Drop macchiato di sangue Supporto Mac e Linux, frustrante alcuni sostenitori

Bloodstained

Ci sono state alcune decisioni di design discutibili con Bloodstained: Ritual of the Night questo non è andato bene con alcuni dei sostenitori, soprattutto considerando quanto gli sviluppatori siano stati vicini al gioco. Mentre c'è ovviamente una misura di intrighi e mistero che deve essere mantenuta in modo che il gioco non sia rovinato, ci sono altri problemi che i giocatori hanno affrontato con ArtPlay quando si tratta di alcune delle scelte di design, soprattutto ora che le versioni per Mac e Linux sono stati cancellati.

La notizia è stata pubblicata sulla pagina Kickstarter in poi Dicembre 27th, 2018. Nel post direttore creativo Koji Igarashi ha spiegato che le versioni Mac e Linux di Bloodstained: Ritual of the Night sarebbe demolito ...

"In questo aggiornamento, abbiamo un annuncio molto importante da fare. Bloodstained non sarà più supportato su Mac e Linux. Abbiamo preso questa decisione difficile a causa delle difficoltà legate al supporto del middleware e del supporto delle funzionalità online e ci assicuriamo di offrire il resto del campo di applicazione per il gioco. Offriremo ai sostenitori che hanno pianificato di giocare su Mac e Linux l'opzione di cambiare la piattaforma del loro ordine. Se desideri cambiare la tua piattaforma, invia un'email con la tua nuova richiesta di piattaforma dall'indirizzo email associato al tuo impegno su Kickstarter. Ci scusiamo sinceramente per questo inconveniente e speriamo nella vostra comprensione. "

Le risposte dei giocatori nella sezione dei commenti non sono state affatto soddisfatte di questo turno dell'evento.






Gli sviluppatori hanno evitato di immergersi nella sezione dei commenti, che è piena di sostenitori irati. Ora, per essere onesti, non tutti sono arrabbiati con la cancellazione delle versioni Linux e Mac del gioco, ma anche i sostenitori non arrabbiati hanno espresso molta empatia e rabbia a favore di coloro che stavano perdendo quelle build.

Tuttavia, il post stesso ha tentato di fornire buone notizie, nella misura in cui il gioco è completo, e al momento stanno lavorando per rimuovere i bloccanti e stirare i bug e l'ottimizzazione del gioco. Igarashi ha spiegato nel post ...

"Lo sviluppo ha raggiunto il suo picco - stiamo attualmente controllando le prestazioni di Bloodstained su ogni piattaforma. Nel complesso, abbiamo finito con il piazzamento nemico e siamo entrati nella fase di aggiustamento. Ma ci sono ancora molti bug che bloccano la progressione e che devono essere risolti. “

Uno dei problemi che è stato sollevato dai sostenitori su una base coerente è la grafica.

Inizialmente il gioco aveva un aspetto scuro e gotico, con un'illuminazione molto avvincente e uno stile artistico. Tuttavia, nel tempo il design si è allontanato dall'aspetto oscuro e oscuro che originariamente era stato preso in giro con la concept art del gioco. Sono stati fatti vari thread su questo cambiamento, incluso su Bloodstained forum nel mese di giugno di 2018, quando la demo era diventata disponibile e i giocatori iniziarono a confrontare gli screenshot dimostrativi con il filmato E3 di un anno prima e notarono un downgrade nell'illuminazione e nell'ambientazione.

Macchiato di sangue - Normale

Insanguinato: abbassa 2

L'immagine in alto è da 2017, mentre l'immagine in basso è dalla demo 2018.

Come puoi vedere ci sono alcune forti differenze nella qualità delle texture e nell'illuminazione. Ad esempio, il filtro anisotropico è sostanzialmente disattivato nella demo di 2018 e anche tutte le ombre dinamiche naturali sono state disabilitate. Unreal Engine 4 ha la capacità di utilizzare l'illuminazione globale ma non funziona sulle console domestiche poiché richiede troppe risorse, lo stesso vale spesso anche per la mappatura dell'ombra direzionale.

Entrambe queste funzionalità sono state disabilitate nel Bloodstained la demo.

La mancanza di neri schiacciati dalle ombre scure rimuove anche l'elemento meditabondo dalla presentazione visiva delle scene del gioco.

Questo problema è stato sollevato più volte dai giocatori nei forum e nella pagina dei backer su Kickstarter. A novembre 29th, 2018 Igarashi ha tentato di discutere brevemente l'argomento affermando che Wayforward Technologies era salito a bordo per aiutare la squadra nel gioco. Nel post Igarashi ha dichiarato ...

“In considerazione dei risultati ottenuti in passato, WayForward aiuterà il team di sviluppo a realizzare la mia visione di questo gioco. Forse sono ancora più eccitato di tutti gli altri - con il loro aiuto Bloodstained diventerà un gioco ancora migliore ".

WayForward ha in genere molta esperienza con i dispositivi portatili e potrebbe probabilmente aiutare nell'ottimizzazione del gioco per lo Switch.

Bloodstained

Mentre alcuni giocatori possono essere rimasti delusi dall'estetica visiva finora, è possibile che il team abbia eliminato molti degli effetti shader, delle ombre e della post-elaborazione per far funzionare il gioco a un frame rate stabile, e potrebbe essere lavorare ora non solo per ottimizzare il gioco, ma anche per implementare alcuni dei contorni estetici che hanno contribuito a far apparire il gioco durante la fase concettuale e la dimostrazione iniziale del gameplay. Non è insolito che gli sviluppatori rifiutino o disattivino molte funzioni grafiche durante l'aggiornamento o l'ottimizzazione del gioco per farlo funzionare correttamente prima di accendere tutte le campane e fischietti una volta risolti tutti i principali bug grafici e problemi di prestazioni.

Dovremo aspettare per scoprire se WayForward aiuterà davvero ArtPlay a portare Macchiato di sangue tornare alla pari a ciò che i giocatori si aspettavano originariamente dal titolo finanziato dal crowdfunding. Speriamo che possano recuperare alcune delle aspettative dei sostenitori, altrimenti potremmo guardare a un altro Mighty No. 9 durante lo sviluppo.

(Grazie per il suggerimento Anon)

(Immagine cortesia principale di Illusta)