Badland Games dice che pagheranno il debito dovuto allo sviluppatore Axiom Verge
assioma Verge

Gli sviluppatori di assioma Verge fatto un thread su Twitter Marzo 15th, 2019 sostenendo che l'editore Badland Games doveva loro $ 200,000 per un accordo di distribuzione per rilasciare una versione fisica del gioco per Wii U. Limited Run Games è intervenuta per compensare quando l'accordo non è andato a buon fine. Bene, Badland Games ha finalmente risolto le problematiche pubblicamente dopo che il problema era stato descritto in un articolo su GamesIndustry.biz.

L'amministratore delegato di Badland Games, Luis Quintans, ha pubblicato un messaggio sul suo account Twitter e lo ha ritwittato sul principale account editoriale di Badland, spiegando la sua versione della storia.

Se non riesci a leggere il messaggio, Quintans scrive ...

"In risposta all'articolo pubblicato ieri dalla rivista Games Industry e ai commenti espressi da Limited Run Games, Dan Adelman, i media e gli individui, sono obbligato a rilasciare questa dichiarazione spiegando la mia versione della storia.

"La prima cosa che vorrei chiarire è che non mi sono MAI rifiutato di pagare il debito che abbiamo oggi con entrambe le società, e che ho documenti che dimostrano questo fatto. Sono sempre stato disposto a pagare, non solo per loro, ma per far fronte al resto dei debiti contratti da Badland Games SL, che sono stati pagati per quanto riguarda le possibilità dell'azienda.

"I giochi di Badland erano responsabili del porting della versione fisica di Wii U" Axiom Verge ", che è stato tormentato dalle difficoltà perché la società che aveva realizzato la porta digitale non poteva gestirlo perché era immersa in altri progetti, e semplicemente ci ha inviato il codice portato con il suo motore.

"Dopo mesi di lavoro, coinvolgendo il nostro team di produzione, Nintendo e la prima azienda, siamo stati in grado di risolvere il problema della gestione del disco, ma a quel punto la nostra azienda stava affrontando un grave problema finanziario che ha reso impossibile la produzione del gioco. È normale che le aziende passino attraverso lo stato di prosperità o di crisi finanziaria e, sfortunatamente, i Giochi di Badland hanno attraversato un momento estremamente difficile in quel momento.

"Nei mesi a venire siamo stati costretti a concentrarci per portare a galla affari e posti di lavoro e cercare finanziamenti, sia da banche che investitori privati, per far passare l'azienda. Questo è il motivo per cui il pagamento delle fatture alla Tom Happ Foundation non può essere completato.

"L'unica cosa che ho chiesto a queste due società era che il pagamento del debito fosse fatto su un piano che in quel momento potevamo affrontare e con la volontà di realizzarli come è stato fatto con il resto dei partner o delle società con cui un debito era stato sostenuto.

"L'ultima richiesta di negoziazione da parte nostra non è stata accettata, né il pagamento, opzioni che sarebbero probabilmente state accettate se i Giochi di Badland fossero stati più proattivi su questo tema, durante questo periodo di difficoltà economiche.

"D'altra parte, trovo difficile sentire che sono accusato di approfittare della malattia di un bambino, quando l'ho sofferto con mio figlio fino a solo due settimane fa, quando ha smesso di prendere i farmaci dalla nascita ed è ora 4 anni vecchio."

Ciò a cui si riferisce Quintans è un accordo che i Giochi di Badland hanno stabilito con Tom Happ, lo sviluppatore di assioma Verge, per aiutare a spingere i proventi verso un fondo fiduciario per pagare le spese mediche del figlio di Happ.

Secondo il produttore di assioma Verge, Dan Adelman, Badland Games non aveva retto la loro parte del patto.

Tuttavia, Quintani ha continuato a dire ...

"Ecco perché quando è stato proposto l'accordo di Axiom Verge non esitiamo a portarlo avanti senza renderlo pubblico da parte nostra, perché la nostra sola volontà era di aiutare.

"Capisco che, a causa dell'estrema situazione che stavamo attraversando, il nostro modo di fare le cose non è stato l'ideale, e mi dispiace per i danni che ciò ha causato alle parti coinvolte, ma voglio ribadire che sono ancora disposto per raggiungere e assumere il pagamento del debito, che non ho mai rifiutato, per evitare ulteriori danni alle aziende e alle persone coinvolte in questa situazione.

"In effetti, prima di questo, i profitti ottenuti dalla pubblicazione del nostro primo titolo digitale AWE durante i primi 3 mesi sono stati donati a Juegaterapia e in seguito abbiamo fatto lo sviluppo del gioco Leopoldo Manquiseil come supporto al nostro partner David Santos.

"Questo evento non cambierà il mio modo di procedere o i miei valori, e continuerò a sostenere il più possibile lo sviluppo del gioco o chiunque mi chieda aiuto. Allo stesso modo, e a causa della gravità di alcune delle accuse che sono state fatte in relazione a questo problema, sono stato costretto a mettere la questione nelle mani dei miei avvocati, che si riservano il diritto di intraprendere azioni legali contro chiunque possa fare informazioni pubbliche inaccurate o false dannose per l'interesse dell'azienda in cui lavoro ora, Badland Publishing o la mia.

"Mi metto a disposizione di chiunque legga questo documento per espandere queste informazioni e mostrare la documentazione richiesta da me.

"Infine, vorrei ringraziare i tanti amici e professionisti del settore, che mi conoscono bene e che mi hanno dimostrato il loro sostegno e la loro fiducia nonostante tutto ciò che è stato detto".

Sfortunatamente, i Quintani non dicono quando Badland adempierà ai propri doveri finanziari e pagherà il debito che Adelman e Happ sono debitori. Hanno fatto menzione a GamesIndustry.biz che stavano pianificando di rimborsare i giochi a tiratura limitata per i fondi a loro spettanti dopo che Limited Run aveva coinvolto gli avvocati.

Adelman e Happ hanno anche coinvolto avvocati, quindi è una questione di quando Badland sarà in grado di pagare i debiti e non se saranno in grado di pagare ciò che è dovuto alle parti coinvolte.

(Grazie per la segnalazione di punta Blaugast)

Chi Siamo

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!