Ubisoft Annullare Rainbow Six: censura degli assedi in seguito a reclami sull'influenza cinese

Rainbow Six Siege Censorship

Ubisoft ha annunciato a novembre 20th, 2018 che avrebbero annullato la censura messa in atto per la versione globale di Rainbow Six: Siege al posto del lancio del gioco nella Cina continentale.

La notizia è stata pubblicata fino oltre il blog Ubisoft, dove hanno riconosciuto che a novembre 2nd, 2018 inizialmente hanno deciso di censurare il gioco in ogni regione per l'uscita in Cina. Tuttavia, a seguito di una massiccia quantità di pushback da parte di giocatori non cinesi, Ubisoft ha deciso di cedere.

Nel post, Ubisoft spiega senza mezzi termini esattamente perché stanno tornando dalle modifiche, affermando ...

"Il mese di novembre 2nd, abbiamo condiviso un articolo in cui sono descritti i cambiamenti estetici in arrivo con l'operazione Wind Bastion. Da allora, la nostra comunità e i nostri giocatori hanno sollevato preoccupazioni.

 

"Abbiamo trascorso l'ultima settimana a lavorare sulle soluzioni e abbiamo deciso di annullare tutte le modifiche estetiche".

Le modifiche sono state inizialmente apportate per far coincidere il gioco con classificazione M con le 10 Rules of Censorship in Cina, che proibiscono la rappresentazione di alcuni tipi di immagini soprannaturali, immagini di morte o giochi d'azzardo nel gioco. Ciò ha portato Ubisoft a rimuovere o modificare varie immagini grafiche in Rainbow Six: Siege, mentre cercava di placare il pubblico sostenendo che nessuno del gameplay era stato cambiato.

Beh, molti giocatori ovviamente non hanno accolto con favore il fatto che un gioco sia stato modificato per adattarsi alla sensibilità molto dittatoriale della Cina. Outlet di YouTube Hype Break.

E 'stata una decisione impopolare anche tra i giocatori, con molti osservando che era ingiusto che il resto del mondo fosse punito per la censura in corso in Cina.

Ovviamente, c'erano alcuni hipster che hanno ringraziato con condiscendenza Ubisoft per aver ripristinato il gioco alla normalità e aver rimosso la censura mentre arrogantemente prendeva colpi ai giocatori a cui non piaceva la censura.

Ubisoft, tuttavia, ha proclamato nel post che la reversione si svolgerà durante l'aggiornamento 3 della stagione 4, e si applicherà a tutte le versioni internazionali del gioco.

Ciò che Ubisoft non ha spiegato esplicitamente è come l'attuale versione cinese di Rainbow Six: Siege ne risentirebbe. Verso la fine del post si afferma ...

"I giocatori attuali nei territori asiatici possono continuare a godersi la stessa partita degli altri giocatori".

Quindi dobbiamo presumere che la versione cinese non sarà interessata? O questo vale solo per i giocatori nei territori asiatici in cui il gioco è già stato rilasciato, ma una versione speciale verrà rilasciata in Cina?

È affrontato in modo goffo nel post, ma si presume che Ubisoft non realizzerà la versione globale incentrata sulla censura che probabilmente si applicherà solo alla versione cinese del gioco. Secondo Ubisoft, offriranno ulteriori aggiornamenti sul ripristino in un secondo momento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.