e per colmare le lacune lasciate aperte dalle versioni AAA ...

"Non voglio sembrare che stiamo uscendo per riempire una quota. Non si tratta di riempire un foglio di calcolo con qualsiasi mezzo. Avremo, tuttavia, un interesse per gli studi in questo momento che si adattano a questo criterio di 50 alle persone 100, che stanno facendo giochi con cadenza da due a tre anni e hanno contenuti che pensiamo possano interessare ai nostri abbonati a Game Pass. Ciò significa che il contenuto è leggermente diverso da quello che possono offrire i nostri grandi franchising AAA.

 

"Una delle cose fantastiche di Game Pass è che può supportare diversi tipi di contenuti."

Quindi, basandosi sui commenti di Booty e sugli studi 11 attualmente sotto l'ala di Microsoft, probabilmente avranno nuovi contenuti che usciranno in modo tempestivo per i sistemi Xbox. E con alcuni di questi studi in previsione di un ciclo di sviluppo previsto per due o tre anni, stiamo esaminando diverse nuove esclusive per Xbox tutte destinate ad accumularsi nella lavorazione del legno tra 2020 e 2021.

La cosa più sensata da fare per Microsoft è che tutti questi studi lavorino su nuove esclusive per qualunque sia la loro prossima console, perché fare esclusive per l'ormai antica Xbox One è solo uno spreco di risorse e denaro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.