Nintendo Switch Ownership Split 50 / 50 tra maschi, femmine, secondo EEDAR

Nintendo Interruttore

Un nuovo riepilogo del quarto trimestre del 2018 da parte di EEDAR, una sussidiaria del Gruppo NPD, è stato pubblicato il 4 febbraio 7, descrivendo in dettaglio alcune tendenze e dati demografici, inclusi i presunti dati demografici delle persone che giocano su Nintendo Switch.

Secondo l' Rapporto EEDAR, affermano che la distribuzione demografica sullo switch Nintendo è ora distorta 50 / 50 tra maschi e femmine.

Questo è in 2018 da le figure in 2017, dove erano riportati i numeri 90 / 10, con 90% maschile e 10% femminile.

Non sono del tutto sicuro di quante persone abbia intervistato l'EEDAR, ma i numeri sono ben lontani dal sondaggio di Nintendo, che è stato inviato a 800,000 proprietari di Nintendo Switch. È persino superiore ai tassi di coinvolgimento delle donne per PS4 in Giappone, che ha visto solo una percentuale di impegno attivo 11.8% da femmine in Giappone.

EEDAR riporta anche solo le cifre del Nord America e non delineano se ciò si riferisce alle persone che hanno acquistato la console o alle persone che usano la console, che è due statistiche molto diverse.

Inoltre non sappiamo quante persone hanno partecipato al sondaggio o come è stato condotto. L'EEDAR raccoglie le sue informazioni sui videogiochi attraverso l'iniziativa di sondaggi sindacati PlayerPulse. Ciò che significa o il modo in cui le informazioni vengono effettivamente raccolte non viene divulgato, ma le domande al riguardo possono essere indirizzate a Cooper Waddell presso l'EEDAR.

Ovviamente i numeri per la proprietà di Switch sembrano un po 'strani dato che hanno fatto un enorme guadagno 40% dalle donne nella crescita demografica anno su anno. Un sacco di domande ovviamente arrivano con questo soprattutto in termini di abitudini di utilizzo, proprietà del software e frequenza di spesa.

Tuttavia, l'EEDAR afferma che Switch ha un tasso di adozione leggermente più alto con le femmine rispetto a PS4 e Xbox One, entrambe le quali affermano che si aggirano intorno ai rapporti 55/45 in termini di divisioni maschi e femmine ...

"La prima fascia demografica per lo Switch era fortemente distorta, con i maschi che rappresentavano il 70% della base del giocatore. Nel corso del tempo questo si è spostato su una suddivisione quasi 50 / 50 tra maschi e femmine, molto più in linea con ciò che ci si aspetterebbe dalle basi di console console da PS4 e Xbox One. In effetti, lo Switch distorce leggermente più le femmine rispetto alle altre due console, che hanno una media di una divisione maschile 55%. Le età per i proprietari di Switch iniziali erano rivolte verso le persone tra i venticinque ei trentacinque anni. Successivamente, i dati demografici inizieranno a distorcere sia giovani che anziani, suggerendo che le famiglie e i giovani (con poco reddito disponibile) non sono stati così rapidi nell'adottare la piattaforma immediatamente ".

Non specificano ancora la cifra del 70% in termini di proprietà del primo anno, il che sembra contraddire i numeri di Nintendo, ma che potrebbe essere specificamente correlata alla proprietà negli Stati Uniti e durante un periodo di tempo specifico, mentre le cifre di Nintendo erano per tassi di adozione globale. Ad ogni modo, l'EEDAR affermando che c'è quasi un'adozione uniforme tra maschi e femmine su Xbox One e PlayStation 4 sembra ... disparata rispetto all'effettiva interazione e interesse della comunità.

Quello che scopriamo è che l'utente medio dello Switch si distende alto nella gamma 18 - 24 al 34% della maggioranza, che è superiore alla cifra 24% in 2017. Inoltre, separato dallo Switch, in 2018 i giocatori hanno trascorso meno tempo a giocare a 11 o più ore a settimana rispetto a 2017.

I giocatori hanno anche speso meno soldi per i giochi in 2018 per acquisti di fascia alta rispetto a 2017, con un calo di 12% nelle spese tra $ 250 e $ 500. 2018 ha registrato un aumento degli acquisti di $ 0.01 - $ 99, ma ciò non significa in realtà quale sia stato il rapporto tra gli acquisti tra $ 0.01 e $ 99; c'erano più giocatori che acquistavano giochi $ 60 o microtransazioni $ 5? Stavano spendendo più soldi in accessori o titoli digitali economici o stavano acquistando più giochi deluxe in 2018?

Le cifre sono estremamente vaghe e non approfondiscono il modo in cui sono state raggiunte, ma sono sicuro che alcuni studi potrebbero usarlo come mezzo per spingere ulteriormente l'idea che esiste un uguale potere d'acquisto tra maschio e femmina i dati demografici all'interno dello spazio della console di casa e continuano a spingere nella direzione corrente su cui sono impostati, anche se è in declino, come riportato da GamesIndustry.biz. Non ha funzionato così bene con BioWare Mass Effect: Andromeda o software Volition con Agenti di Mayhem, mettendoli in contatto con alcuni punti di benvenuto sul Get Woke; Elenco principale di Go Broke, ma vedremo come le aziende si adegueranno al mercato nei prossimi anni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.