Assassinio in classe Manga bandito dalla biblioteca scolastica a causa di recenti scatti scolastici
Assassinio Aula

Un genitore si è lamentato con lo staff amministrativo della biblioteca della Markham Intermediate School di Graniteville, Staten Island, dopo aver scoperto che sua figlia aveva preso in prestito una serie di manga dalla biblioteca chiamata Assassinio Aula, che parla di un gruppo di studenti disadattati che si uniscono nel tentativo di uccidere il loro insegnante che è un alieno dallo spazio esterno che tenta di provocare la distruzione del mondo. Il personale amministrativo ha preso a cuore la denuncia e ha bandito in modo permanente l'intero Assassinio Aula serie manga dalla biblioteca.

La notizia arriva per gentile concessione di un rapporto equilibrato sulla questione da SILive.com, che spiega perché la madre era indignata e di cosa trattava il manga. Citando il genitore infuriato che desiderava rimanere anonimo, ha detto ...

"La mia più grande cosa è stata che non avrebbe mai dovuto essere in quella libreria e mi piacerebbe sapere come ci sono arrivato e chi ha pensato che fosse una buona idea farlo"

Il problema che aveva con il manga era che alla luce delle sparatorie a scuola, non sentiva che il libro fosse appropriato per essere sullo scaffale della biblioteca della scuola, con SILIVE che spiegava ...

"Citando recenti sparatorie a scuola, ha spiegato che è preoccupata che i libri possano essere disponibili in altre scuole. Ha aggiunto che contengono contenuti sensibili e parolacce. "

Il manga comico è diventato popolare per la sua premessa ridicola che è stata condita con abbondanza di satira e gag mentre si occupava anche di elementi della fetta di vita. Il manga è stato persino trasformato in un anime.

Ancora, la portavoce del Dipartimento dell'educazione, Danielle Filson, è d'accordo con la valutazione del manga da parte dei genitori, emettendo una dichiarazione a nome dell'istituzione che dice ...

"Abbiamo politiche in atto per garantire che le nostre biblioteche scolastiche offrano libri di alta qualità e adatti all'età. La leadership di 51 si è incontrata con questo genitore dopo aver sollevato la sua preoccupazione, e ha deciso di rimuovere il libro dalla biblioteca. "

SILIVE indicava il Recensione della rivista Library School of Assassinio Aula, dove hanno spiegato perché i bambini potrebbero apprezzare il libro e come il vero messaggio riguardi il dovere, il cameratismo e la responsabilità di proteggere coloro che ami. Quindi quelli nel campo reale della lettura e della promozione dell'alfabetizzazione sono ben consapevoli del contenuto del manga e lo ritenevano appropriato per le scuole medie.

Anche il Fondo per la difesa legale del fumetto è venuto alla difesa di Assassinio Aula, affermando che mentre la madre aveva tutto il diritto di impedire suo bambino dal leggere il manga, non aveva il diritto di avere il libro bandito in modo che ad altri fosse impedito di leggere il manga, affermando ...

"Sembra chiaro che questa situazione che i genitori e la dirigenza scolastica hanno tolto il manga e il titolo dal contesto, paragonandolo alla vera epidemia delle sparatorie a scuola, anche se è un'opera fantastica di commedia e fantascienza che non ha nulla da fare con questo problema E mentre un genitore ha tutto il diritto di dire che non vuole che i suoi figli leggano qualcosa chiamato Assassination Classroom, non hanno il diritto di rendere quel libro non disponibile agli altri studenti. Alcuni di loro potrebbero trovare le storie di studenti che non eccellono a scuola come l'unica speranza della terra e di un insegnante super cattivo tentacolato essere i primi a credere in questa classe perdente che risuona per la propria esperienza. "

Questo è quasi simile a un bambino che viene quasi espulso da scuola perché ha disegnato il Super Smash Bros. Ultimate logo su una lavagna e la scuola ha pensato che fosse un messaggio di avvertimento da un potenziale sparatutto scolastico.

Tuttavia, questo è solo più dello stesso tipo di notizie di censura che ha circolato fortemente la sfera dei media negli ultimi tempi, specialmente in combinazione con il Nazioni Unite che guardano al giro di vite su lolicons, insieme a Reddit, Valvola e Sony anche andando dietro ai media giapponesi che ritengono indegni di essere visti dal grande pubblico.

La guerra agli anime è reale, la guerra ai weebs è reale, e sembra il waifu olocausto mai finito.

(Grazie per il suggerimento Animatic)

Su Di Noi

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!