Negozio di giochi epici criticato dai giocatori per violazione degli standard GDPR

Fortnite

Dopo aver letto i termini di servizio di Epic Games Store, alcuni giocatori si sono ritirati dall'idea che Epic avrebbe avuto un accesso così non filtrato ai dati personali e privati ​​dei suoi utenti. Ciò ha alimentato anche il timore che Tencent Games avrebbe avuto accesso ai dati privati ​​degli utenti, soprattutto in considerazione di tutte le notizie riguardanti la Cina che acquisiscono dati personali attraverso i servizi di social media, come riportato da Repubblica di silicio.

C'è un posto difficile da non perdere su Reddit Gioco per PC sub-reddit, dove gli utenti hanno iniziato a discutere su quanta accesso ha Epic ai tuoi dati utente e su cosa potrebbero usarli.

Tutto riconduce al Pagina politica di privacy che Epic ha pubblicato per quanto riguarda il tipo di dati utente che raccolgono da coloro che registrano un account con l'Epic Games Store e per cosa lo usano.

La pagina delle norme sulla privacy è disponibile da un po 'di tempo, quindi non è una novità, ma assume un aspetto diverso quando gli utenti stanno dando più dati finanziari e altre informazioni personali al momento di decidere di effettuare acquisti tramite l'Epic Games Store.

I dati vengono raccolti ogni volta che qualcuno utilizza i servizi di Epic Games per la registrazione o l'accesso a giochi come Fortnite or Unreal Tournament, così come l'utilizzo di una qualsiasi delle funzionalità social o delle applicazioni da siti Web di affiliazione di terze parti.

La cosa che mise in allarme tutti gli altri era il passaggio successivo, relativo a Epic Games che condivideva i dati degli utenti con la sua famiglia di aziende ...

"Potremmo condividere le informazioni personali che raccogliamo all'interno della nostra famiglia di società. Condivideremo inoltre le informazioni con i fornitori di servizi che eseguono servizi per nostro conto e sotto le nostre istruzioni. Questi fornitori di servizi non sono autorizzati da noi a utilizzare o divulgare le informazioni ad eccezione di quanto necessario per eseguire servizi per nostro conto o conformi ai requisiti legali. Potremmo anche condividere alcune informazioni limitate, come identificatori di dispositivi, inserzionisti e altri partner di marketing allo scopo di valutare l'efficacia della pubblicità e di altre strategie di marketing.

 

"Se acquisti un gioco dal negozio di Epic Games, potremmo condividere le tue informazioni con lo sviluppatore o l'editore del gioco per supportare il tuo gameplay e consentire loro di contattarti per scopi appropriati."

Ciò si ricollega anche a una parte successiva della politica, in cui Epic nota che può trasferire informazioni al di fuori della giurisdizione in cui si trova l'utente finale e condividere tali informazioni con i suoi partner o affiliati ...

"Come parte delle nostre operazioni internazionali, potremmo trasferire informazioni su di te in qualsiasi giurisdizione in cui operiamo. Quando si utilizzano i nostri siti Web, giochi, motori di gioco o applicazioni, l'utente riconosce che potremmo trasferire informazioni su di te come descritto in questa politica.

 

"Trasferiremo le vostre informazioni personali per uno degli scopi identificati in questa politica alle nostre sussidiarie, affiliate, fornitori di servizi e partner commerciali che potrebbero trovarsi al di fuori della giurisdizione in cui ci si trova. Le leggi in tali giurisdizioni potrebbero non fornire lo stesso livello di protezione dei dati rispetto alle leggi del proprio paese. Tuttavia, tratteremo i tuoi dati personali come soggetti alle protezioni descritte in questa politica. “

In parole povere, ciò significa che se vivi negli Stati Uniti, Epic può condividere i tuoi dati utente con i suoi partner in Cina, ad esempio.

L'informativa sulla privacy dichiara di essere conforme al GDPR in merito al mandato dell'UE di proteggere la privacy degli utenti e i dati personali, tuttavia tutte le acquisizioni di dati e le opzioni di opt-out possono aver luogo solo dopo essersi registrati per un account Epic Games. Bethesda si è imbattuta in un problema simile recentemente.

Come notato da vari utenti attraverso diversi sotto-redditi, questo in realtà va contro gli standard GDPR. Questo è dettagliato sopra Regolamento sulla privacy sito Web, in cui spiega che per essere conformi alla legge, le aziende devono consentire agli utenti di opt-out prima di optare automaticamente per campagne pubblicitarie, programmi di condivisione dei dati o qualsiasi altra funzione di servizio che utilizzi i dati degli utenti oltre l'iniziale portata della conoscenza dell'utente finale. In altre parole, prima che qualsiasi azienda faccia qualcosa con i tuoi dati, devono prima informarti di ciò.

Il fondatore di Epic Games, Tim Sweeney, è saltato nel thread per reprimere un po 'di sdegno per il post, spiegando...

"Epic non condivide i dati dell'utente con Tencent o qualsiasi altra azienda. Noi non condividiamo, vendiamo o mediamo l'accesso ad esso per la pubblicità come fanno molte altre aziende.

 

"Sono il fondatore e azionista di controllo di Epic e non permetterei mai che ciò accada.

 

"Il linguaggio relativo alla condivisione dei dati con le società madri si riferisce a Epic Games Inc. È una società con sede negli Stati Uniti. Questa lingua esiste perché quando acquisti un gioco Epic in determinati territori (come in Europa), il venditore di record è la nostra consociata locale (ad es. Europea) ai fini fiscali, ma i dati vengono infine archiviati da Epic Games Inc.

 

"Tencent non è una società madre di Epic. Tencent è una società indipendente che è un investitore di minoranza in Epic, insieme a molti altri. Tuttavia non hanno alcun tipo di accesso ai dati dei nostri clienti. "

Questo commento non è andato troppo d'accordo con gli altri utenti, molti dei quali hanno affermato che Tencent era il principale controllore di Epic Games anche se Sweeney affermava che Tencent era solo un partecipante di minoranza in alcune delle azioni di Epic. Alcuni altri hanno affermato che l'attuale panorama della distribuzione digitale è completamente anti-consumatore.

Altri hanno pasticciato Sweeney sul fatto che l'Epic Games Store era ancora in violazione del GDPR e non sembrava molto favorevole ai consumatori. Sweeney ha risposto cercando di spiegare che l'Epic Games Store era più dev friendly, scrittura...

"Sta a voi ragazzi decidere cosa è anti-consumatore, ma il nostro obiettivo con il negozio di Epic Games è di essere molto pro-competitivi. In altre parole, competere come negozio e incoraggiare una sana competizione tra i negozi. [...]

 

"[...] Per gli utenti, capisco che è ancora un altro launcher e se hai installato Steam preferisci semplicemente usarlo. Ma se vuoi che in futuro vengano costruiti giochi migliori, allora ti preghiamo di riconoscere che cosa può fare questo negozio. Steam prende 30% e Epic prende 12%. Questa è una differenza di 18%, e la maggior parte degli sviluppatori rende WAY meno di un margine di profitto 18% - quindi questa può essere la differenza tra essere in grado di finanziare un nuovo gioco e andare in bancarotta! "

Significa che se trasgressori aveva appena lanciato sul negozio di giochi epici Cliffy B. e Boss Key Productions non sarebbe andato in bancarotta dopo essersi svegliato?

Ad ogni modo, i giocatori non erano ancora convinti della dolcezza di Sweeney. Hanno comunque criticato l'Epic Games Store per non aver davvero dato ai consumatori alcun tipo di significativa riduzione dei prezzi rispetto a Steam pur avendo un overhead di spese di distribuzione inferiore rispetto a Steam. Hanno anche continuato a notare che non gli piaceva come Epic avesse ancora così tanto controllo sui dati sulla privacy dell'utente, a cui Sweeney ha preferito non rivolgersi.

(Grazie per il suggerimento di notizie zac za e NeoGAF)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.