Il sistema di omologazione di Overwatch ha creato una comunità online molto meno tossica

Sistema di approvazione di Blizzard in Overwatch A quanto pare, sta facendo un ottimo lavoro per ridurre il comportamento tossico all'interno del famoso sparatutto con eroi, con una recente presentazione di GDC che recita una percentuale di 40 per cento nelle partite.

Nel mondo dei giochi, di solito c'è solo una strada per affrontare un comportamento negativo: il divieto di battere. Se i giocatori ottengono troppe segnalazioni, ottengono delle restrizioni sui loro conti o hanno il loro account messo in libertà vigilata o assialmente. Mentre c'è sicuramente ancora un sistema di reporting all'interno Overwatch, Blizzard lo scorso anno ha introdotto un sistema chiamato "sponsorizzazioni", inteso a premiare i giocatori per un buon comportamento.

Durante la conversazione della GDC della scorsa settimana (via PC Gamer) Blizzard ha annunciato che le approvazioni hanno prodotto quasi la metà del comportamento tossico durante le partite. Inoltre, a seguito di un'indagine per giudicare il successo del sistema, i giocatori hanno convenuto che il nuovo sistema di omologazioni era in gran parte da incolpare per meno chiamate di nome, trolling, comportamento antisportivo e simili.

Quindi sembra che offrire ricompense in-game per un buon comportamento sia un modo ancora più efficace per indurre i giocatori a calmare l'inferno della punizione; o almeno è così Overwatch.

Per coloro che non hanno familiarità con il sistema, le approvazioni consentono ai giocatori di dare i complimenti agli altri giocatori per un buon comportamento. Se aiuti la tua squadra a lavorare bene insieme, sono un comunicatore efficace e presenti un atteggiamento rispettoso, altri giocatori potrebbero taggarti per il tuo buon comportamento. Guadagnare questi avalli ti consente di classificarti su cinque livelli. Avere un livello più alto significa che più spesso si abbinano a giocatori positivi simili e, durante determinati eventi, ognuno guadagna bottino libero in base ai loro livelli di avallo. L'obiettivo è quello di continuare a giocare bene con gli altri e continuare a guadagnare punti per mantenere il tuo livello bello e alto.

Visto il successo del sistema di avallo di Blizzard nell'ultimo anno e dopo la presentazione di questi risultati, sarà interessante vedere se più giochi online adottano un sistema simile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.