Activision Posa di 8% di forza lavoro dopo aver visto una crescita dei ricavi di anno in anno
Activision

I dati finanziari del quarto trimestre sono in e non è carino per Activision ... un po '. Mentre la società è riuscita a generare più entrate in 2018 rispetto all'anno precedente, licenziare 8% della sua forza lavoro, o circa i dipendenti 700, secondo il consulente di e-sport Rod Breslau.

I tagli del personale non erano imprevisti. Infatti, alcuni giorni prima dell'annuncio, c'era un articolo di Bloomberg che informava l'industria che Activision avrebbe effettivamente ridotto il personale a centinaia.

Abbastanza sicuro, quando il martedì si è girato intorno al CEO della compagnia, Bobby Kotick, ha reso ufficiale l'annuncio che la percentuale di 8 dello staff sarebbe stata l'ascia.

Secondo un analista di Niko Partners, Daniel Ahmed, questi tagli arrivano tra la società che ha registrato un aumento del fatturato del quarto trimestre dell'anno 6%, e un aumento del reddito operativo di 14 rispetto a 2017, la compensazione di Activision un buon $ 723 milioni.

Secondo la scheda dell'investitore, la crescita complessiva dei ricavi anno su anno è aumentata del 7% in 2018 a $ 7.5 miliardi.

I proventi operativi sono aumentati a $ 1.99 miliardi rispetto ai $ 2017 miliardi di 1.3.

Ma nonostante tutta questa crescita in settori chiave, Bobby Kotick di Activision guarda al futuro anno fiscale, eliminando spese e perdite in anticipo, a causa delle previsioni più basse su 2019.

Secondo CNBC, Kotick ha spiegato durante la chiamata di guadagni ...

"Il nostro piano di ristrutturazione elimina gli investimenti e le aree non strategiche meno produttive per il nostro business e comporterà una riduzione netta dell'organico di circa 8 per cento, guidando anche un significativo aumento della concentrazione e delle capacità di investimento attorno alle nostre più grandi franchise. Siamo fiduciosi che nel tempo questo piano consentirà ai nostri team di accelerare la consegna di contenuti di alta qualità alle nostre comunità ".

Ovviamente la compagnia ha una nuova Call of Duty nei lavori, ma i dettagli su di esso non sono stati rivelati se non che Kotick ha detto che sarebbe stato il loro titolo di massima qualità.

Ma ancora, non hanno molti giochi in cantiere e con la perdita di Bungie e Destiny 2, Kotick si aspetta una recessione dal bene dei giochi come un servizio, riconoscendo che ci saranno meno grandi uscite quest'anno rispetto a quello che avevano programmato ...

"L'esecuzione in-game era inadeguata in alcuni dei nostri franchising e abbiamo visto una domanda al dettaglio più debole del previsto. La nostra prospettiva 2019 presuppone che non miglioreremo la monetizzazione del gioco nel modo più rapido che vorremmo e che è un anno di transizione in cui abbiamo meno nuovi contenuti importanti da pubblicare di quanto dovremmo ".

Aziende come Activision sono state avvertite in 2012 che non sembravano avere a lungo qualcosa sul tavolo al di fuori di Call of Duty e World of Warcraft. Activision e Blizzard pensavano di poter cavarsela con la casa d'aste dei soldi veri Diablo 3, ma è stato un meccanismo controverso che è stato vietato in alcune regioni per violazione degli standard di gioco e alla fine ha finito per chiudere il negozio.

Da allora, Activision è stato lento nell'accelerare quando si trattava di nuovi marchi. Skylanders andava e veniva, dimostrando di essere poco più di una moda passeggera per l'intero genere di giocattoli-a-vita, che è effettivamente morto. Crash Bandicoot N'Sane Trilogy è stato un remake unico che li ha fruttati milioni di 10 nelle vendite, ma non è stata un'impresa a lungo termine, e World of Warcraft e Heroes of the Storm non genera più buzz. Hanno anche ucciso un sacco di hype sul mercato e comunità di giocatori in Overwatch a causa del governo autoritario e di tutte quelle assurdità del Guerriero della Giustizia Sociale.

Nel complesso, Activision non ha molto all'orizzonte se non un nuovo Call of Duty e Diablo. Ma, come detto, sono stati avvertiti che ciò sarebbe accaduto dato il poco che hanno investito nel nuovo IP creativo, specialmente da quando il loro accordo con Bungie ha visto lo studio di sviluppo mantenere i diritti di Destino invece di Activision durante lo scioglimento della partnership.

Ad ogni modo, Ryan Brown del Daily Mirror ha una serie di nuove aperture di lavoro in luoghi come Electronic Arts ed Epic Games. Ma siamo reali, saltare la nave da Activision a Electronic Arts è come portare un teletrasporto dalle profondità dell'Ade alla bocca vulcanica di Mordor.

Chi Sono

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!