Calibre Dev si scusa per i giochi Calling Media Trash; I giornalisti chiedono che il Dev sia licenziato
Calibro

Lo sviluppatore russo Albert Zhiltsov, un produttore che lavora al gioco sparatutto multiplayer Calibro per 1C Company e Wargaming.net, è stato messo sotto accusa dai media russi dopo aver chiamato i giornalisti di giochi come parassiti clickbait questo è l'equivalente della spazzatura. Alcuni giornalisti chiedono che venga licenziato Zhiltsov, mentre lo stesso Zhiltsov si è rivolto alla sezione dei commenti su YouTube per scusarsi di alcune delle sue dichiarazioni.

Ostrog ha tradotto il commento di YouTube che è stato pubblicato da Albert Zhiltsov nel commentare sezione del video in cui ha parlato per due ore sul gioco, sullo sviluppo e sui media dei giochi diventando parassiti corrotti che non servono a nulla se non a clickbait. Zhiltsov ha spiegato ...

"Ho sbagliato, ovviamente, usando alcune parole. Ma questo è il formato - io parlo sinceramente, posso ottenere tutto elaborato e dire qualcosa. Parole come la spazzatura, ovviamente, devono essere dette personalmente e non trasmesse a Internet. Ho sbagliato qui, grazie [per aver segnalato]. Non pensavo che qualcuno, a parte i miei amici, lo guardasse. Lo terrò a mente, non c'è nulla di cui discutere. "

Questa sorta di dolce ritrattazione dei suoi commenti esplosivi che hanno evidenziato come i media dei videogiochi non abbiano più un ruolo nell'odierna industria dei videogiochi, specialmente quando YouTubers e gli streamer rispondono meglio al ruolo dei giornalisti di giochi classici, i quali sono diventati superflui.

Un parziale ritorno alle sue affermazioni nella sezione dei commenti su YouTube ovviamente non è stato sufficiente per placare alcuni giornalisti in Russia.

Sbocco russo GameMag.Ru ha praticamente dichiarato Zhiltsov un eretico che deve essere escluso dal proprio lavoro, altrimenti smetteranno di coprire i giochi di 1C Company.

Nell'articolo, lo sbocco racconta le affermazioni di Zhiltsov durante il podcast, e poi nel paragrafo conclusivo dichiarano ...

"GameMAG.ru si rifiuta ufficialmente di coprire informazioni o supportare il progetto Calibre fino a quando Albert Zhiltsov non viene licenziato dagli 1C Game Studios."

La sezione dei commenti non era interamente a supporto delle minacce di GameMag.

Ci sono alcuni che sono d'accordo sul fatto che come ha detto quello che ha detto è stato infiammatorio e caustico, ma la maggior parte ammette anche che i media di gioco non sono molto affidabili né utili come dovrebbero essere. Il problema più grosso è che molti giornalisti di giochi non sono molto ben informati sui videogiochi in generale, o che hanno a malapena una comprensione passeggera di come i giochi sono sviluppati, quindi le loro opinioni valgono solitamente meno delle persone che comprano e giocano.

Ma le minacce di un boicottaggio di GameMag non sono un concetto estraneo. Anche VG 24 / 7 ha minacciato di boicottare GOG.com perché hanno pubblicato un tweet di una gif da un gioco che ha evidenziato come i giornalisti di giochi sono corrotti (e secondo tutte le informazioni catalogate sulla corruzione relative ai giornalisti di giochi sul sito DeepFreeze.it, non è sbagliato).

È sfortunato che Zhiltsov abbia deciso di scusarsi in parte per i suoi commenti invece di stare vicino a loro. 1C Company ha già rilasciato una dichiarazione quando Zhiltsov ha fatto i primi commenti, tentando di placare i media. Tuttavia, resta da vedere se si inchineranno ai media di gioco russi e licenzieranno Zhiltsov per non aver aderito al servaggio sotto la corrotta monarchia dei media di intrattenimento.

(Grazie per la punta di notizie fakebear)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!