Karupups sospesa da Twitch per "Hateful Conduct" dopo aver cosplay come personaggio di Apex Legends
Karupups

Strega e cosplayer lituano di Twitch, Karina "Karupups" Martsinkevich, è stato sospeso da Twitch per 30 giorni per oscurare la sua pelle per cosplay come Lifeline da Respawn Entertainment Apex Legends.

Secondo un articolo pubblicato su Aprile 15th, 2019 su Kotaku, Karupups è stato sospeso per 30 giorni dopo che il flusso è stato interrotto durante il suo tutorial sul cosplay in aprile 13th, 2019.

Il cosplay consisteva nel cambiare i suoi capelli, indossare gli accessori e scurire la pelle, come mostrato nell'immagine qui sotto.

Se non conosci il personaggio di Apex Legends, è possibile visualizzare l'immagine qui sotto per avere un'idea di ciò che stava cercando di raggiungere.

apice legende-sagola-wallpaper003

Karupup ha fatto un video di quattro minuti e mezzo sul divieto, spiegando in base a quale regola Twitch ha deciso di sospendere il suo account, che è stato pubblicato su April 14th, 2019 su di lei Canale YouTube.

Immediatamente nel video spiega ...

"La ragione [per il] divieto era [per] 'impegnarsi in una condotta odiosa contro una persona o un gruppo di persone".

Questo è delineato in Twitch pagina regole e politiche sotto la sezione "Hateful Conduct".

Il motivo per cui Twitch ha adottato questi metodi si basa sulla costituzione della sinistra regressiva delle pratiche del guerriero della giustizia sociale, in cui si legge ...

"Ci impegniamo a combattere gli abusi motivati ​​da odio, pregiudizio o intolleranza, in particolare gli abusi che cercano di mettere a tacere le voci di coloro che sono stati storicamente emarginati. Per questo motivo, proibiamo comportamenti che colpiscono le persone con abusi in base alla categoria protetta ".

Cecilia D'Anastasio di Kotaku procedette alla condiscendenza e discusse con le minoranze su quello che potevano e dovevano essere offesi, dettando a quelli che lei sentiva essere minori di lei dicendo loro che ciò che Karupup faceva era offensivo, scrivendo ...

"Nella comunità dei cosplay, la faccia nera è estremamente controverso e ampiamente disprezzata. I cosplayer bianchi di personaggi marroni o neri come Sombra di Overwatch e Michonne di The Walking Dead sono stati condannati per la pratica. Mentre la fedeltà estetica può essere una preoccupazione primaria per i cosplayer, la modifica dell'aspetto razziale si trasforma facilmente in stereotipi e richiama la storia della pratica. Inoltre, i cosplayer neri hanno affrontato numerosi ostacoli nella scena del cosplay perché, tradizionalmente, ci sono relativamente pochi personaggi nei videogiochi, nei fumetti e negli anime che appaiono neri o con la pelle scura. Secondo diversi cosplayer neri intervistati da Kotaku in 2016, a volte ricevono il pushback e le critiche per vestirsi da personaggi che non sono neri. "

Le minoranze reali si sono indignate alla luce del complesso di superiorità di D'Anastasio e hanno proceduto a metterla al suo posto.

La sezione dei commenti di Kotaku è alquanto divisa, poiché le attuali minoranze non erano entusiaste dei blogger bianchi che dettavano loro ciò di cui dovrebbero essere offesi, mentre i liberali guerrieri della giustizia sociale stavano dicendo alle minoranze come e quando essere offesi, essenzialmente abbracciando la tipica sinistra. mentalità del proprietario delle piantagioni di ali usata dalla sinistra per tenere sotto controllo le minoranze.

Tutto il senso di autoconsapevolezza è completamente perso nelle persone che tentano di controllare e autorizzare ciò che le minoranze sono autorizzate e che non possono trovare offensivo.

Per fortuna il commento più popolare nel thread Kotaku è quello che cerca di attirare il buonsenso.

Ruenin lo espone piuttosto sfacciatamente.


Come hanno sottolineato alcune delle persone più sagge e meno istruite: non tutte le altre regioni sulla faccia del pianeta hanno qualche tipo di conoscenza sulla storia specifica dell'America riguardo la faccia nera, e quindi altre persone - specialmente quelle in Lituania - non dovrebbero ci si aspetta che sappia del decoro sociale che circonda una politica americana molto specifica. Inoltre, vestirsi come un personaggio e tentare di ritrarli accuratamente attraverso il cosplay non è blackface. Si chiama cosplay!

Tuttavia, in questo mondo sempre più folle abbiamo visto come i Guerrieri della Giustizia Sociale hanno usato questo come un modo per scendere a fondo con i cosplayer che usano qualsiasi tipo di conciatori, modificatori della pelle o colorazione per ritrarre più accuratamente i personaggi immaginari. In effetti, anche un gruppo Disney di dimensioni abbastanza grandi membri vietati da alterare il loro colore della pelle (specificamente oscurandolo) allo scopo di cosplay, per timore che vengano banditi.

Bisogna chiedersi a che punto le persone finalmente mettono giù il piede e dicono "basta abbastanza"? Perché a questo punto l'unica cosa che farebbe questa sorta di punizione cosplay è creare risentimento razziale nei confronti di neri e personaggi di fantasia neri, e ridurre la probabilità che la gente voglia persino disturbarsi a cosplay come quei personaggi.

(Grazie per le notizie tip DigitalTragedy e Voice of Fanservice)

A proposito

Billy è stato fruscio Jimmies da anni che copre i videogiochi, la tecnologia e le tendenze digitali nello spazio di elettronica di intrattenimento. Il GJP piangeva e le loro lacrime divenne il suo frullato. Hai bisogno di entrare in contatto? Prova il Pagina contatto.

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!