La legislazione britannica richiede un regolamento più severo per impedire che i giochi come lo stupro giorno siano creati
Rape Day

I membri del Parlamento britannico stanno lavorando a un libro bianco per la prossima legislazione che terranno le piattaforme di social media responsabili per il contenuto che ospitano. Questa legislazione non si limiterà solo alle piattaforme di social media, ma anche ai servizi di distribuzione di videogiochi come Steam.

Secondo Bristol Live, stanno segnalando che durante il dibattito dei Comuni di marzo 8th, 2019, il deputato Bristol Thangam Debbonaire vuole una regolamentazione più severa su ciò che viene persino fatto nel regno dei giochi, affermando che non ci sono attualmente regole per impedire agli sviluppatori di fare un altro gioco piace Rape Daye che ci devono essere misure per garantire che nessun gioco del genere sia in grado di essere venduto ovunque, affermando ...

"Mentre il Segretario alla Cultura Jeremy Wright parla di una nuova legislazione per affrontare contenuti offensivi sui social media, giochi come Rape Day mostrano che è necessario fare di più per garantire che le piattaforme di gioco siano governate da regole più severe.

"Per fortuna Rape Day è stato ritirato dai distributori. Ma è scioccante che un gioco misogino come questo sia stato anche considerato dagli sviluppatori, per non parlare della produzione di team di programmatori esperti.

"Peggio ancora, non c'è nulla di legale che impedisca a un'altra società di produrre un" gioco "simile in futuro."

Rape Day è stato estratto da Steam dopo che i media hanno trasmesso il gioco al pubblico, usandolo come leva per forzare Valve a rivalutare il loro processo di gestione per impedire che determinati tipi di giochi appaiano su Steam.

I media hanno fatto in modo di attirare l'attenzione editori e politici, per fare pressione su Valve per sottomettersi ai loro standard ideologici sulla cura. La valvola ha ceduto alla pressione pubblica una volta che i politici minacciavano la regolamentazione, e loro vietato Rape Day da Steam.

Tuttavia, quello non era abbastanza.

I politici scozzesi e britannici ora chiedono una regolamentazione più severa, e nel caso del deputato Debbonaire, ora ci sono chiamate per impedire che tali giochi vengano persino fatti, dove afferma ...

"Milioni di donne nel Regno Unito affrontano violenze e abusi sessuali per tutta la vita. Trasformare lo stupro in un gioco rischia di peggiorare la situazione.

"Come abbiamo visto dai social media, l'abuso e l'odio online possono spesso tradursi in abusi nel mondo reale".

Finora non ci sono studi che indicano che media violenti o media sessuali si traducono in violenza nel mondo reale. Il più recente Studio di Oxford ha indicato che i media violenti non hanno effetti negativi sugli adolescenti, e un altro studio che copre i ruoli sessuali nei media ha indicato che l'immagine sessualizzata della donna nei videogiochi non ha portato ad atteggiamenti sessisti nella vita reale.

Tuttavia, i politici sono stati galvanizzati attraverso il Rape Day polemica per cercare una regolamentazione più severa dei media. Regno Unito, i politici in particolare vogliono Vapore per diventare più regolamentato, con una supervisione su ciò che viene permesso sulla piattaforma e cosa no.

Il segretario alla cultura digitale Jeremy Wright ha spiegato che il prossimo Libro bianco cercherà di includere piattaforme di distribuzione di videogiochi nell'ambito di una maggiore regolamentazione dei servizi di social media, dicendo ...

"Credo che non sia ciò che conta una società che conta, ma quello che fa.

"Quello che cercheremo di fare nel Libro bianco e qualsiasi cosa che ne consegue è assicurarsi che possiamo affrontare i danni che definiamo nell'ambito di questo Libro bianco, ovunque essi possano trovarsi su Internet".

Questo sentimento ha ottenuto il sostegno del membro del partito nazionale scozzese Hannah Bardell, che ha anche sentito come se giochi come Rape Day non dovrebbe esistere o essere reso disponibile da nessuna parte su qualsiasi piattaforma, affermando ...

"Un gioco di questa natura non ha posto nella nostra società. Sono contento che sia stato richiamato dal sito di giochi Steam, ma la loro dichiarazione è stata dolorosa, non ha nemmeno accettato o riconosciuto il rischio che potrebbe rappresentare.

"In un momento in cui una donna su cinque subirà violenza sessuale nelle loro vite, lavorerà con me e altri per avviare una revisione su come questo gioco sia arrivato anche allo stadio di sviluppo e approvazione e assicurarsi che non compaia su altre piattaforme? ”

Riguardo alle statistiche di uno e cinque stupri ... è falso.

Il punto di discussione "una donna su cinque" è stato fatto circolare da politici e attivisti esperti basati su numeri estratti da un sondaggio del Dipartimento di Giustizia, che è stato notato contenere una formulazione fuorviante, come riportato dal Washington Examiner.

La statistica ha guadagnato una reiterazione diffusa dopo che l'ex presidente Barack Obama l'ha usata durante un discorso, il che ha fatto sembrare un fatto, ma come sottolineato da Forbes le cifre si riferiscono a un'interpretazione troppo ampia della terminologia e non sono accurate.

Anche CNN dovevo ammettere che quei numeri non sono accurati.

Quello che fa paura è che i politici stiano ora utilizzando queste cifre e una scarsa conoscenza del panorama dei media di intrattenimento interattivo per chiedere una regolamentazione sulla distribuzione digitale. Sulla base delle dichiarazioni della politica sembra che le ruote siano già unte, e si tratta solo di vedere quanto potrebbe essere invasivo il regolamento e quale tipo di impatto potrebbe avere sul settore in generale.

(Grazie per la notizia punta Lyle)

A proposito

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!